Tetto del debito: nessuna parola su quando i negoziatori si incontreranno dopo

(CNN) Venerdì sera si è concluso un incontro tra i principali negoziatori del tetto del debito della Casa Bianca e l’ufficio del presidente della Camera Kevin McCarthy.

rottura in Discorso sul limite del debito A Capitol Hill, diverse fonti hanno detto alla CNN che le discussioni precedenti avevano incontrato un intoppo, provocando una pausa. regressione Ha infranto ogni speranza che si potesse raggiungere un accordo Fondamentalmente nel fine settimana.

“Sotto la direzione del presidente della Camera, ci siamo nuovamente impegnati e abbiamo avuto una discussione molto, molto onesta su dove siamo, dove dovrebbero essere le cose, cosa è giusto, cosa è accettabile”, il rappresentante della Louisiana Garrett Graves. Il principale negoziatore per i repubblicani della Camera ha detto ai giornalisti in un briefing di riconvocazione alla fine di venerdì.

Graves o Rep. Repubblicana della Carolina del Nord. Patrick McHenry non sembra ottimista sul fatto che la situazione sia vicina a un accordo.

“Questo non è un negoziato stasera, questa è una discussione onesta su numeri realistici, un percorso realistico in avanti e che cambia davvero la traiettoria dei problemi di spesa e debito di questo paese”, ha detto Graves.

Steve Ricchetti, consigliere del presidente e uno dei massimi negoziatori della Casa Bianca, ha detto ai giornalisti che avrebbero lasciato il Campidoglio ma “stasera andranno a lavorare”.

McCarthy ha detto a Fox Business venerdì sera di essere “molto deluso” dalla posizione della Casa Bianca.

GOP Rep. Dusty Johnson, un alleato di McCarthy e presidente del centrista Main Street Caucus, ha detto alla CNN che i tagli alla spesa sono il più grande punto critico nei negoziati.

READ  Nuovi sintomi varianti, booster, tempi di recupero

“Siamo abbastanza lontani dal numero massimo”, ha detto Johnson venerdì scorso, riferendosi al livello di spesa discrezionale per l’anno fiscale 2024. “McCarthy tiene la linea. Sa dov’è la convention repubblicana. La Casa Bianca no. Capisci che Washington ha un problema di spesa.”

“Il divario nei numeri di prima linea non è l’unico problema, ma è il problema più grande”, ha aggiunto.

Il repubblicano del South Dakota ha affermato di ritenere che un accordo sia ancora possibile entro la scadenza di inizio giugno, ma “siamo in una brutta posizione”. Il presidente, ha detto, “deve decidere se vuole o meno un accordo”.

Una posizione sul tetto del debito degli Stati Uniti rimane un “elemento privilegiato” del presidente Joe Biden Incontri al Vertice G7 in Giappone, ha detto venerdì il suo consigliere per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan. Ha detto che Biden ha espresso fiducia nelle conversazioni con le sue controparti sul fatto che i negoziatori avrebbero trovato un modo per evitare il default e conseguenze catastrofiche per l’economia globale.

“I paesi vogliono avere un’idea di come andranno questi colloqui. E parte del motivo per cui tornerà a casa domani è che spera che possiamo guidare una decisione che eviti il ​​default”, ha detto il presidente a Hiroshima, ha detto Sullivan.

Aggiornato dal suo team in vista della cena dei presidenti, Biden ha ricevuto una serie di aggiornamenti sulle trattative in corso a Washington.

Fonti che hanno familiarità con il pensiero della Casa Bianca hanno riconosciuto che una delle ragioni della temporanea interruzione dei colloqui era che i negoziatori della Casa Bianca trovavano i tagli alla spesa inaccettabili per i repubblicani, sebbene la Casa Bianca avesse espresso la volontà di tagliare alcune spese. .

READ  Biden e Trump terranno caucus in Georgia

McCarthy ha confermato venerdì che i colloqui erano stati sospesi, citando l’insufficiente “mobilità” dalla Casa Bianca e sollevando la questione dei tagli alla spesa.

“Dobbiamo ottenere una mozione dalla Casa Bianca. Non abbiamo ancora alcuna mozione”, ha detto McCarthy ai giornalisti mentre si recava al Campidoglio.

Ha chiesto perché Un tono così sicuro Il giorno prima, McCarthy ha detto: “Mi sentivo come se fossimo in un posto dove potevo vedere il percorso. La Casa Bianca è – non possiamo spendere più soldi l’anno prossimo. Dobbiamo spendere meno dell’anno prima. . . È così facile.”

McCarthy ha detto di non aver parlato con il presidente e di non aver risposto alle domande sui prossimi passi.

La pausa non significa che i colloqui siano falliti. I colloqui ad alto rischio a Capitol Hill nel corso degli anni sono deragliati o sono falliti prima che i negoziatori rimettessero le cose in carreggiata. Ma sottolinea le sfide prima di raggiungere un accordo.

Il tempo è essenziale e si stanno accumulando pressioni per aumentare il limite di prestito prima del 1 giugno, che secondo il Dipartimento del Tesoro impedirà al governo di pagare i suoi conti. Se l’America fallisce, scatenerà una catastrofe economica globale.

Graves ha lasciato un breve incontro con i negoziatori venerdì mattina, dicendo che la situazione “non era produttiva”. A quel tempo, ha detto che non era sicuro che si sarebbero incontrati di nuovo questo fine settimana.

“Fino a quando le persone non saranno disposte ad avere conversazioni ragionevoli su come puoi effettivamente andare avanti e fare la cosa giusta, non ci siederemo qui e parleremo da soli. Questo è quello che sta succedendo”, ha detto Graves.

READ  Mod Sun rompe il silenzio su Avril Lavigne che annulla il fidanzamento

Mentre i colloqui si bloccavano, un funzionario della Casa Bianca ha riconosciuto “differenze reali” e “i colloqui saranno difficili”, ma ha affermato che la squadra negoziale del presidente stava cercando di raggiungere un “ragionevole accordo bipartisan”.

Questo argomento e questa storia sono stati aggiornati con ulteriori miglioramenti.

Phil Mattingly, Lauren Fox, Phil Mattingly, Jeremy Diamond e Arlette Saenz della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *