Voci dell’agenzia libera dell’NBA 2022: aggiornamenti in tempo reale da James Harden, i 76ers discutono del nuovo contratto; I Bulls pagano Zach LaVine

Il periodo di free agency NBA del 2022 non è iniziato con una firma, ma piuttosto con lo storditore di Kevin Durant. Richiesta di scambio Dalle reti di Brooklyn. Con Kyrie Irving che dovrebbe seguire l’esempio, quel dramma e intrigo hanno rubato la scena negli ultimi giorni.

Se è così, i primi giorni di free agency sono stati evidenziati con scambi di successo, tra cui i Minnesota Timberwolves che hanno acquisito Rudy Kobert dagli Utah Jazz, gli Atlanta Hawks che hanno aggiunto Dejounte Murray dai San Antonio Spurs e i Boston Broncos. Dagli Indiana Pacers.

Ma nonostante tutti i movimenti tramite le negoziazioni, c’è ancora molto movimento nell’attuale mercato dei free agent. Tra gli accordi degni di nota figurano Jalen Brunson con i New York Knicks, John Wall con i Los Angeles Clippers e Otto Porter Jr. a nord del confine con i Toronto Raptors.

Inoltre, artisti del calibro di Zach LaVine (Chicago Bulls) e Bradley Beal (Washington Wizards) hanno concordato un contratto massimo per tornare nelle loro squadre, mentre Nikola Jokic (Denver Nuggets), Devin Booker (Phoenix Suns) e Karl-Anthony Towns (Minnesota Timberwolves ) alle estensioni massime.

In questa fase, non ci sono molti grandi nomi sul mercato. Tuttavia, un accordo che deve ancora essere risolto è il ritorno di James Harden ai Philadelphia 76ers. Si incontrerà con la squadra negli Hamptons questo fine settimana per capire quale potrebbe essere un accordo a breve termine.

Maggiori informazioni sulla libera agenzia: I migliori giocatori disponibili | Localizzatore FA | Vincitori e vinti

Segui di seguito per tutte le ultime offerte, aggiornamenti e altro mentre il weekend dell’agenzia gratuita NBA continua.

READ  Justin Bieber afferma di avere la sindrome di Ramsay Hunt, che gli ha paralizzato parte del viso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.