Gli Stati Uniti propongono di abbassare le valutazioni del chilometraggio dei veicoli elettrici per soddisfare le regole sul risparmio di carburante

WASHINGTON, 10 aprile (Reuters) – Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) ha proposto lunedì di abbassare il chilometraggio dei veicoli elettrici (EV) che soddisfano i requisiti di risparmio di carburante del governo, il che potrebbe costringere le case automobilistiche a vendere auto a basse emissioni o aggiornare i veicoli convenzionali quelli. Campioni.

DOE vuole rivedere in modo significativo il modo in cui calcola Risparmio di carburante equivalente a benzina Valutazione di ibridi elettrici ed elettrici plug-in da utilizzare nel programma CAFE (Corporate Average Fuel Economy) della National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA).

Il sistema attuale non è stato aggiornato per più di due decenni.

“Incoraggiare l’adozione di veicoli elettrici può ridurre il consumo di benzina, ma fornire più credito per la sua adozione può portare a un aumento del consumo netto di petrolio perché consente un minore risparmio di carburante nei veicoli convenzionali, che sono la maggior parte dei veicoli venduti”, ha affermato il DOE nella sua relazione proposta . Regolamento.

Le valutazioni in miglia per gallone equivalenti (MPGe) sono determinate utilizzando i valori per l’elettricità nazionale, l’efficienza della produzione e distribuzione del petrolio e i modelli di guida.

I gruppi ambientalisti utilizzano valutazioni di risparmio di carburante per i veicoli elettrici molto più alti di quelli elencati nell’elenco dei consumatori del governo per determinare la conformità CAFE risparmio di carburante.gov Sito web.

L’Alliance for Automotive Innovation, che rappresenta le principali case automobilistiche, ha avvertito lo scorso anno che l’abbassamento dei valori potrebbe avere implicazioni di vasta portata e scoraggiare l’adozione di veicoli elettrici.

Il panel ha detto lunedì che non era chiaro come il calcolo proposto del DOE sarebbe stato incorporato nei futuri standard CAFE.

READ  Beaton Gentron, sospettato di aver sparato a Buffalo, è accusato di odio federale

La Volkswagen ( VOWG_p.DE ) ID.4 EV con i suoi attuali 380,6 MPGe sotto CAFE otterrebbe 107,4 MPGe con il piano DOE, mentre la Ford ( FN ) F-150 EV otterrebbe 67,1 MPGe da 237,1 e la Chrysler Pacind-Pacind- 59,5 MPGe da 88,2 diminuisce a

Il Natural Resources Defense Council e il Sierra Club hanno presentato una petizione per il cambiamento nel 2021, sostenendo che “valori di risparmio di carburante calcolati più elevati per i veicoli elettrici si tradurrebbe in un numero relativamente piccolo di veicoli elettrici che garantiscono matematicamente la conformità senza miglioramenti significativi nella media del carburante nel mondo reale economia delle flotte complessive delle case automobilistiche.” “

I gruppi ambientalisti di Tesla (TSLA.O) hanno sostenuto la petizione.

L’Environmental Protection Agency mercoledì ha proposto nuove regole per ridurre drasticamente le emissioni dei veicoli, il che potrebbe spingere le case automobilistiche a fare grandi aumenti nelle vendite di veicoli elettrici, hanno detto fonti a Reuters la scorsa settimana.

Si prevede che le riduzioni delle emissioni dell’anno modello dal 2027 al 2032 vedranno almeno la metà della nuova flotta di veicoli statunitensi essere elettrici o ibridi plug-in entro il 2030, secondo un obiettivo delineato dal presidente Joe Biden nel 2021.

NHTSA dovrebbe presto proporre parallelamente nuovi severi requisiti CAFE. Nel 2022, NHTSA ha drasticamente innalzato gli standard CAFE per i veicoli, annullando il respingimento dell’ex presidente Donald Trump.

Le case automobilistiche acquistano crediti o pagano sanzioni se non possono soddisfare i requisiti CAFE. Stellantis (STLAM.MI), nota come Fiat Chrysler, ha pagato 152,3 milioni di dollari di sanzioni CAFE totali per il 2016 e il 2017 e deve affrontare ulteriori sanzioni civili. Nel 2022, NHTSA ha raddoppiato le sanzioni CAFE.

READ  L'UAW inizia a spingere per organizzare Toyota, Tesla, Honda, VW e altri

rapporti di David Shepherdson; Montaggio di Jamie Freed

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *