L’S&P 500 è in un mercato rialzista. Ecco cosa significa e per quanto tempo il toro potrebbe correre

L’S&P 500 si trova ora in quello che Wall Street definisce un mercato rialzista, il che significa che l’indice è salito del 20%. o dal minimo più recente.

Ecco alcune risposte alle domande sui mercati rialzisti e ribassisti:

Perché si chiama mercato rialzista?

Il soprannome di Wall Street per il mercato azionario emergente è un mercato rialzista perché i rialzisti caricano, ha affermato Sam Stovall, chief investment strategist presso CFRA. Al contrario, gli orsi dormono, quindi gli orsi rappresentano un mercato in ritirata.

Quando è iniziato il nuovo mercato rialzista?

Si pensa che questo ultimo mercato rialzista sia iniziato il 13 ottobre 2022, un giorno dopo che l’S&P 500 ha chiuso al minimo più recente di 3.577,03.

Perché il mercato è in rialzo?

In linea di massima l’economia ha sfidato le previsioni non cadendo in recessione, almeno non ancora.

I mercati sono crollati lo scorso anno per i timori di come la peggiore inflazione degli ultimi decenni potesse distruggere l’economia. Più precisamente, Wall Street è stata spaventata dalle azioni aggressive della Federal Reserve per combattere l’inflazione elevata.

La banca centrale ha alzato i tassi di interesse al livello più alto dal 2007, da quasi zero all’inizio dello scorso anno. Il suo scopo è ridurre l’inflazione rallentando l’economia e abbassando i prezzi di azioni, obbligazioni e altri investimenti. Ciò ha spinto molti investitori in recessione per mesi, ma un mercato del lavoro straordinariamente resiliente ha tenuto a galla l’economia.

Nel frattempo, l’inflazione è diminuita dal picco della scorsa estate. Wall Street si aspetta che la Fed smetta presto di aumentare i tassi di interesse.

READ  Le forze israeliane “espandono gradualmente” Gaza per il secondo giorno

Sia il Dow Jones Industrial Average che il Nasdaq sono già in mercati rialzisti, essendo entrati rispettivamente a novembre e maggio.

Va tutto bene?

Raramente. La banca centrale deve ancora aumentare i tassi di interesse. Anche se manterrà i tassi stabili alla prossima riunione, la prima volta che lo fa da più di un anno, le aspettative tra i trader sono che la banca centrale riprenderà i rialzi a luglio. Si spera che questo alla fine sarà l’ultimo aumento dei tassi, ma l’inflazione continua potrebbe spingerlo più in alto.

Ciò continua a esercitare pressioni sull’economia nel suo complesso e in particolare sul settore bancario e manifatturiero, che ha già mostrato alcune crepe.

La maggior parte dei guadagni per l’S&P 500 quest’anno proviene da un piccolo gruppo di azioni, che secondo i critici è insostenibile. Apple (+30%), Microsoft (+44%) e Alphabet (+25%), tutte società con la più alta capitalizzazione di mercato nell’S&P 500, hanno sovraperformato l’indice. Mentre la metà delle azioni nell’indice è scesa finora nel 2023, le loro grandi dimensioni danno un peso aggiunto ai loro movimenti nell’indice.

Quanto durano di solito i mercati rialzisti?

Dal 1932, i mercati rialzisti sono durati in media 5 anni e l’S&P 500 ha registrato un guadagno del 177,8%. Il mercato rialzista più lungo è iniziato nel marzo 2009, alla fine della Grande Recessione, e ha vagato per Wall Street per quasi 11 anni.

Quando è stato il precedente mercato rialzista?

Un precedente mercato rialzista è iniziato il 23 marzo 2020, quando il mercato si è ripreso da un mercato ribassista fulmineo causato dall’inizio della pandemia globale. Quel mercato rialzista è stato il più breve dal 1932, durato circa 21 mesi, secondo i dati degli indici S&P Dow Jones. Tuttavia, l’S&P 500 è raddoppiato (+114,4%).

READ  I dati rivelano che l’inflazione è stata elevata

Eravamo solo in un mercato ribassista?

Entrando in un mercato rialzista, l’S&P 500 ha effettivamente posto fine al mercato ribassista iniziato il 3 gennaio 2022. Ufficialmente, si ritiene che il mercato ribassista sia terminato il 12 ottobre 2022.

Annunciando la fine di un mercato ribassista Può sembrare arbitrario e diversi osservatori del mercato usano definizioni diverse, ma fornisce un indicatore utile per gli investitori.

Quanto era cattivo quell’orso?

Il mercato dell’orso ormai morto è durato nove mesi e ha visto un calo del 25,4%. È stato piuttosto docile per quanto riguarda i mercati ribassisti. Dal 1950, il mercato ribassista medio è durato 13 mesi e l’S&P 500 è sceso del 34,2%. Dal 1929, il mercato ribassista medio è durato 19,6 mesi e l’S&P 500 è sceso del 39,4%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *