Le azioni europee crollano mentre gli utili deludono: i mercati chiudono

(Bloomberg) – Il benchmark azionario europeo è sceso da un picco record a causa degli utili deludenti di alcune delle più grandi società della regione.

I più letti da Bloomberg

L’indice Stoxx Europe 600 è sceso dello 0,3%, ancora a quattro punti dal picco di gennaio 2022. Le banche hanno aperto la strada, perdendo oltre il 6% dopo che HSBC Holdings plc ha riportato un calo dell’80% nell’utile del quarto trimestre.

I profitti più deboli delle più grandi società minerarie di minerale di ferro del mondo, Glencore Plc e Rio Tinto Plc, hanno pesato sul sottoindice delle risorse di base, che è sceso ai minimi di quattro mesi. Sul lato positivo, Carrefour SA ha guadagnato dopo che il distributore francese ha annunciato un riacquisto di azioni nonostante le deludenti vendite trimestrali.

Le sorprese economiche positive hanno sostenuto i titoli europei, anche se i trader scommettevano sui tagli dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale Europea. Secondo Bloomberg Intelligence, le misure di volatilità sono ai minimi storici, suggerendo che c’è ancora una certa compiacenza nel mercato al rialzo.

“Le azioni europee potrebbero consolidare i recenti guadagni man mano che il sentiment degli investitori si riscalda”, hanno scritto in un rapporto gli strateghi della BI Laurent Douillet e Tim Craighead. “Finora l’aumento dei rendimenti dei titoli di Stato non ha frenato l’entusiasmo, poiché le società altamente indebitate stanno andando leggermente meglio e rimangono un rischio chiave per le azioni nel 2024”.

I futures sulle azioni statunitensi sono crollati prima della pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione politica della Federal Reserve e degli utili tanto attesi da Nvidia Corp. a fine mercoledì. L’azienda al centro della rivoluzione dell’intelligenza artificiale vanta quest’anno la migliore performance dell’indice S&P 500, più che triplicata entro il 2023.

READ  Mega Millions: nessun biglietto dell'estrazione di venerdì ha vinto il jackpot da 560 milioni di dollari

“Sento che gli utili di oggi sono un barometro della nostra posizione nel ciclo globale”, ha affermato Justin Onukwuzi, responsabile degli investimenti di St. James Place. “L’attenzione al mercato azionario ha raggiunto livelli in cui gli utili di un’azienda possono avere un grande effetto macroeconomico. Ciò va oltre l’essere una questione di costruzione del portafoglio; Questa è una macro sfida dalla quale non si può scappare.

I rendimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni e il dollaro erano stabili.

Altrove, i titoli cinesi sono saliti dopo che i politici hanno adottato ulteriori misure per ravvivare la fiducia degli investitori nonostante la debolezza più ampia in Asia a seguito del ritiro guidato dalla tecnologia a Wall Street.

Le società cinesi quotate a Hong Kong sono aumentate fino al 4%, mentre l’indice CSI 300 delle azioni della Cina continentale è cresciuto dell’1,4%. Gli sviluppatori immobiliari hanno tratto profitto dopo che le banche hanno intensificato il sostegno finanziario per il settore in difficoltà. Anche un nuovo giro di vite sulle negoziazioni da parte dei fondi quantistici ha attenuato le preoccupazioni sulle vendite allo scoperto. Ciò è in contrasto con le perdite registrate in altri mercati asiatici.

Nel settore delle materie prime, l’alluminio è salito sulla scia delle speculazioni secondo cui una nuova ondata di sanzioni statunitensi contro la Russia potrebbe colpire il metallo e interrompere le forniture. Il minerale di ferro ha recuperato parte delle perdite dopo che le acciaierie cinesi hanno riportato un aumento della produzione. Sia il petrolio che l’oro sono saliti.

Punti salienti di questa settimana:

  • Fiducia dei consumatori dell’Eurozona, mercoledì

  • Guadagni Nvidia, mercoledì

  • Mercoledì la Federal Reserve pubblicherà il verbale della riunione di gennaio

  • Mercoledì interverrà il presidente della Fed di Atlanta, Raphael Bostick

  • PMI servizi globali S&P dell’Eurozona, PMI manifatturiero globale S&P, IPC, giovedì

  • Richieste iniziali di disoccupazione negli Stati Uniti, vendite di case esistenti negli Stati Uniti, giovedì

  • Giovedì la BCE pubblicherà il resoconto della riunione di gennaio

  • Giovedì interverranno la governatrice della Fed Lisa Cook e il presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari

  • Prezzi degli immobili in Cina, venerdì

  • Ambiente imprenditoriale IFO della Germania, PIL, venerdì

  • Venerdì la BCE pubblicherà le aspettative di inflazione a 1 e 3 anni

READ  L'Azerbaigian ha interrotto la sua offensiva in Karabakh dopo un accordo di cessate il fuoco con i separatisti armeni

Alcuni movimenti chiave nei mercati:

Azioni

  • Alle 9:19, ora di Londra, lo Stoxx Europe 600 era in ribasso dello 0,3%.

  • I futures S&P 500 scendono dello 0,3%

  • I futures Nasdaq 100 scendono dello 0,4%

  • I futures della media industriale del Dow Jones sono scesi dello 0,2%

  • L’indice MSCI Asia Pacific è rimasto poco cambiato

  • L’indice MSCI dei mercati emergenti è salito dello 0,1%

Monete

  • L’indice Bloomberg Dollar Spot è rimasto poco cambiato

  • L’euro è sceso dello 0,1% a 1,0794 dollari

  • Lo yen giapponese è rimasto poco variato a 150,08 per dollaro

  • Lo yuan offshore è rimasto poco cambiato a 7,1971 rispetto al dollaro

  • La sterlina britannica è scesa dello 0,1% a 1,2609 dollari

Criptovalute

  • Bitcoin è sceso dell’1,1% a 51.447,12 dollari

  • Ether è sceso del 2,2% a 2.923,64 dollari

Obbligazioni

  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è rimasto poco variato al 4,27%.

  • Il rendimento del decennale tedesco è salito di due punti base al 2,39%

  • Il rendimento del decennale britannico è salito di due punti base al 4,06%

materiali

  • Il greggio Brent è sceso dello 0,5% a 81,90 dollari al barile

  • L’oro spot è salito dello 0,1% a 2.027,06 dollari l’oncia

Questa storia è stata prodotta con l’aiuto di Bloomberg Automation.

–Con l’assistenza di Rob Vertank e Sujata Rao.

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg LP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *