Putin ha accolto Modi a Mosca con una posta in gioco alta per Russia e India

NUOVA DELHI – Il presidente Biden ha ospitato il primo ministro indiano Narendra Modi durante una cena di stato ed è stato elogiato dai funzionari della Casa Bianca, che hanno descritto le relazioni con l’India come “una sola”. Legami molto produttivi con l’America.

Ma questa settimana Modi ha ricordato al mondo che ha un altro rapporto stretto: “con il mio caro amico Vladimir Putin”.

Mentre Modi fa il suo primo viaggio in Russia dall’invasione russa dell’Ucraina nel 2022, le riprese di Mosca mostrano Modi che abbraccia il presidente russo, un chiaro segnale che manterrà profondi legami con il gigante dell’Asia meridionale nonostante gli sforzi dell’amministrazione Biden. Il suo primo ministro è Wu. Ciò dimostra anche che Putin non è così isolato come la Casa Bianca aveva sperato.

Le relazioni dell’India con la Russia si basano sulla fiducia reciproca e sul rispetto reciproco, ha affermato il primo ministro Narendra Modi durante la sua prima visita in 5 anni. (Video: Reuters)

Il viaggio di Mosca, che ha coinciso con i tre giorni di riunioni della NATO a Washington, ha suscitato shock a Washington e Kiev. Interrogato sull’incontro Modi-Putin, il portavoce del Dipartimento di Stato Matthew Miller ha detto ai giornalisti: “Abbiamo chiarito direttamente all’India le nostre preoccupazioni circa il loro rapporto con la Russia”.

All’X, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha criticato la folla per aver pubblicato lunedì le foto di un ospedale pediatrico a Kiev colpito da un missile russo. “Vedere il leader della più grande democrazia del mondo abbracciare il criminale più sanguinario del mondo a Mosca è un’enorme delusione e un colpo devastante agli sforzi di pace”, ha scritto.

L’incontro ha rappresentato un incontro tra due leader che hanno bisogno l’uno dell’altro ma che per il resto si stanno avvicinando ai campi di duello guidati da Stati Uniti e Cina. Per Modi, la Russia è una delle principali fonti di armi, energia e tecnologia spaziale che l’India considera essenziali per diventare una grande potenza. Gli analisti dicono anche che l’India non vuole che la Russia diventi troppo dipendente dall’avversario dell’India, la sua vicina Cina.

READ  NFL 2024 free agency: Kirk Cousins ​​​​ai Falcons, Christian Wilkins ai Raiders e altre notizie, rapporti, voci

essere preso

Storie che ti informano

Nel frattempo, in gran parte finanziati dallo sforzo bellico di Putin, gli acquisti di prodotti petroliferi russi da parte dell’India sono aumentati di quasi 20 volte dal 2021. Anche la Russia spera di allontanare l’India dagli Stati Uniti, e il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, questa settimana ha deriso l’Occidente per essere “geloso” dei legami Russia-India.

L’incontro di Mosca ha approfondito quella che i due Paesi chiamano una “relazione strategica speciale e privilegiata”. Martedì sera, mentre Modi concludeva la sua visita, i funzionari indiani e russi hanno annunciato la loro ambizione di espandere il commercio annuale a 100 miliardi di dollari entro il 2030 e firmare accordi a lungo termine sulle forniture di petrolio e gas, diversificando al contempo gli scambi oltre il settore energetico.

I due paesi hanno firmato accordi per cooperare nella ricerca polare e, in un discorso alla diaspora indiana a Mosca, Modi ha anche annunciato l’apertura di nuove ambasciate a Kazan e Ekaterinburg.

Nel suo discorso, Modi ha affermato che India e Russia stanno camminando fianco a fianco e stanno iniettando nuova energia nella prosperità globale. “Ogni menzione della Russia ricorda a ogni indiano l’amicizia che abbiamo avuto con noi, nella buona e nella cattiva sorte, come amico fidato dell’India.”

Lunedì sera, dopo l’arrivo di Modi, i leader hanno espresso la loro amicizia sorseggiando un tè sulla terrazza all’aperto della residenza del leader russo a Novo-Okaryovo, vicino a Mosca.

“È un grande onore visitare la casa di un amico”, ha detto Modi dopo aver abbracciato Putin, secondo le clip rilasciate dai media statali russi. Putin si è congratulato con Modi per la sua recente vittoria rielettorale e ha girato per i giardini ben curati della sua dacia in un golf cart, mostrando filmati ufficiali.

Martedì, Putin ha condotto Modi a una mostra presso la Corporazione statale per l’energia atomica russa. I funzionari di Rosatom hanno dichiarato questa settimana che sono in trattative per costruire sei nuovi reattori nucleari in India, un’economia in rapida crescita con fabbisogno energetico.

READ  Gli utenti di iPhone dovrebbero correggere presto questo piccolo ma significativo cambiamento

La visita di Modi a Mosca, che avviene a meno di un mese dal suo terzo mandato, rompe con la tradizione indiana secondo cui i primi ministri visitano i loro vicini dell’Asia meridionale dopo le elezioni. Ma gli analisti indiani affermano che ciò ha dimostrato le ambizioni globali di Modi e gli ha dato l’opportunità di mostrare a Putin che l’India non ha perso la sua autonomia anche se riceve nuovi investimenti, tecnologie e armi dall’amministrazione Biden.

“La decisione di agire così presto è un segnale che l’India continua a investire nelle relazioni con la Russia – una parte della politica estera indiana che trascende le linee del partito”, ha affermato Pankaj Charan, ex ambasciatore indiano in Russia e deputato nazionale. Consigliere per la difesa del governo indiano.

Saran ha aggiunto che l’establishment indiano considera le relazioni con Washington la massima priorità. L’India potrebbe cercare di placare le preoccupazioni degli Stati Uniti sostenendo che l’India, favorevole alla Russia, può essere utile come potenziale interlocutore tra Mosca e l’Occidente, ha detto.

Martedì pomeriggio, in un incontro formale con Putin al Cremlino, Modi ha chiesto una “parola detta” per porre fine ai combattimenti in Ucraina, e Zelenskyj ha accusato la Russia di aver compiuto l’attacco all’ospedale di Kiev il giorno prima. “Chi crede nell’umanità soffre per la perdita di vite umane in guerre o attacchi terroristici”, ha detto Modi a Putin. Anche così, ci si spezza il cuore nel vedere i bambini innocenti uccisi.

Putin ha risposto: “Vi sono grato per la vostra attenzione alle questioni più urgenti, compreso il tentativo di trovare un modo per risolvere la crisi ucraina, e soprattutto con mezzi pacifici”.

Sebbene i legami India-Russia si siano stabilizzati durante la Guerra Fredda, i legami energetici e di sicurezza tra Russia e India – il più grande acquirente di armi al mondo e il terzo importatore di petrolio – continuano a prosperare. Secondo i dati del Ministero del Commercio indiano, le importazioni di petrolio greggio russo sono aumentate a 46,5 miliardi di dollari nel 2023 dai 2,5 miliardi di dollari del 2021 prima dell’invasione dell’Ucraina. L’anno scorso la Cina è stata l’unico grande acquirente del petrolio greggio russo.

READ  Amanda Nunes dice che avrebbe potuto porre fine a Juliana Pena

Funzionari indiani affermano che il prezzo delle transazioni è inferiore al limite di 60 dollari al barile imposto dai paesi del Gruppo dei Sette, e gli Stati Uniti si sono astenuti dal criticare gli acquisti dell’India. Ma rappresentano una manna così grande per la Russia che i funzionari indiani hanno iniziato a esprimere preoccupazione per il crescente deficit commerciale dell’India con la Russia.

Mentre i funzionari statunitensi hanno esortato pubblicamente e privatamente l’India a rinunciare alle armi russe, la società statale russa Rostec ha annunciato la scorsa settimana che avrebbe prodotto carri armati perforanti in India per rifornire l’esercito indiano.

In un momento in cui la Russia è sempre più vista come il partner minore di Pechino, i funzionari indiani sperano che Putin stabilisca l’indipendenza dalla Cina in cambio del sostegno dell’India. Dal 2020 è in corso una tesa disputa sul confine tra India e Cina.

Per Putin la visita di Modi, che si concluderà martedì, rappresenta un’ulteriore opportunità per dimostrare che non è completamente isolato nella sua battaglia in Ucraina.

“Per Putin questo è molto importante. Questo è un riconoscimento internazionale”, ha detto un funzionario russo, che ha parlato in condizione di anonimato perché non era autorizzato a discutere la questione. Parlare delle relazioni della Russia con l’India permette a Putin di migliorare la posizione della Russia con la Cina , Egli ha detto.

Il mese scorso, Putin ha visitato la Corea del Nord, che “non è stata ben accolta a Pechino”, ha detto un funzionario russo vicino ad alti diplomatici russi.

“Quando eravamo completamente dipendenti dalla Cina, improvvisamente abbiamo visitato la Corea del Nord e ora abbiamo questo equilibrio con l’India”, ha detto il funzionario russo. “Con questi tipi di triangoli, [Putin] Può bilanciare la situazione per dimostrare che non è completamente sottomesso.

Belton riferiva da Londra e Ilyushina da Berlino. Anant Gupta a Nuova Delhi ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *