Il fumo degli incendi canadesi ricopre la costa orientale degli Stati Uniti

NEW YORK, 7 giugno (Reuters) – Le scuole della costa orientale degli Stati Uniti hanno annullato le attività all’aperto, il traffico aereo è rallentato e milioni di americani sono stati invitati a rimanere in casa mercoledì, mentre il fumo degli incendi canadesi si è spostato verso sud e ha avvolto le città in una densa foschia gialla.

Il servizio meteorologico nazionale degli Stati Uniti ha emesso avvisi sulla qualità dell’aria lungo la costa atlantica. Funzionari sanitari dal Vermont alla Carolina del Sud e dall’Ohio occidentale e dal Kansas hanno avvertito i residenti che trascorrere del tempo all’aperto potrebbe causare problemi respiratori a causa degli alti livelli di particelle fini nell’atmosfera.

“È fondamentale che gli americani che subiscono un pericoloso inquinamento atmosferico, in particolare quelli con condizioni di salute, ascoltino i funzionari locali per proteggere se stessi e le loro famiglie”, ha dichiarato il presidente Joe Biden su Twitter.

AccuWeather, un servizio di previsione privato degli Stati Uniti, ha affermato che la fitta nebbia e il fumo, che si diffondono dalle altitudini elevate al livello del suolo, hanno segnato il peggior focolaio di fumo di incendio che ha ricoperto gli Stati Uniti nordorientali in più di 20 anni.

Il famoso skyline di New York, normalmente visibile per chilometri, è scomparso in uno smog ultraterreno e alcuni residenti dicono di sentirsi male.

“Fa fatica a respirare”, ha detto Mohammad Abbas, mentre camminava lungo Broadway a Manhattan. “Oggi avevo in programma un test su strada per la patente ed è stato annullato”.

Lo smog è stato particolarmente duro per i lavoratori all’aperto come Chris Ricciardi, proprietario di Neighbors NV Landscaping a Roxbury, nel New Jersey. Ha detto che lui e il suo equipaggio stanno lavorando meno ore e indossano maschere usate per conteggi elevati di pollini.

READ  La bufera di neve in California chiude strade e stazioni sciistiche mentre continuano forti nevicate e vento: aggiornamenti in tempo reale

“Non possiamo permetterci il lusso di interrompere il lavoro”, ha detto. “Vogliamo mantenere l’esposizione al fumo al minimo, ma cosa puoi davvero fare?”

Angel Emmanuel Ramirez, 29 anni, stilista di moda in un negozio Givenchy a Manhattan, ha detto che lei e i suoi colleghi si sono sentiti male e hanno chiuso il negozio presto dopo aver notato l’odore di fumo.

“È così intenso, penseresti che ci sia stato un incendio dall’altra parte del fiume, non in Canada”, ha detto Ramirez.

Il governatore di New York Kathy Hochul ha definito la situazione una “crisi di emergenza”, affermando che i livelli di inquinamento atmosferico per parti del suo stato erano otto volte superiori al normale.

La scarsa visibilità dovuta alla nebbia ha costretto la Federal Aviation Administration a rallentare il traffico aereo verso l’area di New York City, lungo la costa orientale e verso Filadelfia nel Midwest superiore.

Le scuole su e giù per la costa orientale hanno sospeso le attività all’aperto, inclusi sport, gite e ricreazione.

Una matinée di Broadway di “Prima Face” è stata annullata dopo 10 minuti dopo che la scarsa qualità dell’aria ha lasciato l’attrice Jodie Comer che faticava a respirare. Un portavoce della produzione ha dichiarato in una dichiarazione che lo spettacolo è stato riavviato con Dani Arlington, che interpreterà Tessa, che riprenderà il suo ruolo.

Anche la Major League Baseball è stata colpita, poiché i New York Yankees e i Philadelphia Phillies hanno entrambi rinviato le partite casalinghe programmate mercoledì. Anche una partita della National Women’s Soccer League ad Harrison, nel New Jersey, è stata riprogrammata, così come una partita di basket femminile della WNBA a Brooklyn.

READ  Una dichiarazione giurata dell'FBI per Mar-a-Lago di Trump afferma che sono stati ottenuti 184 documenti riservati

In alcune aree, l’indice di qualità dell’aria (AQI), che misura gli inquinanti chiave, compreso il particolato degli incendi, imposta 100 come “malsani” e 300 come “pericolosi”, secondo Aerno.

A mezzogiorno (1600 GMT), Bethlehem, Pennsylvania, ha registrato il peggior indice di qualità dell’aria della nazione, con un AQI di 410. Tra le principali città, mercoledì pomeriggio New York ha avuto il più alto AQI del mondo di 342. Secondo IQAir, per città cronicamente inquinate come Dubai (168) e Delhi (164).

Grafica Reuters Grafica Reuters

Passaggio di fumo dal Canada

Il fumo si è diffuso attraverso il confine degli Stati Uniti dal Canada, dove centinaia di incendi hanno bruciato 9,4 milioni di acri (3,8 milioni di ettari) e costretto 120.000 persone ad abbandonare le loro case.

I cieli sopra New York e diverse città nordamericane si sono progressivamente oscurati fino a mercoledì, con il fumo che filtrava di una misteriosa tonalità gialla attraverso il baldacchino. Il vento soffiava come legna da ardere.

Il fumo degli incendi è stato collegato a più infarti e ictus, aumento delle visite al pronto soccorso per asma e altre condizioni respiratorie, irritazione agli occhi, irritazione della pelle ed eruzioni cutanee.

Un negozio Home Depot a Manhattan ha esaurito purificatori d’aria e maschere. I corridori su strada di New York hanno annullato gli eventi che segnano il Global Running Day.

“Questo non è un giorno per allenarsi per una maratona o organizzare un evento all’aperto con i propri figli”, ha consigliato il sindaco di New York Eric Adams. “Se sei anziano o hai problemi cardiaci o respiratori o sei anziano, dovresti stare dentro”.

I pedoni hanno indossato maschere in numero ricordando i giorni peggiori della pandemia di coronavirus.

READ  Hunter Biden critica gli investigatori del GOP fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti prima della scadenza della deposizione: "Sono qui"

Tyrone Sylvester, 66 anni, gioca a scacchi in Union Square a Manhattan da 30 anni, ma indossando una maschera, ha detto di non aver mai visto la qualità dell’aria della città così male.

“Quando il sole ha questo aspetto”, ha detto, indicando una sfera di bronzo visibile nel cielo fumoso, “sappiamo che qualcosa non va. Ecco come appare il riscaldamento globale”.

È probabile che la scarsa qualità dell’aria persista per tutto il fine settimana, con un sistema di tempeste in via di sviluppo che dovrebbe spostare il fumo verso ovest sui Grandi Laghi e nel profondo sud nella Valle dell’Ohio e nel Medio Atlantico, ha affermato Aqueweather.

Reportage di Tyler Clifford a New York e Denny Thomas in Canada; Segnalazioni aggiuntive di Nancy Lappit, Julia Hart, Brad Brooks e Dan Whitcomb; Scritto da Joseph Ochs e Steve Gorman; Montaggio di David Gregorio, Rosalba O’Brien e Jamie Freed

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *