Frisch ha ammesso mentre raccontava la gara contro Bobert

DENVER (AP) – Concedendo la sua serrata corsa alla Camera degli Stati Uniti alla repubblicana Lauren Bobert, il democratico Adam Frisch ha detto venerdì che la sua campagna sorprendentemente forte mostra quanto siano stanchi molti elettori del GOP dello stile sfacciato di Bobert.

L’Associated Press ha dichiarato che le elezioni sono troppo vicine per essere convocate nel vasto 3° distretto congressuale del Colorado. L’AP attenderà i risultati di un eventuale riconteggio Per chiamare la gara. Con quasi tutti i voti contati, Bobert in carica ha guidato Fritch di 0,17 punti percentuali, ovvero 554 voti su 327.000 voti contati.

Il margine inaspettatamente stretto per Boebert, uno dei più fedeli sostenitori dell’ex presidente Donald Trump al Congresso, è l’ultimo segno che l’influenza di Trump sugli elettori repubblicani potrebbe diminuire nel mezzo di una battaglia nazionale sulla direzione del Partito Repubblicano. È una questione che alcuni leader repubblicani incolpino in parte Trump per i loro scarsi risultati a medio termine Anche se l’ex presidente va avanti con il lancio della sua candidatura presidenziale del 2024.

“L’America è stanca del circo, stanca della mancanza di rispetto per le nostre istituzioni e la democrazia, e stanca della mancanza di civiltà nel nostro discorso”, ha detto Frisch. Il democratico ha aggiunto di non aver escluso un’altra candidatura per il seggio nel 2024. I meteorologi, gli esperti e l’establishment politico pensavano in gran parte che la campagna di Frisch fosse inefficace, ma il margine sottile era una piccola vittoria per il Partito Democratico.

“Siamo stati cancellati dalla classe politica, siamo stati cancellati dalla classe dei donatori, siamo stati cancellati dai media politici”, ha detto Frisch all’AP. “Vorrei che non ci volessero nove mesi prima che più persone mi richiamassero.”

READ  Punteggio Dolphins vs Bills: aggiornamenti in tempo reale, statistiche di gioco, momenti salienti, risultati; Tua Tagovailova rientra dall'infortunio alla testa

Frisch ha affermato di sostenere un riconteggio obbligatorio, ma è irrealistico pensare che avrebbe ribaltato abbastanza voti per fargli vincere. Ha chiamato Bobert per concedere la scommessa.

In Colorado, viene attivato un riconteggio obbligatorio quando la differenza di voti tra i primi due candidati è pari o inferiore allo 0,5% del voto totale del candidato principale. Quel margine era dello 0,34% venerdì.

I commenti di Frisch sono arrivati ​​dopo che Bobert ha rivendicato la vittoria in un video su Twitter in cui si trovava di fronte al Campidoglio degli Stati Uniti giovedì scorso.

“A gennaio, puoi essere sicuro di due cose”, ha detto Bobert prima di ringraziare i suoi sostenitori, aggiungendo: “Scoprirò il mio secondo mandato perché il tuo Congresso e i repubblicani possono finalmente trasformare di nuovo la casa di Pelosi nella Casa del Popolo”.

Nello stampo di Trump, lo stile provocatorio di Bobert ha alimentato la rabbia anti-establishment e gli è valso un fedele seguito a destra. Con frequenti apparizioni televisive e un nome vicino a casa, il denaro della campagna è arrivato: ha raccolto 6,6 milioni di dollari negli ultimi due anni, una somma astronomica per un nuovo membro della Camera.

Frisch ha condotto una campagna su una piattaforma in gran parte conservatrice e su ciò che ha definito “rabbia” e “rabbia” di Bobert.

L’ex consigliere comunale nell’elegante città di Aspen sperava di corteggiare i repubblicani disamorati e formare una coalizione politica bipartisan. Raramente ha indicato di essere un democratico durante la campagna elettorale e ha sostenuto la rimozione della democratica Nancy Pelosi dalla carica di presidente della Camera, dicendo che voleva abbassare la temperatura partigiana a Washington. È stata una sottile frecciatina a Bobert che ha risuonato tra gli elettori del distretto altamente rurale, che, sebbene conservatore, ha ampiamente sostenuto i pragmatici.

READ  Le domande di condono del prestito studentesco sono ora ufficialmente aperte, afferma Biden

“Abbiamo mostrato al Paese che i politici radicali possono essere sconfitti, che le voci forti sono invincibili e che le urla non risolvono i problemi”, ha detto Frisch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.