Quasi un giorno dopo l’incidente della funivia in Turchia, 174 persone sono state salvate dall’intrappolamento in aria.

ISTANBUL – Le ultime delle 174 persone bloccate sulle funivie sopra una montagna nel sud della Turchia sono state portate in salvo sabato, quasi 23 ore dopo che una barca ha colpito un palo ed è esplosa, precipitando sulle scogliere sottostanti, uccidendo una persona e ferendone sette. .

Sabato pomeriggio il ministro degli Interni Ali Yerlikaya X ha annunciato il completamento con successo dell’operazione di salvataggio.

I funzionari hanno affermato che sono stati coinvolti un totale di 607 membri del personale di ricerca e soccorso e 10 elicotteri, tra cui l’agenzia turca di risposta alle emergenze, l’AFAD, la guardia costiera, i vigili del fuoco e le squadre di soccorso alpino provenienti da diverse parti della Turchia. Elicotteri con capacità di visione notturna hanno salvato le persone per tutta la notte.

Le persone coinvolte nell’incidente sono rimaste intrappolate nella funivia Tunektepe fuori dalla città mediterranea di Antalya dalle 17:30 di venerdì.

Hatice Polat, residente a Istanbul, e la sua famiglia sono stati salvati in un raid durato sette ore. Parlando con l’agenzia Anadolu, ha detto che l’elettricità è stata interrotta e la capsula si è ribaltata quattro o cinque volte.

“La notte è stata terribile, eravamo molto spaventati. Avevamo dei bambini con noi, sono morti,” ha detto. “Stare lì per sette ore è una tortura. Trema ogni secondo, hai costantemente paura… È stato molto terribile.” traumatico, come usciremo da questo trauma, non lo so.

La cabina di una funivia è stata gravemente danneggiata fuori Antalya, nel sud della Turchia.AP

L’agenzia statale Anadolu ha identificato il defunto come un turco di 54 anni. Tra i feriti c’erano sei cittadini turchi, tra cui due bambini, e un cittadino kirghiso. Tutti loro sono stati salvati dagli elicotteri della Guardia Costiera dopo l’incidente e inviati per cure. Le immagini apparse sui media turchi hanno mostrato i medici che tiravano l’auto ferita dai cavi che erano stati tirati dal fianco della montagna rocciosa.

READ  Primi ostaggi liberati dall'inizio del cessate il fuoco tra Israele e Hamas: aggiornamenti in tempo reale

Yerlikaya ha anche annunciato che le 13 persone salvate dalle altre auto sono state portate in ospedale per essere esaminate.

Le famiglie si riversano nelle località balneari venerdì, l’ultimo giorno di un giorno festivo di tre giorni in Turchia che segna la fine del mese sacro musulmano del Ramadan.

Una funivia porta i turisti dalla spiaggia di Konyalti al ristorante e alla piattaforma panoramica in cima al picco Dunektep di 2.010 piedi. È gestito dalla municipalità metropolitana di Antalya. La linea della funivia è stata completata nel 2017 e riceve un’ispezione approfondita all’inizio dell’anno e ispezioni regolari durante tutto l’anno.

La Procura capo della Repubblica di Antalya ha avviato un’indagine. Un team di esperti composto da ingegneri meccanici ed elettrici ed esperti di salute e sicurezza è stato incaricato di indagare sulle cause dell’incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *