Aggiornamenti in tempo reale: presidente iraniano e ministro degli Esteri uccisi in un incidente in elicottero

DUBAI, Emirati Arabi Uniti – I soccorritori hanno trovato un elicottero che trasportava il presidente iraniano Ibrahim Raisi, il ministro degli Esteri del paese e altri funzionari che sembrava essersi schiantato sulle montagne nordoccidentali dell’Iran all’inizio della giornata, anche se non è stato trovato “nessun segno di vita”. , hanno riferito i media statali.

Lunedì, mentre il sole sorgeva, i soccorritori hanno visto l’elicottero a circa 2 chilometri di distanza, ha detto ai media statali il capo della Croce Rossa iraniana, Bir Hossein Golivan. Non ha fornito ulteriori dettagli e durante quel periodo le autorità sono scomparse per più di 12 ore.

Raisi stava viaggiando nella provincia iraniana dell’Azerbaigian orientale. La televisione di stato ha affermato che il cosiddetto “atterraggio duro” è avvenuto vicino alla città di Jolfa, al confine con l’Azerbaigian, a circa 600 chilometri (375 miglia) a nord-ovest della capitale iraniana Teheran. Successivamente, la televisione di stato lo ha collocato a est, vicino al villaggio di Uzi, ma i dettagli non erano coerenti.

Raisi era accompagnato dal ministro degli Esteri iraniano Hossein Amrabtollahian, dal governatore della provincia iraniana dell’Azerbaigian orientale e da altri funzionari e guardie del corpo, ha riferito l’agenzia di stampa statale IRNA. Un funzionario del governo locale ha usato la parola “incidente”, ma altri si sono riferiti a un “atterraggio duro” o “incidente”.

Il filmato pubblicato dall’IRNA lunedì scorso ha mostrato quello che l’agenzia ha descritto come il luogo dell’incidente, in una ripida valle in una catena montuosa verde. I soldati, parlando nella locale lingua azera, hanno detto: “Eccolo, l’abbiamo trovato”.

Qualche istante dopo, la televisione di Stato ha detto, scorrendo il testo sullo schermo: “Non c’era segno di vita da parte delle persone a bordo”. La notizia non è stata dettagliata, ma l’agenzia di stampa Tasnim ha mostrato i soccorritori che sorvolavano il sito usando un piccolo drone mentre dicevano la stessa cosa a se stessi.

READ  Meghan Markle gode di una terapia al dettaglio tra il contraccolpo "deal or no deal".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *