Approvato il farmaco Veozah: nuova terapia per le vampate di calore legate alla menopausa

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha recentemente dato il via libera all’utilizzo di Veozah (fezolinetant), un farmaco orale sviluppato da Astellas Pharma per il trattamento delle vampate di calore associate alla menopausa, che vanno da moderate a gravi.

Come agisce il farmaco Veozah?

Secondo le parole di Marci English, vicepresidente e responsabile dello sviluppo di BioPharma presso Astellas, questo nuovo farmaco, assunto una volta al giorno alla dose di 45 mg, è in grado di ridurre sia la frequenza che la gravità delle vampate di calore causate dalla menopausa grazie a un meccanismo d’azione innovativo.

Veozah è infatti un antagonista del recettore della neurochinina 3 (Nk3), il primo della sua classe, che agisce legandosi e bloccando l’attività del recettore Nk3, responsabile della regolazione della temperatura corporea da parte del cervello. A differenza dei trattamenti ormonali precedentemente utilizzati, Veozah può essere una valida alternativa, poiché non presenta alcune controindicazioni.

Integratori naturali contro le vampate di calore

Le vampate di calore sono sintomi comuni durante la menopausa e molte donne cercano soluzioni per affrontarle in modo naturale. Mentre è importante consultare un medico per una valutazione e un consiglio personalizzato, ci sono alcuni integratori naturali (in vendita anche su e-commerce specializzati) che potrebbero aiutare ad alleviare le vampate di calore. Ecco alcuni esempi:

Vitex agnus-castus: Questo integratore a base di erbe, noto anche come “pepe di montagna”, è stato utilizzato tradizionalmente per alleviare i sintomi della menopausa, inclusi le vampate di calore.
Radice di valeriana: La valeriana è conosciuta per le sue proprietà calmanti e può aiutare a ridurre l’ansia e lo stress associati alle vampate di calore.

READ  L'unità di prestito di criptovalute di Genesis dichiara bancarotta negli Stati Uniti

Semi di lino: I semi di lino contengono lignani, composti vegetali che possono aiutare a stabilizzare gli ormoni e ridurre le vampate di calore. Possono essere aggiunti alla dieta sotto forma di semi interi o olio di semi di lino.

Dong Quai: Questa erba cinese è stata tradizionalmente utilizzata per i disturbi legati agli ormoni, comprese le vampate di calore. Tuttavia, è importante consultarne l’uso con un medico, poiché può interagire con alcuni farmaci.

Radice di zenzero: Lo zenzero è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e può aiutare ad alleviare le vampate di calore. Può essere consumato sotto forma di tè o integrato nella dieta.

Vitamina E: La vitamina E è un antiossidante che può contribuire a ridurre le vampate di calore. Può essere assunta attraverso l’alimentazione o sotto forma di integratore, ma è consigliabile consultare un medico per determinare la dose adeguata.Le vampate di calore sono sintomi comuni durante la menopausa e molte donne cercano soluzioni per affrontarle in modo naturale. Mentre è importante consultare un medico per una valutazione e un consiglio personalizzato, ci sono alcuni integratori

Conclusione

In conclusione, oltre alle opzioni farmacologiche come il farmaco Veozah, esistono anche alcuni metodi naturali che possono aiutare a ridurre le vampate di calore durante la menopausa.
Tuttavia, è sempre consigliabile consultare gli esperti prima di iniziare qualsiasi supplementazione o trattamento naturale, per garantire la sicurezza e l’efficacia in base alle esigenze individuali.

Inoltre, è importante ricordare che ciascuna persona può rispondere in modo diverso ai vari approcci, quindi potrebbe essere necessario esplorare diverse opzioni per trovare quella più adatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *