Un missile ha colpito una città egiziana sul Mar Rosso, al confine con Israele

IL CAIRO/GERUSALEMME, 27 ottobre (Reuters) – Un missile lanciato nell’ambito degli scontri tra militanti di Hamas e Israele ha colpito una località turistica egiziana a 220 km dalla Striscia di Gaza nelle prime ore di venerdì, ha riferito l’agenzia di stampa egiziana Al Qahera, citando fonti. . .

Il missile ha colpito una struttura medica a Taba, ferendo almeno sei persone, ha riferito la televisione Al Qahera. Un testimone a Thaba ha confermato di aver sentito un’esplosione e un’ondata di fumo, ma Reuters non è riuscita a identificare immediatamente la fonte dell’esplosione.

Taba attraversa il confine dell’Egitto con il porto israeliano di Eilat sul Mar Rosso. L’esercito israeliano ha affermato di essere a conoscenza di un incidente di sicurezza al di fuori del suo territorio.

L’esercito israeliano ha detto che Hamas ha lanciato mercoledì un attacco missilistico contro Eilat. ottobre L’incidente sembra essere l’attacco palestinese a più lungo raggio dai 7 anni di guerra di Gaza.

Nessuna richiesta immediata è stata avanzata dopo l’esplosione di venerdì mattina.

L’esplosione di Taba evidenzia il pericolo che l’Egitto e altri paesi della regione si trovano ad affrontare mentre gli scontri tra Israele e Hamas si intensificano.

L’Egitto ha svolto un ruolo attivo nel negoziare l’accesso agli aiuti per i palestinesi, cercando di liberare gli ostaggi tenuti da Hamas e sostenendo un cessate il fuoco.

Ma la sua vicinanza alla prima linea ha esposto dei rischi. Il 22 ottobre, diverse guardie di frontiera egiziane sono rimaste ferite quando sono state colpite accidentalmente dalle schegge di un carro armato israeliano. Israele si è scusato per l’incidente.

L’attacco missilistico di venerdì ha colpito la struttura delle ambulanze di Taba e un edificio residenziale per l’amministrazione dell’ospedale di Taba, ha riferito Al-Qahera.

READ  Ultime notizie e video sull'inondazione: si prevede altra pioggia nel nord-est

Taba nella penisola egiziana del Sinai è popolare tra i turisti. Si trova a circa tre ore di macchina dalla località turistica egiziana di Sharm el-Sheikh, sul Mar Rosso.

L’esercito americano, che è in massima allerta per l’attività dei gruppi filo-iraniani in mezzo alle crescenti tensioni regionali, ha detto la settimana scorsa che una nave da guerra della Marina ha intercettato missili lanciati contro Israele dal gruppo giovanile dello Yemen nel nord del Mar Rosso.

Reportage di Emily Rose a Gerusalemme, Nafisa Eltahir, Ahmed Dolba e Hadem Maher al Cairo e Yusri Mohamed a Ismailia, Egitto; Di Rami Ayyub; Montaggio di Cynthia Osterman e Michael Perry

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottieni i diritti di licenzaApre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *