Damian Lillard dei Trail Blazers spinge verso un’emozionante vittoria sui Bucks

I Portland Trail Blazers hanno dato il benvenuto a Damian Lillard Milwaukee Bucks Mercoledì sera è arrivato al Moda Center in grande stile, affrontando in punta di piedi i contendenti al campionato e rifiutandosi di arretrare di un centimetro. Milwaukee ha la reputazione di una difesa abbozzata. Non hanno fatto nulla per negarlo stasera.



Le guardie Scoot Henderson e Anfernie Simons li hanno tagliati a pezzi come un arrosto di cervo. Anche il gioco interno di Portland è stato forte. Hanno sfruttato un’altra debolezza di Milwaukee e hanno segnato 56 punti nell’area.

Damian Lillard ha segnato 25 gol nel suo primo ritorno a casa con la divisa avversaria, ma Henderson ha risposto con 15 e Simons 24. Anche gli attaccanti di Portland hanno avuto una buona prestazione. Deandre Ayton ne aveva 20 e Jeremy Grant 18.

Come tutti si aspettavano, la storia di guida del gioco presentava le iniziali “DL”. E io? Portland ne ha ceduto uno ai Bucks, 119-116.

I Blazers hanno tirato con il 53,3% dal campo, con il 42,9% dall’arco, e hanno mantenuto il vantaggio di 19-9 sui tiri liberi di Milwaukee al 100% dalla fascia di beneficenza.

Che notte. Che vittoria. Se per questo motivo sei di buon umore, considera la possibilità di donare due biglietti qui sotto e divertiti a leggere come si è svolta la vincita.

Primo quarto

Se i Blazers dovevano lasciarsi intimidire dai Bucks, lo hanno dimostrato in modo divertente. Jabari Walker ha segnato una tripla per iniziare la partita (a differenza dei due tentativi logo che Lillard avrebbe mancato), aiutando Portland a partire 3-5 dal campo e portarsi in vantaggio per 7-2 a 2:00 dalla fine.

Dopodiché, i Bucs impazzirono, attaccando Giannis all’interno per tiri imparabili. Li ha riportati indietro. Ciò ha aperto un arco di tre punti per Milwaukee. Khris Middleton e Malik Beasley colpiscono dal profondo e all’improvviso la strada si apre per i Bucs. Al 6:31 erano in vantaggio per 17-14, spingendo l’allenatore Chauncey Billups a rompere lo slancio con un timeout.

Anfernie Simons ha fatto continuare i Blazers, segnando tre veloci come fece una volta Damian Lillard su questo legno duro. Anche Deandre Ayton è intervenuto dalla corsia. La partita di Portland è stata buona. O forse la difesa di Milwaukee no.

Brooke Lopez ha segnato un tre per rimettere in piedi i Bucks, ma Scoot Henderson e Dope Reith hanno entrambi segnato layup/schiacciate e sono rimasti completamente imperterriti. L’atmosfera al Moda Center sembrava quasi euforica mentre entrambe le squadre lanciavano fienili.

Portland è tornata a -1, 33-32, quando Reith ha segnato un tre a 1:18 dalla fine. Milwaukee ha effettuato una mini-corsa per riportare il vantaggio a sei, ma Henderson ha concluso con un periodo di 11 punti, contro gli 8 di Lillard, mentre Milwaukee è andato 3 su 37 su una tripla.

READ  Mar-a-Lago di Trump è stato perquisito dall'FBI in un'indagine sui documenti

Secondo quarto

La seconda unità di Portland ha segnato tre tiri per iniziare il secondo quarto, mantenendo la pressione sugli ospiti di punta. Hanno pareggiato il punteggio, poi si sono impegnati in un duello con Milwaukee nei minuti successivi. Portland ha gestito un paio di contatti. Ma Giannis si è rivelato una carta vincente, qualunque cosa abbiano raccolto, segnando o entrando impunemente in campo.

I Blazers hanno segnato il loro 50esimo punto dopo le 8:00 del secondo periodo. Non hanno segnato molto nel primo tempo. Un attacco interno prolungato ha prodotto risultati piacevoli. Milwaukee ha risposto con altri tre punti. La cerimonia di premiazione era in corso.

A merito di Milwaukee, hanno iniziato a portare più difensori in corsia, rendendo i tentativi di Portland più difficili. Sia Henderson che Simons sono arrivati ​​alla coppa, ma non sono riusciti a convertirsi in modo pulito. Un trio di Matisse Thybulle si ritirò. Poi al centro Jeremy Grant ha girato in porta. Portland era in vantaggio 58-57 a 3:52 dalla fine del tempo.

Se qualcuno vorrà giocare davvero in difesa, almeno a lungo termine, dovrà aspettare il secondo tempo. Le squadre hanno mancato i tiri, ma ciò è avvenuto per caso, non necessariamente a causa della pressione. Quando è suonata la sirena dell’intervallo, Portland era in vantaggio per 67-65 a metà tempo.

Nel terzo quarto

Il metro “Oooh” ha iniziato a salire all’inizio del terzo quarto quando Damian Lillard ha segnato un killer da tre per aprire le marcature. I doppi secchi di Giannis lo hanno portato ulteriormente in rosso. Ma Jeremy Grant ha effettuato un layup e poi ha commesso un fallo in corsia per aiutare la sua squadra a superare la tempesta. Quando Grant riuscì a realizzare un turnover di Lillard nella giocata successiva, Milwaukee stava cercando degli ombrelli. Portland era in vantaggio 77-74 con 8:21 rimasti.

Finalmente a metà del terzo tempo le squadre cominciano a sbagliare qualche tiro. Milwaukee ha comunque segnato dentro, ma non è riuscito a segnare una tripla per salvarsi l’anima. L’offensiva di Portland era ancora deludente. Non è un’area riservata o altro.

Ancora una volta Matisse ha rotto l’incantesimo di Thybulle, segnando un tre a 3:40 dalla fine per portare Portland di nuovo sul 5. Poi Scoot Henderson è entrato, ha battuto Dube Reith nell’angolo destro e, nonostante abbia armeggiato con la palla, Reith ha segnato una tripla. Forse è la notte di Portland?

READ  Accordo sulla sicurezza delle isole del Pacifico: la Cina ha influenza nel tour di Wang Yi

Khris Middleton ha centrato una coppia di tre “nuh uh” e ha cercato di porre fine a quella narrazione alla fine del quarto. Ma Anfernie Simons ha risposto con la sua risposta. Il punteggio andava avanti e indietro. Ancora. Simmons ha effettuato una forte frenata di sicurezza in corsia con 2,9 secondi rimasti per dare a Portland un vantaggio di 96-91 dopo tre.

Quarto quarto

L’inizio della quarta partita è stato semi-disastroso per Milwaukee. Il fatturato è aumentato. Non hanno tirato un solo tiro nei primi due minuti del quarto. Malcolm Brockton ha effettuato un layup di transizione e un triplo a metà campo nello stesso arco di tempo portando i Blazers in vantaggio per 101-91. L’allenatore dei Bucks Doc Rivers ha chiamato un timeout di emergenza per riorganizzarsi e recuperare.

Quel replay includeva tiri liberi su un hack per Giannis, seguito da un turnover di Portland e una tripla di Lillard. I Bucks hanno segnato 5 punti a 30 secondi dalla fine, costringendo Billups a chiamare un timeout eco per Portland. I Blazers erano avanti 101-95 con 8:57 rimasti.

Dopodiché la partita si è calmata un po’. Lillard colpì ancora.

Poi, in un momento “succede solo a Portland”, una palla vagante sembrava andare fuori dal centro di Brook Lopez e fuori limite, ma gli arbitri non hanno visto cosa è successo e hanno stabilito che fosse un salto a due. Tra Lopez e il rivale Ayden. L’allenatore Billups ha contestato la chiamata, ma nel replay gli arbitri hanno stabilito che la palla era effettivamente rimbalzata Anfernie Simons Coscia, il che significa che la sfida di Portland ha portato a un risultato meno favorevole rispetto alla chiamata persa originale. Tecnicamente parlando, è stata una sfida vinta, quindi i Blazers hanno mantenuto la possibilità di discutere un’altra chiamata in seguito.

I Bucks non segnarono in quella partita (per fortuna), ma Giannis convertì un gioco di routine da tre punti nella giocata successiva portando il punteggio sul 107-102, e Portland lo superò a metà dell’ultimo quarto.

Successivamente entrambe le squadre si sono concentrate sul gol centrale, con Ayden che ha mandato Lopez sul palo e Lopez ha risposto con una tripla. Il buffet dei punteggi è continuato e nulla è stato lasciato di intentato. Qualunque cosa fosse accaduta alla fine della partita, il posto sembrava destinato a bruciare.

READ  Il Dow è sceso nel trading attivo, mentre il Nasdaq ha mantenuto alcuni guadagni

Milwaukee ha segnato per primo negli ultimi quattro minuti. Malik Beasley ha trasformato un layup, seguito da un tiro di Jeremy Grant, poi un tiro corto di Middleton. Portland era in svantaggio di 4, 113-109, con 3:09 rimasti.

L’allenatore Billups ha utilizzato la sua seconda e ultima sfida quando Doumani Kamara ha commesso fallo su Lillard. Ancora una volta ha vinto. Ma la palla rimbalzò a causa del ribaltamento. Bucks ha vinto il pronostico e Lopez ne ha segnati altri tre, chiudendo il divario a 113-112.

Grant ha effettuato un tiro difficile su Lillard al possesso successivo. Più tardi, Lopez sbaglia una tripla mentre i Blazers usano due uomini per negare la palla a Giannis. Portland non è riuscita a convertire molti tiri nel possesso successivo, poi Lillard ha schiacciato, il punteggio è 115-114, Portland 1:13 rimanente.

I Blazers hanno girato la palla al possesso successivo. Milwaukee ha conservato per ultima la migliore difesa della partita. Ciò ha dato la palla ai Bucs a meno di un minuto dalla fine.

Lillard sbaglia il tiro successivo, ma Milwaukee costringe un altro turnover e Giannis Dam trasforma un alley-oop portando finalmente i Bucks avanti 116-115. Ma Anfernie Simons ha rimbalzato, colpendo un floater per riconquistare il vantaggio di un solo punto. Palla Milwaukee, 17,6 secondi rimasti.

Giannis imposta un enorme schermo per Lillard in entrata, liberando Dame per un momento. Ma Ayden lo ha inseguito fino al secondo palo e poi Malcolm Brockton ha lanciato una chiave inglese nel maledetto cronometro per sigillare l’opportunità da tre punti. Lillard passa a Lopez dalla parte opposta, ma Brook sbaglia il triplo. Brockton si riprese. I Bucs hanno fischiato un fallo (non un tiro) e Portland ha chiamato timeout, 117-116, a 5,6 secondi dalla fine.

Jeremy Grant ha raccolto un passaggio in entrata dopo che i Bucs hanno escluso Simons dall’opportunità. Dopo il fallo da tag, Grant ha avuto due tiri liberi. Ha messo Portland in vantaggio di due, 119-116, con 4,6 secondi rimasti e nessun timeout di Milwaukee rimasto.

Giannis ha ricevuto i rimbalzi, poi Grant lo ha lasciato con 2,8 secondi rimasti. Ha mancato il primo, ha mancato intenzionalmente il secondo per possesso palla e Brockton lo ha recuperato per la partita.

Prossimo

Restate sintonizzati per un’analisi estesa in arrivo!

Punteggio al botteghino

I Blazers si recheranno a Mile High City per affrontare i Denver Nuggets venerdì sera con una partita di apertura del Pacifico alle 18:00.

Per saperne di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *