I Dodgers vincono nella sconfitta dei guanti Cronenworth; 2 successi per Ohtani

Il singolo RBI di Shohei Ohtani ha coronato un ottavo inning di quattro run al suo debutto con i Dodgers, quando Los Angeles ha battuto i San Diego Padres 5-2 nell’apertura della stagione mercoledì a Seul, in Corea del Sud. del prima base Jake Cronenworth.

Dioscar Hernandez ha segnato il via libera su errore. Il grounder di Gavin Lux su palla di Adrian Morjon è passato attraverso il guanto di Cronenworth e Hernandez alla fine ha segnato dalla seconda base, dando a Los Angeles un vantaggio per 3-2.

“Avrebbe potuto passare l’inning prima. È successo in quella situazione, ed è stato terribile”, ha detto Cronenworth. “Voglio dire, pensavo fosse un doppio gioco facile e l’ho colto al primo rimbalzo.”

Guardando dalla panchina, il manager dei Padres Mike Schildt pensava che San Diego fosse fuori dall’inning.

“Ero molto fiducioso sul fatto che fosse un 3-6-1”, ha detto. “Ma passa attraverso la sua rete, e il resto è storia.”

Mookie Betts e Shohei Ohtani hanno coronato le loro due performance di successo con singoli segnati nell’ottavo inning.

“È stato un errore difficile per Crowe”, ha detto il manager dei Dodgers Dave Roberts. “Un colpo di fortuna per noi. Devi prenderli quando li hai.”

Ohtani è andato 2 su 5 nella sua prima partita da quando ha lasciato i Los Angeles Angels per firmare un contratto decennale da 700 milioni di dollari con i Dodgers. Una folla di 15.952 persone si è radunata al Gocheok Sky Dome per assistere alla prima partita della Major League Baseball in Corea del Sud.

READ  The Nothing Phone (2) arriverà negli Stati Uniti quest'anno

La stella a due, limitata alla battuta dopo l’intervento chirurgico al gomito, è arrivata alla finale dell’ottavo inning con un errore mentale. È stato eliminato mentre attraversava la seconda base, quindi non è riuscito a recuperare la borsa mentre indietreggiava sul flyout di Freddie Freeman, provocando un doppio gioco di fine inning.

Xander Bogaerts ha ottenuto un singolo RBI in due successi per i Padres, che avevano solo quattro singoli contro cinque lanciatori dei Dodgers.

I Padres erano in vantaggio per 2-1 prima che Vandy Peralta accompagnasse Max Muncie in vantaggio all’ottavo inning. Muncie ha segnato su una volata di sacrificio di Enrique Hernandez per concludere la serata di Brito prima che il problema al guanto di Cronenworth cambiasse la partita.

San Diego ha aperto le marcature nel terzo inning quando Tyler Wade è tornato a casa sul singolo di Bogaerts centrando contro un campo interno ritirato.

Los Angeles ha risposto nel quarto. Hernandez è avanzato in seconda base a seguito di un errore di lancio del terzo base Wade. Hernandez è passato al terzo posto con un groundout e ha fatto un homer sulla volata di sacrificio di Jason Heyward verso l’esterno destro.

Machado ha camminato su quattro tiri per iniziare il quarto inning ed è avanzato al secondo posto dietro Tyler Glasno Ha-Seong Kim. Una palla ben piazzata di Jurickson Proffer ha riempito le basi prima che Machado segnasse su un doppio gioco di 6-4-3 con la battuta di Luis Camposano.

Glasnow ha concesso due punti su due valide con quattro walk e tre strikeout in cinque inning. I Dodgers acquisirono Glasnow in uno scambio del 16 dicembre con i Tampa Bay Rays e gli firmarono un’estensione del contratto quinquennale da 136,5 milioni di dollari.

READ  La Russia è pronta ad annettere 4 parti dell'Ucraina

“L’intera giornata è stata una specie di fatica”, ha detto Glasnow. “Rumore… bella atmosfera.”

Daniel Hudson (1-0) ha lanciato un settimo colpo con un colpo solo per ottenere la vittoria. Evan Phillips ha lanciato un nono perfetto per la parata, completando un quattro battitori che ha regalato ai Dodgers la sesta vittoria sui Padres in apertura.

I lanciatori di Padres camminarono nove e colpirono un battitore, mentre i Dodgers ebbero sette valide, nessuna per basi extra. Nella prima partita dopo che la MLB ha tagliato il cronometro del campo a 18 con due secondi rimasti, i lanciatori di Padres sono stati fischiati per quattro violazioni, di cui due di Peralta e una ciascuno di Yu Darvish e Yuki Matsui.

Usando il guanto nella sua prima apparizione in Major League, l’ex lanciatore dei Dodgers e dei Padres San Ho Park ha lanciato il primo tiro cerimoniale.

Prima della partita, Park, che lavora come consulente al San Diego, si è vantato di come i suoi successi e quelli del suo ex compagno di squadra giapponese, Hideo Nomo, abbiano ispirato una generazione più giovane di giocatori asiatici a raggiungere le major. Nomo si unì ai Dodgers nel 1995.

“Guardando questi giocatori asiatici oggi, sento che l’albero piantato da Hideo Nomo è diventato più forte, l’albero piantato da San Ho Park è diventato più forte e i frutti di quegli alberi ora guidano le major e creano nuova ispirazione. Spero “, ha detto Parco.

Betts, Ohtani e Freeman andarono 1-2-3 in una serie di 10 vittorie consecutive nel 1993, diventando il primo MVP dai tempi di Joe Morgan, Pete Rose e Mike Schmidt di Filadelfia. Altri eventi furono Big Red Machine, Rose, Morgan e George Foster di Cincinnati il ​​13 maggio 1978 e Rose, Morgan e Johnny Bench il 5 maggio 1976.

READ  Le azioni Nvidia salgono del 14% dopo che le vendite sono balzate al 'punto critico' dell'AI

Yoshinobu Yamamoto, un’altra grande aggiunta dei Dodgers in questa offseason, ha fatto il suo debutto in Major League giovedì dopo aver accettato un contratto di 12 anni da 325 milioni di dollari. Ha avuto un’ERA di 8,38 su 9⅔ inning in tre allenamenti primaverili.

“Non mi interessano davvero i numeri”, ha detto Yamamoto tramite un traduttore.

Joe Musgrove inizierà per i Padres giovedì dopo essere andato 10-3 con un’ERA di 3,05 in 17 partite l’anno scorso.

Hanno contribuito a questo rapporto l’Associated Press e i Field Level Media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *