Aaron Gordon guida i Nuggets alla vittoria in Gara 4, 3-1 in vantaggio su Heat nelle finali NBA

MIAMI — I Denver Nuggets avevano bisogno di qualcuno diverso da Nikola Jokic o Jamaal Murray per portarli in Gara 4, e Aaron Gordon lo ha obbligato e ora sono sull’orlo del loro primo campionato NBA.

Gordon ha segnato 27 punti ai playoff ed è andato 3-1 nelle finali NBA del 2023 quando i Nuggets hanno sconfitto i Miami Heat 108-95. Lunedì Denver può aggiudicarsi il suo primo titolo nella storia della franchigia in casa. Gara 5 è alle 20:30 ET.

Jokic non si è arreso in Gara 4 con 23 punti e 12 rimbalzi, ma è andato in panchina dopo aver commesso il suo quinto fallo con 9:24 rimanenti nel quarto quarto e Denver 10.

“I ragazzi si sono fatti avanti”, ha detto l’allenatore di Denver Michael Malone. “Eravamo in vantaggio di 13 punti nel quarto quarto e loro hanno iniziato 8-0, che ha coinciso con Nikola che ha commesso il suo quinto fallo. Quindi è uscito aggressivo. Ci hanno tenuto alle calcagna, e di solito nella stagione regolare quando Nikola esce, le cose sono un po’ disordinati.

“Ma penso che non solo stasera, ma durante questi playoff, non importa quante partite abbiamo giocato adesso, i minuti non Nicolas sono andati bene. … Veramente una vittoria di squadra. Non siamo soddisfatti. Stiamo andando a casa. Sappiamo di avere molto lavoro da fare e lo stiamo svolgendo un quarto alla volta.

Dopo che Jokic è rimasto seduto in panchina per più di cinque minuti, gli Heat hanno ottenuto sei punti: i grandi secchi sono stati un Jeff Green 3 e un layup e un tiro libero di Bruce Brown per un 10 a 3:59 dalla fine. – vantaggio in punti.

READ  I mercati azionari globali salgono, i dati sull'inflazione dei rendimenti del Tesoro scendono

Murray ha esteso la sua serie di vittorie consecutive a quattro partite con almeno 10 assist nella sua prima apparizione in finale, finendo con 15 punti e 12 assist in una notte altrimenti difficile al tiro 5 su 17. Segue solo Magic Johnson per le partite consecutive delle finali con almeno 10 assist e non ha commesso un turnover in Gara 4.

“Siamo pronti a vincere un campionato”, ha detto Murray. “Abbiamo gli strumenti per farlo. È stato nelle nostre menti per un po’.”

Brown ha chiuso con 21 punti, di cui 11 nel quarto trimestre.

Gordon si è affermato nel quarto centrale, segnando 15 punti nel secondo e altri nove nel terzo, aiutando i Nuggets a portare quel vantaggio di 13 punti nel frame finale. Ha aggiunto sette rimbalzi e sei assist nella sua nona partita in carriera, andando 5 e 5 con almeno 25. Quattro di questi giochi sono arrivati ​​dal 15 gennaio.

“Ho pensato che Aaron Gordon fosse enorme per tutta la notte”, ha detto Malone. “Ha portato il suo elmetto stasera ed è stato un guerriero su entrambi i lati per noi.”

I 25 punti di Jimmy Butler hanno aperto la strada agli Heat per diventare la prima squadra nella storia del campionato a diventare la prima squadra nella storia del campionato a vincere un campionato. Bam Adebayo ha contribuito con 20 punti e 11 tabelloni, e i giocatori in panchina Kyle Lowry (13 punti), Duncan Robinson (12 punti) e Caleb Martin (11 punti) sono stati forti.

I titolari Gabe Vincent e Max Strus si sono uniti per due punti in 38 minuti. Gli Heat hanno tirato di nuovo peggio in casa, questa volta tirando con il 45% dal campo e 8 su 25 da 3. Hanno commesso 15 palle perse e portato a 17 punti Nuggets.

READ  Tesla ha consegnato 405.278 auto nel trimestre ma ha mancato l'obiettivo

Jokic, sulla strada per un MVP delle finali, è diventato il primo giocatore nella storia della NBA con 500 punti, 250 rimbalzi e 150 assist in una sola stagione. Ha messo su i numeri di venerdì mentre combatteva contro una caviglia dolorante dopo essere atterrato sul piede di Strus nel primo quarto.

La partita è stata interrotta a 2:07 dalla fine del terzo quarto, la terza volta che i Nuggets hanno giocato in questa stagione.

Una piccola statistica divertente per un franchise sul punto di compiere il suo destino.

“Rimaniamo fedeli alla nostra identità e daremo la migliore opportunità per farlo”, ha detto Malone.

Lettura obbligatoria

(Foto: Nathaniel S. Butler / NBAE tramite Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *