Super Bowl 2024: Taylor Swift partecipa ai 49ers-Chiefs

Va tutto bene per Taylor Swift al Super Bowl LVIII.

Dopo la tappa del concerto dell’Eras ​​Tour del cantautore a Tokyo sabato, Swift è arrivata all’Allegiant Stadium in tempo per sostenere il suo ragazzo, Travis Kelce dei Kansas City Chiefs, dopo molte speculazioni sulla possibilità di arrivare a Las Vegas domenica. .

È sorprendente cosa può fare una significativa differenza di fuso orario (e un jet privato).

Se la superstar globale soffre di jet lag, non lo lascia vedere. Nel primo tempo, Swift ha bevuto un drink, apparentemente birra, sugli spalti e ha abbracciato il suo momento sul tabellone video (leggi: raccolta).

Mentre i cinici erano sorpresi dall’eroicità dei viaggi di Swift, i suoi fan consideravano la sua presenza allo showdown dei San Francisco 49ers-Chiefs un presagio del numero 13. SÌ

Per coloro che non hanno letto i versi di Swift, il numero fortunato della superstar globale è 13. Domenica segnerà la 13a apparizione di Swift in uno dei giochi di Kelce. È il Super Bowl 58 e c’è anche il fatto che cinque più otto fa 13. I Chiefs stanno giocando contro i 49ers, e non dobbiamo sottolineare che quattro più nove fa 13, ma chi siamo noi per derubarvi di materiale extra per la trama?

READ  Black Friday per PS5: Walmart ha ora in stock le console PS5

Ora che sei pienamente convinto che i pianeti, il destino e le stelle si siano allineati affinché il vincitore del quattro volte album dell’anno appena coniato dai Grammy venga a Las Vegas, discutiamo perché la sua presenza è positiva per Kansas City. Domenica, i Chiefs vantano un record di 9-3 con Swift presente.

Kelce ha una media di sei ricezioni e 78,8 yard a partita mentre è nell’edificio, un aumento rispetto alle 50 yard a partita in assenza del cantautore. Due volte campione del Super Bowl, Swift ha disputato una grande partita durante l’AFC Championship Game con 11 ricezioni, 116 yard e un touchdown.

Per quanto apprezziamo la dedizione di Swift alla sua storia d’amore, speriamo che la sedia del “Dipartimento dei poeti torturati” si riposi un po’ dopo domenica. Chi ha tempo per pubblicare nuova musica nel bel mezzo di un tour mondiale? Ma stiamo divagando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *