Biden sta valutando l’esercizio dell’autorità esecutiva per condurre una repressione alle frontiere in vista delle elezioni del 2024

Washington – Il presidente Biden sta discutendo se reprimere gli immigrati, uno dei principali poteri presidenziali che è stato screditato durante l’amministrazione Trump. Il confine meridionale dell’AmericaTre persone che hanno familiarità con i piani hanno detto a CBS News.

Sig. Biden è intervenuto, citando una legge del 1952 che ha severamente limitato l’accesso al sistema di asilo statunitense. Livelli record di arrivi di migranti alla frontiera Con il Messico, le fonti hanno affermato di aver richiesto l’anonimato per discutere le discussioni interne al governo.

Quella legge, nota come 212(f), consente al presidente di “sospendere l’ingresso” degli stranieri quando viene stabilito che la loro visita non è nell’interesse nazionale. L’amministrazione Trump ha utilizzato la legge più volte, vietando l’immigrazione e i viaggi da alcuni paesi, la maggior parte dei quali musulmani, e impedendo agli immigrati di chiedere asilo se sono entrati illegalmente nel paese.

Membri della Guardia Nazionale del Texas visti al confine meridionale del Texas il 4 febbraio 2024.

Logman Vural Elibol/Anatolu tramite Getty Images


Se approvato, il sig. L’azione esecutiva di Biden potrebbe essere annunciata entro le prossime due settimane, dicono le fonti. Non è stata presa alcuna decisione finale sull’eventuale adozione da parte del presidente di azioni esecutive per affrontare la situazione al confine tra Stati Uniti e Messico, che sta vivendo il più grande afflusso di migranti nella storia degli Stati Uniti, ha detto un funzionario dell’amministrazione.

Qualsiasi restrizione significativa all’asilo si troverebbe ad affrontare enormi ostacoli giuridici e operativi. Tuttavia, l’emissione di un ordine esecutivo volto a reprimere gli attraversamenti illegali lungo il confine tra Stati Uniti e Messico è probabile prima delle elezioni del 2024. Potrebbe essere considerato un messaggio politico importante per Biden. Politica di frontiera Sig. Uno dei peggiori problemi di Biden nei sondaggi è che molti sondaggi mostrano che la maggioranza degli americani disapprova la sua gestione dell’immigrazione.

Trump, che ha promesso di “ricostruire” il sistema di asilo americano quando entrerà in carica nel 2021. L’ordine esecutivo confermerà anche il drammatico focus della politica sull’immigrazione di Biden. L’insoddisfazione nei confronti delle città a guida democratica che accolgono immigrati, ha affermato. L’amministrazione Biden ha adottato alcune restrizioni sull’asilo.

veramente, La Casa Bianca ha raggiunto un accordo Il mese scorso, un gruppo di senatori ha dato al presidente l’autorità di sospendere le leggi sull’asilo e di deportare sommariamente gli immigrati quando l’immigrazione illegale aumenta. Dopo aver insistito su modifiche restrittive in materia di asilo in cambio di maggiori finanziamenti alle frontiere e aiuti all’Ucraina, i legislatori repubblicani hanno respinto l’accordo, affermando che non era abbastanza rigido.

Il senatore James Lankford parla ai giornalisti nella sala dei ricevimenti del Senato il 31 gennaio 2024.

Bill Clark/CQ-Roll Call, Inc. tramite Getty Images


In una dichiarazione, il portavoce della Casa Bianca Angelo Fernandez Hernandez ha affermato che i legislatori repubblicani “hanno scelto di anteporre la politica partigiana alla nostra sicurezza nazionale”.

“Nessuna azione esecutiva, non importa quanto radicale, può portare alle significative riforme politiche e alle risorse aggiuntive che il Congresso può fornire e che i repubblicani rifiutano”, ha aggiunto Fernandez-Hernandez. “Continuiamo a chiedere al presidente Johnson e ai repubblicani della Camera di approvare un accordo bipartisan per proteggere il confine”.

Sig. Se Biden decidesse di invocare l’autorità, la sua amministrazione dovrà affrontare sfide operative significative per attuarla su larga scala.

L’anno scorso, l’amministrazione ha promulgato una norma che considera gli immigrati non idonei all’asilo se entrano illegalmente negli Stati Uniti senza cercare protezione in un paese terzo. Ma con un numero sufficiente di funzionari addetti all’asilo, posti letto di detenzione e altre risorse, non possono controllare tutti gli immigrati che entrano illegalmente negli Stati Uniti secondo tali standard. Invece, la maggior parte dei transfrontalieri sono stati rilasciati negli ultimi mesi con cause giudiziarie che richiedono anni per essere chiarite a causa dell’enorme arretrato di domande.

Se questa mossa verrà attuata, dovrà sicuramente affrontare azioni legali.

Questa è l’ultima versione Il cosiddetto “divieto di viaggio” dell’amministrazione Trump. Come affermato dalla Corte Suprema, i tribunali di grado inferiore hanno bloccato l’uso dell’autorità 212(f) per rendere la maggior parte degli immigrati non ammissibili all’asilo al confine meridionale.

Non è chiaro come l’amministrazione Biden si aspetti di esercitare di propria iniziativa l’attuale autorità 212 (f) della Corte. La legge statunitense conferisce agli immigrati il ​​diritto di chiedere asilo anche se attraversano il confine senza autorizzazione sul suolo americano.

L’avvocato dell’American Civil Liberties Union Lee Gelernt, che è riuscito a convincere i giudici federali a fermare il divieto di asilo imposto dall’amministrazione Trump, ha affermato. Biden ha lasciato intendere che il governo sarebbe stato nuovamente citato in giudizio se avesse emesso un ordine simile.

“Un ordine esecutivo che nega l’asilo in base al luogo in cui qualcuno entra nel paese sarebbe un altro tentativo della fallimentare politica di destra di Trump e finirebbe senza dubbio con cause legali”, ha detto Gelernt a CBS News.

READ  Un membro del gruppo è stato espulso dal gruppo dopo aver urlato contro una donna di colore durante la protesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *