Alaska Air acquista Hawaiian Airlines per 1,9 miliardi di dollari

Toby Scott/Immagini divano/Shutterstock

Credito obbligatorio: foto di Toby Scott/Sofa Images/Shutterstock (13034875b) L’edificio per uffici aziendali dell’Alaska Airlines è visibile a Seadock, Washington, la sede centrale della compagnia. Alaska Air Group (ALK) pubblicherà i suoi utili trimestrali questa settimana. Segni e loghi negli Stati Uniti – 16 luglio 2022


New York
CNN

Alaska Air (ALK) ha annunciato domenica l’acquisizione della rivale Compagnie aeree hawaiane (H.A) 1,9 miliardi di dollari.

Secondo il CEO di Alaska Airlines Ben Minicusi, l’acquisizione è il culmine di “diversi mesi” di trattative. Ciò include 900 milioni di dollari di debito della Hawaiian Airlines.

“Si tratta di un accordo fantastico che riunisce due compagnie aeree che hanno una straordinaria fedeltà nelle nostre regioni”, ha affermato Minicusi in una conferenza stampa, aggiungendo che la fusione offrirà ai clienti in entrambi gli stati una più ampia scelta nazionale e internazionale.

Si prevede che l’accordo venga stipulato Nove e Tra 18 mesi, entrambe le società saranno proprietarie dei propri marchi, una decisione unica che, secondo Peter Ingram, CEO e presidente di Minigucci e Hawaiian Airlines, onora l’eredità centenaria di entrambe le società. Le compagnie aeree e le comunità che servono.

Entrambi gli stati sono “dipendenti unicamente dai viaggi aerei”, ha affermato Alaska Airlines in un comunicato stampa domenica. La compagnia aerea attualmente serve 19 città, molte delle quali non sono collegate su strada.

Alaska pagherà 18 dollari per azione in contanti per ciascuna azione di Hawaiian Airlines, un premio del 270% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì. Azioni hawaianeIl titolo, che quest’anno è crollato di oltre il 50%, è cresciuto di oltre il 180% nelle negoziazioni pre-mercato, mentre le azioni Aria dell’Alaska È sceso di oltre il 12% nel trading pre-mercato.

READ  Leader del GOP McConnell Falls, ricoverato in ospedale: NPR

L’accordo deve essere approvato dalle autorità federali antitrust prima della conclusione. La maggior parte dei collegamenti aerei negli ultimi decenni sono stati riconosciuti con poche complicazioni, consentendo una serie di collegamenti che portano le 11 maggiori compagnie aeree statunitensi solo ai quattro maggiori vettori che controllano l’80% del traffico aereo nazionale.

Ma l’amministrazione Biden si è impegnata molto Linea dura sulle questioni antitrust, sostengono che ciò si traduce in tariffe più elevate riducendo le scelte per i passeggeri, in particolare sui collegamenti aerei. Già vinto La fine di un’alleanza Tra American Airlines e JetBlue nel nord-est, è una sfida Una proposta di fusione tra JetBlue e Spirit Airlines. Martedì inizieranno le discussioni conclusive nel caso della Corte Federale in merito.

Ma Minicucci ha affermato che, sebbene non abbia parlato con le autorità di regolamentazione dell’accordo proposto, la fusione differenzierebbe le due compagnie aeree dalle altre compagnie aeree che servono molte delle stesse rotte.

“Quando si mettono insieme queste reti complementari, ci sono circa 1.400 voli al giorno”, ha detto Minicucci domenica in una chiamata con gli investitori. “Di questi 1.400 aerei, abbiamo solo 12 mercati sovrapposti. Quindi, da un punto di vista competitivo, penso che sarà davvero buono.

Hawaiian Airlines era in difficoltà finanziarie e sembrava aver bisogno di un azionista. Mentre le principali compagnie aeree statunitensi sono tutte tornate alla redditività, aiutate dalla forte domanda di viaggi e da tariffe aeree più elevate, Hawaiian deve affrontare una maggiore concorrenza per entrare nel suo mercato interno. Compagnie aeree del Sud-ovest Sul mercato nel 2019.

La crescente concorrenza ha ridotto il ricavo medio dei passeggeri per posto sui voli Hawaiian Airlines, un indicatore chiave delle tariffe aeree. Questo tasso è inferiore a quello di un anno fa e allo stesso periodo prima della pandemia. Ha registrato solo un trimestre redditizio dall’inizio della pandemia e, nonostante i minori costi del carburante, le perdite si sono ampliate nell’ultimo trimestre e da inizio anno.

READ  Le azioni estendono i guadagni fino alle festività del Ringraziamento, Nvidia crolla dopo i guadagni

Parte della crisi finanziaria è stata Aumento del costo del lavoro. All’inizio dell’anno, ha raggiunto un accordo con il sindacato dei piloti che aumenterà i salari del 32% nei quattro anni del contratto, compreso un aumento immediato del 16%. Sebbene aumenti salariali di tale entità siano diventati comuni in tutto il settore aereo, i nuovi contratti hanno contribuito ad aumentare i costi del lavoro presso la compagnia aerea del 18% quest’anno.

La fusione renderà Honolulu il secondo hub più grande della compagnia, “consentendo ai viaggiatori della costa occidentale di tutta la regione Asia-Pacifico una maggiore connettività internazionale con un servizio unico via Hawaii”, secondo il comunicato stampa.

La flotta di Alaska Airlines si espanderà da circa 300 a 365 aerei, servendo un totale di 138 destinazioni, incluso un servizio non-stop verso 29 principali destinazioni internazionali nelle Americhe, in Asia, in Australia e nel Pacifico meridionale. liberazione

Brittany Murray/Media News Group/Long Beach Press-Telegram/Getty Images

Il servizio inaugurale di Hawaiian Airlines per l’aeroporto Kahului di Maui si prepara a partire da Long Beach mercoledì 10 marzo 2021.

In qualità di membro dell’Alaska dell’alleanza aerea internazionale Oneworld, i clienti fedeltà di Hawaiian Airlines riceveranno vantaggi aggiuntivi come l’accesso alle lounge, un programma fedeltà potenziato con carta di credito e la possibilità di guadagnare e riscattare più miglia.

“In Alaska Airlines ci uniamo ad una compagnia aerea che serve le Hawaii da molto tempo e che ha una rete complementare e una cultura del servizio condiviso”, ha affermato Ingram. “Grazie alla portata e alle risorse aggiuntive che questa transazione con Alaska Airlines comporta, saremo in grado di accelerare gli investimenti nell’esperienza e nella tecnologia dei nostri ospiti, pur mantenendo il marchio Hawaiian Airlines.”

READ  Megan Rapinoe si ritira alla fine della stagione NWSL: ciò che ha reso la star di USWNT un giocatore così unico

Minicucci, amministratore delegato di entrambe le compagnie aeree, ha definito la mossa “a favore dei consumatori”. La quinta compagnia aerea più grande del paese controlla attualmente l’80% della quota di mercato nazionale, competendo fortemente con United, Delta, Southwest e American Airlines.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *