“Le regole del gioco sono cambiate”: le principali campagne della Florida pubblicano annunci durante l’uragano

“Penso che le campagne debbano cambiare perché ci sono centinaia di migliaia di floridiani che hanno bisogno di aiuto”, ha detto l’ex governatore repubblicano della Florida Jeb Bush quando gli è stato chiesto della campagna. Bush ha guidato la Florida attraverso un periodo di due anni che ha visto otto uragani colpiti, di cui quattro prima delle elezioni presidenziali del 2004.

Steve Vancore, sondaggista e consulente elettorale di lunga data che ha lavorato sia per candidati democratici che apartitici, ha affermato che la continua messa in onda di annunci durante un grave disastro naturale parla della natura in evoluzione della politica.

“C’era una volta un disastro naturale, tutti lasciavano cadere tutto, almeno per pochi minuti”, ha detto. “Questi termini sono fuori dalla finestra.”

Oltre agli spot televisivi, alcune campagne inviano e-mail e messaggi di testo agli elettori che chiedono soldi. E gli operatori della campagna pubblicano regolarmente sui social media.

L’arrivo dell’uragano arriva in un momento cruciale del ciclo elettorale, con le scadenze del 2022 a meno di sei settimane di distanza. La maggior parte dei funzionari elettorali in Florida inizierà a spedire le schede elettorali per posta la prossima settimana. Tuttavia, la sospensione della pubblicità da parte della campagna sottolinea il clima politico acceso e la posta in gioco nelle elezioni di novembre, comprese le gare per la residenza del governatore e il controllo del Congresso.

C’è stato un tempo in cui gli elettori e le campagne consideravano la pubblicazione di annunci, in particolare quelli negativi, indesiderabile quando i residenti della Florida hanno dovuto affrontare un disastro naturale.

READ  L'incidente di Seoul scuote la Corea del Sud, sale a 154 il bilancio delle vittime

Ma Quella barriera si è in gran parte dissolta Durante le aspre – e serrate – gare per il governatore e il Senato degli Stati Uniti nel 2018. Anche quando l’uragano Michael ha colpito lo stato, il Partito Repubblicano della Florida ha pubblicato annunci che distruggevano il candidato democratico Andrew Gillam. Rick Scott, lo sfidante del senatore democratico in carica Bill Nelson. Il Partito Repubblicano alla fine ha sospeso la pubblicità nelle aree direttamente interessate dalla tempesta.

Un’analisi di AdImpact, un gruppo di monitoraggio della campagna pubblicitaria, mostra che finora solo il procuratore generale repubblicano Ashley Moody e la campagna del Partito Democratico della Florida hanno tagliato la spesa pubblicitaria questa settimana.

Gli annunci sponsorizzati dai democratici promuovono Charlie Crist come sfidante di DeSantis. La campagna di Christine ha annunciato lunedì che intende interrompere la pubblicità nei mercati dei media più vulnerabili alla tempesta, tra cui Tampa e Fort Myers, ma continuerà a pubblicare annunci nell’area pesantemente democratica del sud della Florida. Colpito da un tifone.

Alcuni consulenti erano scettici sul motivo del taglio degli annunci, affermando che le campagne vengono gestite in modo diverso ora. Molti elettori potrebbero non guardare nemmeno la trasmissione tradizionale o gli annunci via cavo, affidandosi invece ai servizi di streaming.

“Questo non è il momento di andare in onda”, ha detto un consulente democratico della Florida che ha parlato in condizione di anonimato per parlare liberamente. “Qualcuno deve dire a Charlie Crist che non è il 1992. È il 2022 e le regole del gioco sono cambiate”.

“Milioni di floridiani stanno resistendo a vita. Questi hack politici finiranno immediatamente”, ha affermato Brendan Gilfillan, consigliere senior di Christine.

READ  Pronostici sul bowl: l'Ohio State fa i playoff del college football dopo che l'USC ha vinto su Georgia, Michigan, TCU

“Stiamo premendo il pulsante di pausa in mercati selezionati a causa dell’uragano Ian”, ha detto la portavoce di Moody’s Christina Johnson. Moody, in particolare, è nato e cresciuto vicino a Tampa.

E il ciclone ha interrotto altre attività politiche. Il comitato ristretto della Camera che indagava sulla rivolta del 6 gennaio ha annullato un’udienza programmata mercoledì a causa della tempesta. Rappresentante Stefania Murphy (D-Fla.), membro del comitato ristretto, rappresenta un distretto che include Orlando.

Il presidente Joe Biden ha anche posticipato il viaggio di martedì in Florida, dove avrebbe dovuto fare una campagna con Crist. Demings e altri Democratici hanno annullato un evento previsto per lunedì sera a Fort Lauderdale.

Crist, che all’inizio di questa settimana ha incolpato DeSantis per il mercato assicurativo rotto dello stato, ha rifiutato di criticare l’ondata di tempesta del suo avversario del GOP.

“Non voglio fare il quarterback in un lunedì mattina che non è lunedì”, ha detto Crist, che ha servito come governatore dello stato dal 2007 al 2011.

Ma finora non ci sono segnali che altre grandi campagne abbiano apportato modifiche alle loro strategie pubblicitarie. La campagna di DeSantis non ha risposto alle domande, mentre una portavoce della campagna di Rubio ha affermato all’inizio della settimana che non avevano in programma di cambiare la strategia della loro campagna.

Tuttavia, sia DeSantis che Rubio hanno trascorso gli ultimi giorni in televisione discutendo spesso dell’impatto dell’uragano Ian, non della politica. DeSantis ha tenuto diverse conferenze stampa dal centro operativo di emergenza statale e da altre località dello stato. Biden ha elogiato l’amministrazione Per aiuto in cambio. Scott, che guida il braccio elettorale dei repubblicani del Senato, ha discusso della tempesta sulla televisione via cavo. Crist è apparso anche in televisione mercoledì.

READ  Cosa ha detto Kyle Shanahan a Trae Lance dopo l'infortunio di fine stagione di 49ers QB

Mentre la campagna di Demings ha ritirato annunci nelle aree lungo il percorso pianificato della tempesta del Senato, è stata aggressiva in altre parti dello stato, incluso il lancio di un nuovo annuncio in lingua spagnola nel mercato di Miami e la critica al record di presenze di Rubio al Congresso. La sua campagna ha anche avviato spot radiofonici a Orlando, che dovrebbe essere colpito dalla tempesta il giorno successivo.

Membri di entrambe le parti sono regolarmente accusati di sfruttare i disastri naturali e provocati dall’uomo per fini politici, come nelle pubblicità pubblicate dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre. Alcune delle famiglie delle vittime dell’11 settembre erano allora il presidente George W. Bush è stato nuovamente criticato per aver mandato in onda annunci della campagna che mostravano il crollo delle Torri Gemelle e una bandiera americana che sventolava sulle rovine.

Nel 2020 i repubblicani dell’Iowa hanno respinto l’allora Rep. Giorni dopo che la rappresentante Abby Finkenauer (D-Iowa) ha filmato una pubblicità della campagna in un evento di recupero da una tempesta, una tempesta di vento ha interrotto l’elettricità e ha danneggiato case e fattorie.

Vancore ha detto che era “un po’ vecchio stile” e ha raccomandato di essere “sensibile” durante i disastri naturali.

“Non fai pubblicità o campagne quando le persone sono in difficoltà”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.