LeBron James ha superato i 40.000 punti in carriera, un altro traguardo per la leggenda della NBA

LeBron James ha ulteriormente consolidato il suo posto nei libri dei record della NBA superando i 40.000 punti in carriera durante la partita casalinga di sabato sera tra i suoi Los Angeles Lakers e Denver Nuggets.

James, che deteneva il record NBA per il maggior numero di punti in carriera dallo scorso anno, era a meno di 9 punti dal record all’inizio della partita. Un layup nel secondo quarto ha spinto James a 40.000 punti, e un altro layup gli ha assicurato di superare la soglia.

Quando James ha raggiunto il numero che ha fatto la storia, i fan di Los Angeles sono balzati in piedi. Durante il timeout successivo, si è tenuta una breve cerimonia ed è stato riprodotto un video per commemorare alcuni dei successi di James in campo.

La presenza di James sul parquet era tutt’altro che certa sabato sera.

Di venerdì, La NBA ha fatto eco alla dichiarazione Secondo LakersNation.com, i Lakers hanno elencato James come discutibile per la partita dei Nuggets a causa del dolore e del gonfiore alla caviglia sinistra. Ma James giocherà bene, non importa come sarà elencato.

I tifosi dei Lakers sono stati un altro capocannoniere di James, ma giocare per i Cleveland Cavaliers e i Miami Heat del suo stato d’origine ha contribuito al totale della sua carriera.

Con un altro traguardo, il suo 40esimo compleanno, in arrivo entro la fine dell’anno, le migliori prestazioni di James sono arrivate in età pensionabile per qualsiasi atleta professionista.

A febbraio, James è diventato il primo giocatore NBA a giocare da titolare in 20 partite All-Star quest’anno come capitano del West. Ha segnato 8 punti in 14 minuti della sua partita quando l’Est ha vinto 211-186.

READ  Foto vincitrici del Nikon Small World Contest 2023

“La cosa più importante per me è sicuramente la mia salute” James ha detto Al momento.

Ha giocato più minuti di qualsiasi altro giocatore NBA, passato o presente, ed è a pari merito con Vince Carter, otto volte All-Star e attaccante in pensione dei Toronto Raptors, per la maggior parte delle stagioni durante il suo previsto ritorno la prossima stagione: 22.

Ma nonostante i suoi numerosi successi, ha ancora obiettivi professionali.

James ha detto che vuole giocare nella NBA con i suoi figli, la guardia combinata della University of Southern California Broney, una matricola del college, e la guardia tiratrice della Sierra Canyon School Price, uno studente del secondo anno del liceo.

Il 7 febbraio 2023, James ha segnato il suo 38.388esimo punto in una partita casalinga contro gli Oklahoma Thunder, superando i 38.387 dell’ex Laker Kareem Abdul-Jabbar. Questa impresa lo ha elevato alla posizione di capocannoniere di tutti i tempi.

Dopo che giovedì i Lakers hanno battuto i Washington Wizards 134-131 ai supplementari, James ha suggerito che raggiungere i 40.000 è stato un altro frutto metaforico della sua carriera: inestimabile, ma non così significativo come il suo primogenito, che ha battuto il totale di Abdul-Jabbar.

“Nessuno l’ha mai fatto”, ha detto nella conferenza stampa post partita di giovedì riguardo al raggiungimento dei 40.000 punti vita. “Per me essere in questa posizione a questo punto della mia carriera, penso che sia davvero bello. È la cosa più importante che abbia mai fatto in vita mia? No. Significa qualcosa? Certo. Sicuramente. Perché no? “

Rimanere il leader di tutti i tempi del campionato non è garantito.

READ  La NASA afferma che il telescopio spaziale Hubble sta affrontando battute d'arresto ma dovrebbe funzionare per anni

Tra i primi 10 marcatori in carriera di oggi, solo un giocatore in attività – Kevin Durant dei Phoenix Suns – aveva 38.113 punti a venerdì, e a 35 anni potrebbero esserci molti punti avanti.

Molti giocatori più giovani potrebbero mettere in discussione il record di James poiché il mondo considera anche la sua eredità.

L’attaccante sloveno Luka Doncic dei Dallas Mavericks è stato il giocatore di punta della stagione 2023-24. La notte di Natale, una tripla contro i Phoenix Suns lo ha spinto a superare i 10.000 punti NBA in carriera. Mercoledì compirà 25 anni.

Shai Gilgeous-Alexander, 25 anni, degli Oklahoma City Thunder; Milwaukee Bucks Giannis Antetokounmpo, 29 anni; Donovan Mitchell Jr., 27 anni, dei Cleveland Cavaliers; E Durant ha completato i primi cinque marcatori della stagione.

Giovedì, la prestazione da 31 punti di James ha aiutato i Lakers a vincere contro i Wizards e lo ha portato a nove punti su 40.000.

Nella conferenza stampa post partita, James ha indicato di ricoprire ancora il ruolo di capocannoniere di tutti i tempi e ha chiarito che difenderà la sua fortezza di punti.

“Quando sono arrivato in campionato quello non era il mio obiettivo, volevo essere il capocannoniere di tutti i tempi”, ha detto.

“Ma sto ancora giocando, quindi…”, si interruppe.

“Continuerà a salire”, ha detto della sua carriera nel suo insieme, “finché non avrò finito di giocare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *