Cosa ci dice il nuovo ministro della Difesa cinese sull'epurazione militare di Xi

Questa settimana si è verificata una drammatica epurazione e rimpasto dei vertici dell'esercito cinese, con il Partito Comunista al potere che ha licenziato alti funzionari e nominato un comandante della marina come ministro della difesa.

A un anno dal suo terzo mandato, Xi Jinping – il leader più potente della Cina da decenni – sta ancora una volta cercando di frenare una corruzione profondamente radicata che minaccia la sua ambizione di trasformare l’Esercito popolare di liberazione in una forza combattente “di livello mondiale”. Vai in punta di piedi con l’America.

La promozione dell'ammiraglio Dong Jun, il 62enne ex capo della Marina cinese, venerdì è arrivata con l'annuncio che una dozzina di generali e alti dirigenti di imprese militari gestite dallo stato erano stati rimossi dalla legislatura del paese e dal massimo consiglio consultivo politico. .

Qual è il caos ai vertici dell’esercito cinese?

L'entità dei cambiamenti di personale di questa settimana, annunciati durante le riunioni degli alti funzionari del Partito comunista cinese a Pechino, segnala l'intensificazione di un'indagine sulla corruzione militare negli ultimi mesi che ha preso di mira l'approvvigionamento di armi e la forza missilistica responsabile del sistema di difesa missilistica del paese. Armi nucleari.

La Cina non ha spiegato perché il precedente ministro della Difesa, Li Shangfu, è stato rimosso dall’incarico in ottobre, dopo due mesi fuori dalla vista del pubblico.

Ma i funzionari statunitensi affermano che Lee potrebbe essere coinvolto in un’indagine su turbative d’asta e negligenza durante i suoi cinque anni a capo del Dipartimento di sviluppo delle attrezzature, che ha il compito di far avanzare la tecnologia militare cinese. Anche gli alti funzionari che supervisionavano la forza missilistica cinese con armi nucleari sono stati trasferiti senza preavviso in agosto.

READ  Inondazioni nella contea di Bucks: identificate le vittime, continuano le ricerche di 2 bambini scomparsi

Dei nove alti ufficiali militari espulsi venerdì dal Congresso nazionale del popolo, tutti sembrano avere legami diretti o indiretti con Li.

Alcuni hanno lavorato nel dipartimento di sviluppo delle apparecchiature sotto Li dal 2017 al 2022; Altri facevano parte della forza missilistica o del programma spaziale.

“Deve essere successo qualcosa di grosso che ha accelerato questo tipo di epurazione”, ha detto Lyle Morris, membro senior dell'Asia Society Policy Institute, molto probabilmente un grave scandalo di corruzione o una fuga di informazioni. ha scritto A X, precedentemente Twitter.

Cosa significa questo per la strategia militare cinese?

È improbabile che il cambiamento e la nomina di Dong modifichino in modo significativo l’ambizioso programma di modernizzazione militare della Cina o il suo approccio alle relazioni con gli Stati Uniti, dicono gli esperti militari cinesi.

In Cina, la posizione del ministro della Difesa è in gran parte cerimoniale e si concentra principalmente sulla diplomazia militare e sull’impegno internazionale. La strategia di alto livello e le decisioni chiave provengono invece dai membri più importanti della Commissione militare centrale guidata da Xi.

A differenza del suo predecessore, Dong non è ancora membro della commissione.

L’insolita scelta di un ufficiale di marina coincide con un cambiamento a lungo termine volto a dare priorità al potere marittimo, che la Cina considera essenziale per raggiungere la supremazia militare nell’Indo-Pacifico e affermare i propri diritti sovrani su Taiwan, un’isola democratica che Pechino considera il suo territorio.

Avendo trascorso tutta la sua carriera nella Marina, Dong ha esperienza nel comandare le flotte in rapida espansione che la Cina utilizza per sostenere le rivendicazioni concorrenti nei Mar Cinese Meridionale e Orientale. È anche impegnato in esercitazioni navali congiunte con la Russia, che la Cina considera un partner chiave nei suoi sforzi per dominare la regione.

READ  La tempesta di ghiaccio dell'effetto Buffalo Lake provoca 2 morti; La neve continua a cadere

E l'America?

Come nuovo volto pubblico dell’Esercito popolare di liberazione, Dong dovrebbe guidare l’ultimo rinnovamento del dialogo militare-militare tra Cina e Stati Uniti, concordato quando il presidente Biden ha incontrato Xi, dicono gli analisti militari. Novembre.

Ma è improbabile che i fondamenti della relazione cambino in modo significativo e, con le promozioni navali, la Cina si concentra sempre più sul Mar Cinese Meridionale come arena per la competizione militare con gli Stati Uniti e i suoi alleati, ha scritto l’Eurasia Group in una nota di ricerca.

Gli sforzi per disinnescare le tensioni rimangono precari e gli analisti avvertono che potrebbero facilmente fallire se le tattiche militari aggressive della Cina innescassero un nuovo ciclo di ostilità.

Il ripristino dei legami è stato complicato dalla tensione di Pechino con le Filippine sulle isole contese, dalle crescenti scaramucce intorno a Taiwan e dalle intercettazioni spesso pericolose di navi e aerei da guerra cinesi che prendono di mira gli Stati Uniti e i suoi alleati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *