Zion Williamson ha detto che la sconfitta nei playoff contro i Suns ha avuto un ruolo nella schiacciata in ritardo

NEW ORLEANS — Pelicans in avanti Sion Williamson Ha preso due triple verso il bordo e ha tirato fuori una schiacciata aerea a 360 per concludere la partita di venerdì sera contro i Phoenix Suns in grande stile.

Alcuni giocatori dei Suns hanno fatto eccezione allo slam di Williamson che ha portato i Pelicans in doppia cifra a 1,9 secondi dalla fine. Gli animi sono scoppiati quando entrambe le panchine sono scese in campo quando il tempo è scaduto nella vittoria per 128-117 di New Orleans.

Guardia pellicano José AlvaradoGuardiani del sole Cameron Payne E Chris Paolo E lo staff tecnico di entrambe le squadre si è incontrato vicino al campo centrale, con la sicurezza che ha aiutato a separare le due squadre.

“Il gioco era finito e hanno continuato a giocare”, ha detto Payne. “Sentivo che non c’era sportività e non ci piaceva. Stavamo facendo la cosa giusta. Sentivo che avrebbero dovuto fare la cosa giusta e non l’hanno fatto. Non l’abbiamo presa bene. Non ci è piaciuto perdere Game over, nessun cronometro.

Guardia pellicano CJ McCollumAlla domanda sui commenti post partita di Payne, ha dato una risposta semplice.

“Devono tornare in difesa se non vogliamo schiacciare la palla”, ha detto McCallum. “Ritorno alla sicurezza”.

I replay degli ultimi secondi della partita hanno mostrato l’allenatore dei Pelicans Willie Green che si metteva tra Alvarado e Ball dopo che il tempo era scaduto. Quando Green è entrato, giocatori e allenatori di entrambe le squadre si sono uniti, anche se sono state scambiate solo parole.

Quando in seguito gli è stato chiesto del disastro, sia Alvarado che Paul hanno cercato di minimizzare l’incidente.

READ  Il presidente dello Sri Lanka Gotabaya Rajapaksa è fuggito dal paese: aggiornamenti in tempo reale

“Non ricordo davvero cosa sia successo”, ha detto Alvarado. “Sono contento che abbiamo vinto”.

Paul ha detto: “È eccitazione alla fine del gioco. Succede sempre e basta. Nessuno combatte. Nessuno fa niente”.

Alvarado e Ball si sono conosciuti molto durante i playoff della scorsa stagione, quando i Suns hanno eliminato i Pelicans in sei partite. Alvarado, un giocatore non iscritto al Georgia Tech, vorrebbe inseguire un veterano NBA esperto come Ball. Nella partita decisiva 6, Paul ha dato una gomitata in faccia ad Alvarado mentre si dirigeva verso la porta, scheggiando il dente di Alvarado. Alvarado ha anche subito un calcio all’inguine da Paul in Gara 5 di quella serie.

Paul non era dell’umore giusto per parlare di Alvarado dopo la partita di venerdì, e Alvarado non lo chiamava per nome. Alvarado è stato inizialmente indicato come discutibile per il gioco a causa di una contusione alla costola. Ma non era abbastanza per tenerlo lontano dal pavimento venerdì sera.

“Non sto seduto fuori, al 100 percento”, ha detto Alvarado. “Non importa di nessun altro, ma se quella persona gioca, gioco io.”

Williamson non ha partecipato all’incontro dei playoff con Phoenix a causa di una gamba rotta che gli aveva rovinato l’intero anno. Ha detto che essere stato espulso dai Suns ha avuto un ruolo nel motivo per cui è andato a fare quella schiacciata finale.

“Era un po’ fuori dal mio carattere”, ha detto Williamson. “Ma devi capire, voglio dire, se puoi capirlo o no. Hanno mandato a casa i miei compagni di squadra l’anno scorso.

“L’anno scorso mi sono perso tutto. Mi sono lasciato prendere un po’ la mano. Lo ammetto. Ma sai, l’anno scorso ero in quello spogliatoio quando i miei fratelli erano giù perché i Suns ci hanno mandato a casa. È stata dura momento. Una parte. Quindi, a quel punto, ho scaricato. Sono d’accordo con quello … se fanno la stessa cosa, non ho problemi con esso. “

READ  SpaceX lancia il booster del primo stadio del Falcon 9 durante il 19esimo volo record - Spaceflight Now

Non ci sarà molto divario tra le squadre. I Pelicans, vincitori di sei di fila, ospitano i Suns domenica pomeriggio.

È stato il secondo incontro tra Pelicans e Suns in questa stagione, ed è stato il primo per Williamson, che ha saltato la prima partita il 28 ottobre per un dolore alla schiena/anca destra.

Pellicani in avanti Larry Nance Jr. Ha detto che non crede che la schiacciata di Williamson sia stata la ragione per cui le panchine si sono liberate ed è stata l’emozione del gioco.

“Penso che sia una di quelle cose. Hai un sacco di atleti di alto livello, con un alto livello di testosterone e ragazzi grandi e forti”, ha detto Nance. “Sono contento che si sia rotto prima che accadesse qualcosa di stupido.”

Williamson ha chiuso con 35 punti, sette rimbalzi e quattro assist per i Pelicans, che sono migliorati a 17-8, legando il miglior record nella storia della franchigia in 25 partite (2002-03 e 2003-04). Ciò ha dato ai Pelicans il miglior record nella Western Conference su Memphis e 1,5 su Phoenix.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *