Il Congresso annuncia un accordo per risolvere una controversia sulla sicurezza nazionale ed evitare un blocco

WASHINGTON – I leader del Congresso e il presidente Joe Biden martedì mattina hanno annunciato un accordo per finanziare il governo prima della scadenza del fine settimana, rompendo un’impasse sui soldi per il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale che aveva bloccato i negoziati.

Il portavoce Mike Johnson, R-La., ha annunciato l’accordo con il DHS in una dichiarazione, affermando che consentirebbe al Congresso di finire di finanziare il governo per il resto dell’anno fiscale che termina a settembre. “Le commissioni di Camera e Senato inizieranno presto a redigere il testo del disegno di legge per il rilascio e l’esame da parte dell’intera Camera e del Senato”, ha affermato.

Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, D-N.Y., ha fatto eco alla notizia dell’accordo, dicendo che entrambe le camere sono ora “in procinto di rivedere attentamente il testo e i rapporti al Congresso per essere presi in considerazione presto”.

Non hanno rilasciato immediatamente i dettagli.

Il Congresso dovrebbe sbrigarsi. I finanziamenti per i Dipartimenti di Stato, Difesa, Sicurezza interna, Lavoro e sanità, Servizi umani e altre agenzie scadono sabato mattina. Altri cinque progetti di legge sui finanziamenti sono stati effettivamente risolti entro la fine della scorsa settimana, con il disegno di legge sulla sicurezza nazionale l’unico in cui repubblicani e democratici non sono stati in grado di risolvere profonde divisioni.

Tre fonti che hanno familiarità con i colloqui hanno detto lunedì sera a NBC News che l’accordo includerebbe un disegno di legge di finanziamento del DHS per l’intero anno, ma non un congelamento come i negoziatori avevano precedentemente considerato.

Capitale degli Stati Uniti nel 2023.Mandel Ngan/AFP – Archivio Getty Images

Sarà ancora più difficile per il Congresso approvare in tempo il pacchetto di spesa. Johnson ha detto che darà ai legislatori 72 ore per leggere il testo prima del voto. Il Senato deve ricevere l’approvazione unanime di tutti i membri entro le 23:59 ET di venerdì per evitare uno shutdown parziale del governo il giorno successivo.

READ  I Raiders hanno licenziato l'allenatore Josh McDaniels e il direttore generale David Ziegler

“Abbiamo raggiunto un accordo con i leader del Congresso sul percorso da seguire per il resto dei conti di finanziamento dell’intero anno”, ha detto Biden. “La Camera e il Senato ora possono presentare rapidamente un pacchetto che firmerò immediatamente.”

Durante il fine settimana, i negoziatori erano pronti a rilasciare un pacchetto che avrebbe finanziato separatamente il DHS su una base provvisoria estesa, continuando in gran parte lo status quo, prima di rinnovare gli sforzi per negoziare un disegno di legge di finanziamento per l’intero anno per il dipartimento entro la fine di settembre.

Una fonte vicina ai negoziati ha affermato che la Casa Bianca e altri democratici vogliono più fondi per la sicurezza delle frontiere e l’applicazione delle norme, mentre i repubblicani vogliono riallineare i fondi del DHS verso la missione principale dell’agenzia.

Il leader della minoranza alla Camera Hakeem Jeffries, D-N.Y., ha insistito che la disposizione del DHS fosse stata negoziata tra la Casa Bianca e il GOP.

“I negoziatori della Camera e del Senato hanno raggiunto un accordo di principio sulle sei fatture di spesa rimanenti per l’anno fiscale 2024, a seguito della conclusione dei negoziati tra l’amministrazione Biden e i repubblicani della Camera sugli stanziamenti per la sicurezza nazionale”, ha affermato.

Il Congresso ha spezzato in due il processo di finanziamento del governo federale, approvando la prima tranche di leggi all’inizio di questo mese. L’importanza politica dell’immigrazione, soprattutto tra i conservatori, ha messo Johnson in un campo minato.

Lunedì pomeriggio, i due leader del partito di estrema destra Freedom Caucus, Reps. Bob Goode, R-Va., e Chip Roy, R-Texas, hanno pubblicato una lettera di 41 repubblicani. HR 2, Secure the Border Act”, o le politiche di immigrazione di Biden, hanno detto.

READ  Connor Bedard dei Blackhawks si è infortunato durante un grosso colpo sul ghiaccio aperto nella sconfitta contro i Devils

“Pertanto, vi chiediamo di unirvi a noi nel respingere un pacchetto di finanziamenti (o qualcosa di simile) che finanzi direttamente queste politiche disastrose, e di scegliere di opporvi a questo attacco al popolo americano”, hanno scritto.

Ci si aspetta che i membri dell’estrema destra votino contro il pacchetto, e i loro voti non sono necessari per formare la coalizione bipartisan necessaria per approvare il disegno di legge. Ma questi membri potrebbero creare grattacapi politici a Johnson se si arrabbiassero abbastanza.

È molto insolito che il Congresso continui a negoziare sui finanziamenti governativi per quasi sei mesi dell’anno fiscale. I finanziamenti per l’anno fiscale 2025 saranno erogati entro la fine di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *