I funzionari statunitensi ritengono che i documenti segreti statunitensi “trapelati” sulla forza bellica dell’Ucraina possano essere veri

Funzionari statunitensi ritengono che il rilascio online di documenti statunitensi sullo sforzo bellico dell’Ucraina sia autentico e potrebbe essere la causa della fuga di notizie, ma alcuni documenti potrebbero essere stati alterati prima di essere rilasciati, ha detto sabato un alto funzionario statunitense.

Il funzionario l’ha descritta come la “teoria funzionante” del governo in attesa di indagine e revisione.

I documenti, rilasciati come fotografie su Twitter e Telegram nei giorni scorsi, delineano la forza militare dell’Ucraina, il livello del conflitto, il numero di vittime e la velocità di combustione dei sistemi missilistici a lungo raggio HIMARS forniti dagli Stati Uniti all’Ucraina. Alcuni di loro hanno una data del 1 marzo.

“Siamo a conoscenza delle segnalazioni dei post sui social media e il dipartimento sta esaminando la questione”, ha detto venerdì la portavoce del Pentagono Sabrina Singh.

Soldati ucraini sulla strada vicino a Bakmut, nella regione di Donetsk, il 6 aprile 2023.Zhenya Savilov / AFP – Getty Images

Il Dipartimento di Giustizia ha avviato la propria indagine, ha detto venerdì un portavoce. “Abbiamo contattato il Dipartimento della Difesa e avviato un’indagine sulla questione”, ha detto il portavoce. “Rifiutiamo ulteriori commenti.”

I documenti rivelano ciò che gli Stati Uniti hanno appreso attraverso i segnali di intelligence – comunicazioni elettroniche intercettate – sui piani e le attività russe. Un ex funzionario dell’intelligence statunitense ha affermato che il flusso di segnali di intelligence sulla Russia potrebbe avere gravi ripercussioni se venisse scoperto.

Il New York Times Segnalato per la prima volta sui giornali.

Non si sa chi ci sia dietro la presunta fuga di notizie.

Dopo la segnalazione della fuga di notizie, l’Ucraina disse Il presidente Volodymyr Zelensky e alti funzionari militari e della difesa hanno tenuto una riunione venerdì per discutere i modi per prevenire fughe di informazioni militari.

READ  Taylor Swift parte per vedere Travis Kelce al Super Bowl 2024

Un passo Ricercatore Sul gruppo investigativo online Bellingcat, i documenti sono apparsi per la prima volta sulla bacheca anonima 4chan a marzo.

Diverse versioni dei documenti sono apparse online citando cifre diverse per le morti delle truppe russe durante la guerra. Le diverse versioni e i numeri molto al di sotto degli investigatori militari indipendenti e le stime delle vittime del Pentagono hanno alimentato la speculazione che i documenti siano stati alterati.

Una versione afferma che 71.500 soldati ucraini furono uccisi, mentre il numero di truppe russe uccise in azione era compreso tra 16.000 e 17.500.

Il presidente del Joint Chiefs of Staff, il generale dell’esercito Mark Mille, ha dichiarato a novembre che circa 100.000 soldati russi sono stati uccisi o feriti finora durante la guerra e che l’Ucraina potrebbe aver subito perdite simili.

I documenti, compresi i disegni e gli elenchi delle attrezzature, sembrano essere stati piegati e poi levigati.

John Sullivan, l’ex ambasciatore degli Stati Uniti in Russia e vice segretario di stato, ha detto venerdì ad Andrea Mitchell di NBC News che i documenti dovrebbero essere maneggiati con cautela.

“Ci sono alcune indicazioni … che alcuni aspetti del documento hanno una certa credibilità, ma ci sono anche indicazioni che questa potrebbe essere una campagna di disinformazione russa, che sono molto buone”, ha detto Sullivan.

I documenti dei media statali russi sono “estremamente silenziosi”, ha affermato Brett Schafer, membro anziano della Coalizione per la difesa delle democrazie del Fondo Marshall tedesco. “Tutti hanno citato direttamente la dichiarazione tenendo gli altri il più lontano possibile”.

Consigliere del presidente Zelensky Mykhailo Podolyak, A Posta In Telegram, i documenti erano un “bluff” russo e che se Mosca avesse ricevuto informazioni riservate, non avrebbe pubblicizzato le informazioni e avrebbe rischiato di perdere informazioni importanti.

READ  Sharon Osbourne lascia l'ospedale dopo un'emergenza medica sul set - Rapporto - Scadenza

“Se hai un canale funzionante per ottenere informazioni dal Pentagono, non lo distruggi per titoli degni di nota. Se hai informazioni sui livelli di supporto nemico e sui piani militari, fai finta di non averle”, ha detto Podoliak.

“Se provi a fingere di sapere qualcosa, non sai niente. C’è polvere negli occhi”

La fuga di notizie arriva tra le aspettative diffuse di un contrattacco ucraino mentre il tempo si riscalda. Podoliak ha detto: “Per quanto riguarda i veri piani di controffensiva, le truppe russe li conosceranno sicuramente prima. Penso che accadrà molto presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *