Il PiS polacco guida senza maggioranza alle elezioni, mostrano i sondaggi

VARSAVIA, 15 ottobre (Reuters) – I nazionalisti al potere in Polonia erano in testa alle elezioni parlamentari di domenica ma potrebbero perdere la maggioranza, secondo un sondaggio, aumentando la prospettiva che i partiti liberali dell’opposizione cerchino di formare una coalizione di governo.

Un exit poll di Ipsos ha dato al partito al potere Diritto e Giustizia (PiS) il 36,8% dei voti, che si tradurrebbe in 200 deputati in un parlamento da 460 seggi.

Si prevede che il più grande partito di opposizione, il liberale Alleanza Civica (KO), otterrà il 31,6% dei voti, ottenendo 163 seggi.

Una coalizione di terza via di centrodestra e una Nuova Sinistra che potrebbe entrare in una coalizione con il KO sono state trovate rispettivamente nel 13% e nell’8,6%.

I risultati ufficiali inizieranno ad arrivare più tardi domenica.

Il presidente KO Donald Tusk, ex presidente del Consiglio europeo, ha promesso di ricucire le relazioni di Varsavia con Bruxelles, che sono state afflitte da diversi conflitti su questioni come l’indipendenza della magistratura, i diritti LGBT e l’immigrazione.

I critici sostengono che da quando è salito al potere nel 2015, il PIS ha aumentato l’influenza politica nei tribunali e ha trasformato i media statali in centri di propaganda.

Circa 110 miliardi di euro di fondi UE destinati alla Polonia sono stati congelati a causa di disposizioni di legge.

Ulteriori rapporti degli uffici di Varsavia e Danzica, di Justyna Pavlak; Montaggio di Hugh Lawson e Giles Elgood

READ  Il vulcano Mauna Loa delle Hawaii inizia l'eruzione: aggiornamenti in tempo reale

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottieni i diritti di licenzaApre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *