Chevron acquisterà Hess Corp per 53 miliardi di dollari in un accordo su tutte le azioni

23 ottobre (Reuters) – Chevron ( CVX.N ) ha dichiarato lunedì di aver accettato di acquistare Hess ( HES.N ) per 53 miliardi di dollari, la seconda mega fusione proposta tra le più grandi compagnie petrolifere statunitensi dopo Exxon Mobil ( XOM.N ) . ) ha presentato un’offerta da 60 miliardi di dollari per Pioneer Natural Resources all’inizio di questo mese.

L’accordo proposto aumenta la concorrenza tra Chevron, il secondo produttore statunitense di petrolio e gas dietro Exxon, e lo rende un partner insolito con il suo più grande rivale in Guyana, poiché Hess e la CNOOC cinese lavorano insieme per sviluppare le trivellazioni. Nel nuovo produttore latinoamericano.

L’accordo segnala anche i piani di Chevron di continuare a investire nei combustibili fossili poiché la domanda di petrolio rimane forte e i principali produttori utilizzano acquisizioni per ricostituire le proprie scorte dopo anni di investimenti insufficienti.

Chevron ha offerto 1.025 delle sue azioni, ovvero 171 dollari per azione, per ciascuna azione Hess, che rappresenta un premio di circa il 4,9% rispetto all’ultima chiusura del titolo. Il valore totale del contratto è di 60 miliardi di dollari, compreso il debito.

Le azioni di Chevron sono state scambiate in pre-mercato in ribasso del 3%. Gli analisti di RBC hanno affermato di essere rimasti sorpresi dalla tempistica dell’accordo e di aspettarsi che la società prendesse il suo tempo dopo il mega accordo di Exxon per Pioneer (PXD.N).

A seguito delle enormi scoperte degli ultimi anni, la Guyana è diventata un importante produttore di petrolio, diventando uno dei produttori più importanti dell’America Latina, superato solo da Brasile e Messico.

READ  Il cimitero di Internet Explorer sta diventando virale in Corea del Sud

Exxon e i suoi partner Hess e la cinese CNOOC (0883.HK) sono gli unici produttori di petrolio che operano nel paese. Si prevede che i loro piani raggiungano la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno entro il 2027.

Si prevede che il CEO di Hess Corp, John Hess, entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Chevron una volta concluso l’accordo, nella prima metà del 2024.

Si prevede che la società combinata aumenterà la produzione e il flusso di cassa disponibile più velocemente e più a lungo rispetto all’attuale orientamento quinquennale di Chevron, hanno affermato le società.

A seguito dell’accordo, Chevron ha dichiarato che intende aumentare il suo programma di riacquisto di azioni di 2,5 miliardi di dollari rispetto al range annuale di 20 miliardi di dollari, un segno di fiducia nei futuri prezzi dell’energia e nella sua generazione di cassa.

Goldman Sachs era il principale consigliere di Hess e Morgan Stanley era il principale consigliere di Chevron.

Mrinalika Roy riferisce a Bangalore; Montaggio di Nivedita Bhattacharjee e Sriraj Kalluvila

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaApre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *