Microsoft vede l’intelligenza artificiale rimodellare la ricerca mentre Google placa gli investitori

(Bloomberg) — Alfabeto Inc. Google e Microsoft Corp., i cui guadagni trimestrali hanno ricevuto ciascuno una spinta dalle loro consolidate attività di ricerca e cloud computing, hanno utilizzato il loro tempo con gli investitori per enfatizzare il futuro: l’intelligenza artificiale.

I più letti da Bloomberg

Nelle rispettive chiamate sugli utili di martedì, i giganti della tecnologia che stanno diventando rivali nella corsa per il futuro della ricerca hanno offerto valutazioni nettamente diverse su quanto sia dirompente il mercato. I dirigenti di Google hanno incoraggiato gli investitori a fare affidamento sul track record a lungo termine dell’azienda come motore di ricerca leader a livello mondiale e hanno inquadrato l’intelligenza artificiale come un’altra trasformazione nel suo business in continua evoluzione. Microsoft ha suggerito che qualcosa di più drammatico era in corso.

Gli investitori sembravano apprezzare la tesi di Microsoft, che ha fatto salire le sue azioni del 7,7% nel trading pre-mercato prima dell’apertura delle borse di New York, mentre Alphabet è salita di meno del 2%.

Leggi anche: Microsoft aumenta mentre la forte crescita del cloud guida il ritmo: Street Wrap

Fino a poco tempo fa, Google era considerato invincibile nel mercato della ricerca su Internet, dominandolo a livello globale. Ciò è cambiato con l’introduzione del chatbot più popolare di OpenAI, ChatGPT. Microsoft ha iniziato a tessere la tecnologia di OpenAI nel suo motore di ricerca Bing e la partnership ha aumentato la pressione su Google per ricostruire il suo core business di ricerca.

Parlando con gli analisti, il CEO di Alphabet Sundar Pichai ha sottolineato che Google sta investendo molto nell’intelligenza artificiale, ma ha minimizzato ciò che la tecnologia potrebbe significare per l’attività pubblicitaria di ricerca della linfa vitale dell’azienda. Ha espresso la speranza che gli utenti continueranno a valutare gli annunci online anche se forniscono un riepilogo delle loro ricerche compilato da un modello linguistico più ampio piuttosto che dal familiare elenco di collegamenti fornito da Google.

READ  Fiume atmosferico della California: la pioggia battente incombe su 15 milioni di persone in osservazione delle inondazioni

“Nel corso degli anni, abbiamo subito molti, molti cambiamenti nella ricerca”, ha detto Pichai. “Da quando abbiamo creato la ricerca, penso che abbiamo sempre avuto un approccio forte e radicato al modo in cui creiamo gli annunci”.

Tuttavia, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha suggerito che la sua azienda deve affrontare una sfida formidabile. Ha affermato che le installazioni di app sono quadruplicate dall’introduzione di Bing basato sull’intelligenza artificiale a febbraio. Ha affermato che Bing ha guadagnato quote di mercato negli Stati Uniti nel trimestre, senza fornire metriche specifiche.

Leggi anche: Profitti Microsoft, migliori stime delle vendite su una forte domanda di cloud

“Non vediamo l’ora di continuare questo viaggio in un passaggio generazionale nella ricerca, la più grande categoria di software”, ha dichiarato Nadella durante la chiamata sugli utili dell’azienda.

Anche cambiamenti relativamente piccoli nella quota di mercato possono generare entrate per miliardi di dollari. Ma almeno nell’ultimo trimestre, l’attività di ricerca di Google ha dovuto affrontare maggiori minacce competitive e una più ampia flessione nel mercato della pubblicità digitale. Le entrate dell’azienda derivanti dalla ricerca e dalle attività correlate sono salite a quasi 40,4 miliardi di dollari nel periodo conclusosi il 31 marzo, superando le stime degli analisti.

Mentre Google si muove per incorporare l’intelligenza artificiale generativa nella ricerca, Pichai ha affermato che la società attingerà alla sua conoscenza aziendale. “Saremo guidati da dati e anni di esperienza su ciò che le persone vogliono e sui nostri elevati standard di qualità”, ha affermato Pichai. “Poiché sappiamo che miliardi di persone si affidano a Google per fornire informazioni accurate, testiamo e iteriamo man mano che procediamo”.

READ  Gli Eagles scambiano, scelta al secondo turno Cooper Dejean - NBC Sports Philadelphia

Tuttavia, la società ha motivi sufficienti per preoccuparsi, ha affermato Max Willens, analista di Insider Intelligence.

“Il core business di Google sta affrontando alcune delle sfide più serie che ha dovuto affrontare da tempo”, ha scritto Willens in una nota.

Leggi anche: I guadagni delle azioni Alphabet aumentano con la ripresa delle vendite pubblicitarie

La partnership di Google con i produttori di telefoni Android offre a Microsoft un’altra possibilità di guadagnare terreno. Tuttavia, Pichai ha suggerito che il lungo track record di Google avrebbe vinto la giornata.

“Quando lavoriamo con i nostri partner, lavoriamo sodo per creare un’esperienza vantaggiosa per tutti”, ha affermato Pichai. “In definitiva, i partner ci scelgono perché è quello che vogliono i loro utenti”.

(Aggiornamenti con trading pre-mercato nella terza colonna)

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2023 Bloomberg LP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *