Open di Francia: Rafael Nadal perde la finale e vuole fare una nuova tappa

Rafael Nadal ha detto che “vuole perdere la finale di domenica” in cambio di un nuovo piede sinistro dopo aver giocato venerdì nel suo 14esimo campionato Open di Francia. Nadal ha raggiunto la finale dopo essere stato costretto al ritiro dagli ultimi quattro incontri da Alexander Sverev a causa di un infortunio alla caviglia. Nadal, 13 volte campione, inseguirà il suo 22esimo titolo del Grande Slam domenica, ma ha insistito sul fatto che qualsiasi partita sarà l’ultima partita della sua gloriosa carriera se avrà un lungo infortunio alla gamba sinistra attraverso il Roland Cross.

Nadal, che venerdì ha compiuto 36 anni, ha dichiarato: “Senza dubbio, voglio perdere la finale.

“La mia opinione non cambierà e una nuova tappa mi permetterà di essere felice nella mia vita quotidiana.

“Riuscire è così meraviglioso e ti dà la scarica di adrenalina, ma è temporaneo, e poi devi conviverci”.

“Ho una vita davanti a me e voglio giocare con i miei amici in futuro. La mia felicità avanzerà oltre ogni grado”, ha sottolineato.

Nadal affronterà Caspar Root in finale domenica.

Nadal, intanto, ha detto che era “da uomo” simpatizzare con Sverev dopo l’infortunio, costringendolo così al ritiro dalle semifinali.

Sverev, terza testa di serie della Germania, è stato costretto a lasciare il campo su una sedia a rotelle dopo essere caduto alla fine del secondo set.

Quando ha ammesso di nuovo al match di stampella in campo con Philip Chatterjee, i due hanno condiviso un amorevole calore.

“Se sei un essere umano, ti dispiace per un collega”, ha detto Nadal.

Sverev era in svantaggio 7-6 (10/8), 6-6 per più di tre ore durante l’infortunio horror.

READ  Gli aumenti dei tassi di una settimana dal 2020 hanno titoli in forte calo

“Non è facile parlarne. Spero che non sia ferito gravemente. Spero che non sia rotto”, ha detto Nadal. “Ero con lui quando ha fatto l’ecografia”.

La partita si è svolta sotto il tetto del Court Philippe Chatterjee, creando un’atmosfera umida che è stata seguita da 15.000 spettatori.

Tuttavia, Nadal ha detto che la corte non era in una brutta posizione.

“È un incidente, è un momento sfortunato”.

Nadal ha elogiato la prestazione di Sverre nel suo tentativo di diventare il primo giocatore tedesco a raggiungere la finale tedesca dai tempi di Michael Stitch nel 1996.

“E’ stata una partita difficile. Ha giocato benissimo e so quanto sia importante per lui vincere un Grande Slam.

promozione

“Le circostanze non erano ideali per me. Ho dovuto fare molto per sopravvivere. Il primo set è stato un miracolo ma ho faticato”.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata creata automaticamente da un feed sindacato.)

Argomenti menzionati in questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.