Approvato lo sciopero di fine contratto SAG-AFTRA – The Hollywood Reporter

Ci sono membri SAG-AFTRA Ha votato per ratificare l’accordo provvisorio che ha posto fine allo sciopero degli attori durato 118 giorni.

Nella competizione che si è conclusa martedì sera, il 78,33% ha votato “sì” all’accordo, il 21,67% ha votato “no”, con il 38,15% dei voti. Il nuovo accordo entrerà in vigore il 9 giugno e sarà prorogato fino al 30 giugno 2026, con il via libera dei membri all’accordo.

“Questo accordo è una grande vittoria per i lavoratori e segna l’alba di una nuova era per l’industria. È stato davvero uno sforzo congiunto arrivare a questo punto”, hanno detto in una conferenza stampa il presidente del sindacato Fran Drescher e il direttore esecutivo nazionale Duncan Crabtree Ireland. dichiarazione congiunta ai membri martedì sera.

Nella sua stessa dichiarazione, Drescher ha affermato: “I membri del SAG-AFTRA sono stati incredibilmente coinvolti durante questo processo e so che continueranno a sostenere il nostro sostegno durante il nostro prossimo ciclo di negoziazioni. È un’età dell’oro per SAG-AFTRA e la nostra unione non è mai stata più forte.

L’Alleanza dei produttori cinematografici e televisivi, che rappresentava i migliori studi cinematografici e streamer di Hollywood nelle negoziazioni, si è congratulata con SAG-AFTRA nella sua dichiarazione martedì sera. L’organizzazione ha affermato che il nuovo accordo rappresenta “guadagni storici e protezioni per gli artisti”. “Con questo voto, l’industria e i posti di lavoro che sostiene possono tornare a pieno regime”.

Il nuovo contratto triennale attribuisce al sindacato un valore di oltre 1 miliardo di dollari, più del triplo del valore del sindacato. Accordo 2020, aumenta i salari minimi del 7% nel primo anno dell’accordo, e del 4% e del 3,5% negli anni successivi. L’accordo stabilisce nuove garanzie per l’uso dell’intelligenza artificiale, descrive i tempi in cui sono richiesti consenso e indennizzo, crea bonus di streaming basati sul successo e stabilisce nuove regole per interviste, audizioni e self-tape virtuali. Il sindacato ha aumentato i “tetti” contributivi per i suoi piani pensionistici e sanitari e, per la prima volta, ha incluso i lavoratori sindacalizzati nel suo contratto per includere lavori basati sulle prestazioni.

READ  Forti piogge dal fronte freddo, i resti di Phillip iniziano a colpire il Nordest e il New England

Le aspettative di guadagno dall’accordo erano alte, il risultato di uno sciopero di quasi quattro mesi che ha coinciso con lo sciopero di 148 giorni della Writers Guild of America, un momento di straordinaria influenza per entrambi i sindacati. Secondo una stima di novembre del Milken Institute, lo sciopero ha causato un colpo di 6 miliardi di dollari all’economia della California. Immagini tentpole spostate, ecc La collina: seconda parte E Deadpool 3 – e serie popolari come Netflix Cose più strane sono stati ritardati.

Nelle settimane precedenti la pubblicazione dei risultati del voto di ratifica, tra i membri del sindacato è scoppiato un dibattito online sulle salvaguardie dell’IA incluse nell’accordo. Alcuni hanno ritenuto che il primo tentativo del sindacato di regolamentare la tecnologia emergente fosse insufficiente, in particolare non vietando l’uso di “artisti” o utilizzando programmi per addestrare strumenti di intelligenza artificiale o richiedendo scansioni e copie come condizione per l’assunzione. Altri, nel frattempo, speravano che lo stesso contratto avrebbe protetto adeguatamente i membri per i prossimi due anni e mezzo fino a quando il sindacato non avesse rinegoziato con gli studi.

Nella sua dichiarazione di martedì sera, Crabtree-Ireland ha osservato: “In qualsiasi organizzazione democratica, a volte ci saranno disaccordi. Ma nessuno dovrebbe confondere il forte dibattito e la democrazia all’interno del SAG-AFTRA con una mancanza di unità nel nostro scopo o missione: proteggere e portare avanti la causa dei membri della SAG-AFTRA, di tanto in tanto.” Sempre.

La votazione per la ratifica si è svolta online e tramite scheda postale, con sistemi di voto di integrità che hanno certificato i risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *