Il generale dell’esercito americano sospeso per aver deriso il sostegno di Jill Biden ai diritti all’aborto | Jill Biden

L’esercito degli Stati Uniti ha sospeso un generale a tre stelle da una posizione di consulenza redditizia dopo che un post sui social media è apparso sotto il suo nome beffardo del sostegno della First Lady Jill Biden ai diritti dell’aborto.

L’ex portavoce dell’esercito Gary Wolsky, che si è ritirato da tenente generale e ha guadagnato una stella d’argento per il coraggio mentre prestava servizio in Iraq, guadagna $ 92 l’ora per consigliare ufficiali dell’esercito, personale e studenti che partecipano a giochi di guerra e altre attività simili.

Ma in seguito un account Twitter a suo nome ha risposto alla dichiarazione di Biden, che condannava la sentenza della Corte Suprema del 24 giugno, ribaltando la sua storica sentenza del 1973 in Roe v. Wade che stabiliva i diritti federali all’aborto.

“Per quasi 50 anni, le donne hanno avuto il diritto di prendere decisioni sul proprio corpo”, afferma la dichiarazione della first lady democratica a proposito della sentenza, che vieta gli aborti in più della metà del Paese. “Oggi, quel diritto ci è stato rubato”.

Un account a nome di Wolski ha risposto: “Sono contento che tu sappia finalmente cos’è una ragazza”. Alcuni sul palco hanno spiegato che Biden stava sostenendo a parole il sostegno della Casa Bianca alle persone transgender.

Sabato, il tenente generale Theodore Martin, comandante del Combined Arms Center del ramo dell’esercito, ha sospeso Wolski dal suo incarico in attesa di un’indagine sul fatto che il tweet in questione abbia violato le regole di decoro per gli ufficiali in pensione, ha detto un portavoce dell’esercito.

USA Oggi Wolski è stato il primo a riferire sulla sospensione, che ha segnato l’ultima azione disciplinare nei confronti di una figura militare relativamente importante a fare notizia. Alcuni segmenti di pubblico, inclusi i notiziari liberali, Asso – La sospensione è stata considerata insolita perché le autorità militari del Paese cercano di evitare di essere coinvolte in conflitti politici di parte.

Prima di ritirarsi nel 2020, Wolski era a capo delle forze di terra statunitensi in Iraq e guidava la famosa 101a divisione aviotrasportata dell’esercito, nota per essere stata sulla punta della lancia durante l’invasione della Normandia nella seconda guerra mondiale.

Ha guadagnato stella d’argento – Il terzo più alto onore al valore dell’esercito americano, dopo che il suo plotone è stato attaccato in una zona di Baghdad nel 2004. Otto soldati sono stati uccisi e 50 feriti negli 80 giorni di continui combattimenti.

Wolski, che ha servito anche in Afghanistan, è stato il capo delle relazioni pubbliche dell’esercito durante i suoi 36 anni di carriera nel ramo dell’esercito.

Per Biden, il tweet a nome di Wolski non ha preso di mira solo una donna in politica. Quando la rappresentante repubblicana del Wyoming Liz Cheney ha annunciato il 6 gennaio che avrebbe fatto parte di un comitato del Congresso che indagava sull’attacco al Campidoglio, un tweet a nome di Wolski contraddiceva la sua affermazione che il lavoro del comitato sarebbe stato “oltre la politica di parte”.

“Si tratta di politica di parte”, ha detto una risposta a nome di Wolski.

READ  Serena Williams ha dato la wild card per il ritorno a Wimbledon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.