Tiger Woods si ritirò dal Genesis Invitational a metà del secondo turno a causa di una malattia

LOS ANGELES – Il ritorno di Tiger Woods è completo.

Woods si è ritirato dal Genesis Invitational, un evento ospitato ogni anno nel sud della California e il suo primo torneo ufficiale dal Masters dello scorso anno, a causa di un malore avvenuto venerdì pomeriggio.

Woods colpisce il suo tee shot alla settima buca del Riviera Country Club dopo un inizio difficile del suo secondo round. Dopo aver colpito il suo drive ed averlo atterrato sul fairway, Woods è salito su un carrello e ha lasciato il campo, segnalando la fine del suo torneo. Ad un certo punto, durante il viaggio di ritorno alla clubhouse, è stato visto mettersi la testa tra le mani.

A quel tempo, Woods aveva 1 over per il round e 2 over per il torneo.

Il funzionario del tour e delle regole Mark Dusbabek ha successivamente confermato che Woods si era ritirato a causa di una malattia. Woods si è fermato più volte nel bagno attraverso i suoi sei buchi. È stato visto curvo sul quinto tee box e appoggiato a una borsa frigo, chiaramente a disagio. Secondo Rob McNamara, socio in affari e manager di lunga data di Woods, ha iniziato ad avvertire alcuni “sintomi simil-influenzali” dopo il round di giovedì.

“[He] Mi sono svegliato stamattina ed era peggio della notte prima”, ha detto McNamara. “Aveva un po’ di febbre e andava bene quando si era riscaldato, ma poi era là fuori a camminare e giocare. , cominciò a svenire.

“Alla fine i medici hanno detto che aveva una specie di febbre ed era disidratato. È stato curato con una sacca per flebo e sta bene e presto sarà dimesso da solo.”

READ  Una squadra sconosciuta ha fatto un'offerta migliore ai Bears rispetto agli Steelers

Lo stesso Woods ha lasciato la clubhouse ed è salito su un veicolo per lasciare il campo dopo i commenti di McNamara. Un’ambulanza è stata chiamata in Riviera per un “ricorso medico”, ma né Woods né nessun altro sono stati trasportati.

Tiger Woods si è ritirato dal Genesis Invitational venerdì pomeriggio dopo aver superato la settima buca del Riviera Country Club.

Tiger Woods si è ritirato dal Genesis Invitational venerdì pomeriggio dopo aver superato la settima buca del Riviera Country Club. (Sean M. Haffey/Getty Images)

Cary Woodland, che stava suonando con Woods e Justin Thomas, disse subito che Woods non se la passava bene.

“L’ho guardato e ovviamente non sembrava giusto”, ha detto Woodland. “L’ho visto prima dell’inizio del turno. È noioso. Ovviamente tutto sta andando bene per lui lì e per lui nel suo primo torneo, e non è riuscito a finire come voleva, il che è triste per tutti noi .”

Woods ha registrato un 1 su 72 per aprire il Genesis Invitational giovedì. Il suo primo giro è stato incredibilmente tranquillo e ha davvero armeggiato con quello che avrebbe dovuto essere un approccio facile alla buca finale. Ha detto di aver attribuito il dolore alla schiena durante l’ultima partita alla brutale procedura di fusione alla schiena a cui è stato sottoposto nel 2017. Ha subito una seconda procedura di fusione della caviglia l’anno scorso dopo aver abbandonato la scuola di specializzazione. Ma ha detto che la caviglia non gli ha dato fastidio sia mercoledì che giovedì.

Venerdì Woods non sembrava avvertire alcun dolore fisico alla schiena o al piede prima di ritirarsi.

“No corpo, la sua schiena sta bene”, ha detto McNamara. “Era tutta una malattia medica, disidratazione, e ora che aveva una flebo i sintomi si sono invertiti.”

READ  I Rangers conquistano il biglietto per l'ALCS, gli Astros passano in vantaggio per 2-1 nella serie con le vittorie in Gara 3 dell'ALDS

La settimana in cui Woods si ritirò, Patrick Cantlay guidò il torneo con 10-under, sebbene Cantlay fosse a metà del suo secondo turno. Woods era a due tiri fuori dalla linea di taglio prevista, quindi avrà bisogno di un forte finale nella seconda metà del suo round di venerdì per superare il fine settimana.

Woods ha affermato da tempo che spera di giocare un torneo ogni mese entro il 2024, che gli permetterebbe di giocare in tutti e quattro i principali campionati. In teoria, ciò significa che Woods proverà a competere all’Arnold Palmer Invitational o al Players Championship il mese prossimo.

Candle ha volato davanti al resto del field venerdì pomeriggio. Ha supportato il suo 64 round di apertura con un 65 senza spauracchi che lo ha portato a 13-under a metà del torneo. Il nativo della California meridionale entrerà domenica con un vantaggio di cinque colpi sul resto del campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *