Le beta per sviluppatori di Apple possono ora essere scaricate e installate gratuitamente

Quelli con account sviluppatore Apple gratuiti possono accedere alle versioni beta degli sviluppatori per l’ultimo software dell’azienda mentre quelli paganti lo fanno. Indicato dall’utente Aggiornamenti iSoftware su Twitter e affermato da Pagina di confronto del programma per sviluppatori di Apple, le versioni beta del sistema operativo possono ora essere installate senza dover pagare la tariffa annuale di $ 99 per l’Apple Developer Program. Ciò significa che gli utenti interessati potranno installare gratuitamente varie beta tra cui iOS 17 a partire da oggi e dovranno attendere fino a luglio per la beta pubblica. Cioè, purché abbiano un account sviluppatore Apple.

Dopo il WWDC di ieri, Apple ha rilasciato la beta per sviluppatori di iOS 17, a cui ora hanno accesso le persone nel livello gratuito, a differenza degli anni precedenti. Sebbene in precedenza potesse sembrare che l’apertura dell’accesso agli account gratuiti significasse che anche il pubblico poteva scaricarli, ora comprendiamo che nessuno ha accesso alle versioni beta degli sviluppatori. Devi avere un ID Apple o un account iscritto al Programma per sviluppatori. La barriera all’ingresso di $ 99 è stata revocata.

All’inizio di quest’anno, Apple ha apportato modifiche al modo in cui distribuisce le versioni beta agli sviluppatori. In precedenza, gli sviluppatori dovevano scaricare e installare un profilo di configurazione per ciascun dispositivo. Ma il sistema ora consente agli utenti di installare le versioni beta direttamente sui propri dispositivi selezionando un’opzione nelle impostazioni di aggiornamento del software. Nonostante il cambiamento, Apple deve ancora pagare $ 99 all’anno per accedere alle versioni beta degli sviluppatori. Ora, gli utenti che non vogliono pagare non devono aspettare la beta pubblica, che è sempre disponibile gratuitamente, ma di solito viene rilasciata più tardi rispetto alle beta per sviluppatori. Quest’anno, Apple afferma che le beta pubbliche dovrebbero arrivare a luglio.

READ  Rebecca Ferguson racconta la storia della collezione autunnale

Potrebbero esserci bug e problemi e sconsigliamo vivamente di eseguire la versione beta sui tuoi dispositivi principali, soprattutto all’inizio del ciclo. Queste beta sono destinate agli sviluppatori con dispositivi secondari per testare le loro app rispetto al nuovo software. Alcune versioni beta, come watchOS 10, TVOS 17, HomePod 17 e AirPods, impediscono il ritorno a software pubblico e stabile. Per quelle piattaforme, una volta installata la versione beta, di solito è disponibile in autunno fino all’uscita della prossima versione pubblica. Installa queste versioni beta rigorosamente a tuo rischio e pericolo. Ma coloro che sono avversi al rischio e fanno parte del piano per sviluppatori possono scaricarlo ora.

AGGIORNAMENTO (22:15 ET): Questo articolo è stato aggiornato per chiarire che mentre le versioni beta per sviluppatori sono ora disponibili per coloro che dispongono di account gratuiti, questo non è un caso e non è aperto a chiunque. Per scaricare la versione beta per sviluppatori, devi disporre di un ID Apple o di un account associato al programma per sviluppatori.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati con cura dal nostro team editoriale, indipendente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie contengono link di affiliazione. Se acquisti uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *