Lo studio suggerisce che lo strato interno della Terra sia una palla di ferro larga 400 miglia

(CNN) Gli scienziati si sono chiesti a lungo cosa si celi al centro della Terra, e recenti ricerche stanno pesando dietro la teoria secondo cui il nostro pianeta ha una palla di ferro unica all’interno del suo nucleo metallico.

Sotto la crosta esterna, il mantello e il Nucleo esterno liquido fuso La Terra ha un solido nucleo metallico – in realtà ha uno strato nascosto o un nuovo gradino all’interno del “nucleo interno”. studio.

La monumentale scoperta suggerisce che la Terra ha cinque strati principali invece di quattro e fornisce nuovi dettagli che gli scienziati possono utilizzare per svelare alcuni dei più antichi misteri sul nostro pianeta e su come si è formato.

I geologi hanno scoperto per la prima volta che il nucleo della Terra potrebbe contenere uno strato extra invisibile 20 anni fa, secondo un comunicato stampa. Ora, utilizzando nuovi set di dati raccolti misurando le onde sismiche dei terremoti mentre viaggiano attraverso il nucleo terrestre, i ricercatori hanno finalmente trovato quel nucleo interno, secondo un nuovo studio.

Onde sismiche Vibrazioni che viaggiano attraverso la superficie terrestre o attraverso i suoi strati interni come risultato di terremoti, vulcani o altri mezzi.

“In questo studio, riportiamo, per la prima volta, che le onde sismiche generate da potenti terremoti viaggiano avanti e indietro come un rimbalzo da un lato all’altro della Terra fino a cinque volte”, ha detto il coautore dello studio Dr. Tan -Sun Pham, di Geoscience Research presso l’Australian National University di Canberra, sismologo a scuola e post-laurea.

Rilevamento da attività sismica

Il motivo per cui questo strato non è stato studiato in dettaglio prima è perché la sua composizione è simile a quella sopra di esso, ha detto Baum. Sia il nucleo appena scoperto – una sfera di metallo larga 400 miglia (644 chilometri), riporta lo studio – che il suo guscio esterno sono fatti di una lega di ferro-nichel, con tracce di altri elementi.

READ  Il vulcano Mauna Loa delle Hawaii inizia l'eruzione: aggiornamenti in tempo reale

“Inoltre, la transizione dalla sfera interna (solida) del nucleo interno (guscio solido) al guscio esterno sembra essere graduale piuttosto che netta”, ha detto Baum. “Ecco perché non possiamo osservarlo attraverso i riflessi diretti delle onde sismiche da esso.”

Utilizzando strumenti che rilevano le onde vibrazionali, i ricercatori hanno scoperto che il nucleo interno ha un’anisotropia unica, una proprietà di un materiale che gli consente di acquisire proprietà diverse a seconda dell’angolo con cui viene avvicinato. Un esempio di materiale anisotropo è un pezzo di legno: è molto più facile tagliare un pezzo di legno colpendolo nella direzione delle sue venature piuttosto che urtandolo contro di esso.

Questo aspetto è ciò che distingue il nucleo interno.

Durante la valutazione del nucleo terrestre, i ricercatori hanno esaminato la velocità con cui si stava muovendo Onde sismiche ha viaggiato in direzioni diverse attraverso di esso e ha scoperto che il nucleo interno modulava la velocità di quelle onde in modo diverso rispetto allo strato sopra di esso, il guscio esterno del nucleo centrale.

È straordinario trovare un nuovo strato a 1.000 miglia (1.600 chilometri) sotto i nostri piedi. L’esistenza di un nucleo interno unico darà agli scienziati una migliore comprensione del campo magnetico terrestre, di come si è evoluto e continuerà a farlo.

Una nuova invenzione E “ci dà un’idea di cosa potrebbe essere successo con altri pianeti”, ha detto Baum. “Prendi Marte come esempio. Non capiamo ancora perché (il campo magnetico di Marte) sia scomparso nel passato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *