Lavoratori della United Auto in sciopero: aggiornamenti in tempo reale

8:37 ET, 16 settembre 2023

Recuperare il ritardo sullo sciopero dell’UAW? Ecco cosa devi sapere

Da Chris Isidore, Vanessa Yurkevich ed Elizabeth Buchwald della CNN



Diana Osborne, operaia della United Auto in sciopero, tiene un cartello di sciopero fuori dallo stabilimento di assemblaggio Ford Michigan a Wayne, Michigan, Stati Uniti, il 15 settembre 2023.

Rebecca Cook/Reuters

Il tempo è passato Evitare lo sciopero Ai produttori automobilistici uniti d’America.

Lavoratori dell’auto uniti Le offerte scadono alle 23:59 ET Giovedì. I contratti coprono 145.000 membri UAW delle tre società – General Motors, Ford e Stellandis – che producono veicoli con i marchi Jeep, Ram, Dodge e Chrysler per il Nord America.

Il sindacato ha affermato che non sarà possibile raggiungere un accordo fino alla conclusione del contratto Lanciati attacchi mirati Contro tre strutture – una in ogni istituto.

Ecco cosa sapere ora che lo sciopero è iniziato:

Dove hanno lasciato il lavoro i lavoratori?

Il presidente dell’UAW Shawn Fine dichiarato lavoratori di uno stabilimento GM a Wentzville, Missouri; uno stabilimento Stellandis a Toledo, Ohio; E uno stabilimento Ford a Wayne, nel Michigan, entrerà in sciopero. Venerdì mattina gli operai hanno abbandonato il lavoro fuori dalle fabbriche.

Non ci vorrà molto perché quasi tutte le aziende smettano di pubblicare. Gestiscono una complessa rete di impianti che dipendono dall’ottenimento di parti da diverse strutture.

Rallentare o interrompere la produzione in alcuni stabilimenti di motori o trasmissioni in ciascuna azienda è vantaggioso Cessazione delle operazioni Secondo gli esperti del settore, sciopero totale in tutte le fabbriche.

Numeri chiave che motivano i membri UAW:

$ 32,32: Salari orari per la maggior parte dei membri UAW presso GM, Ford e Stellantis

$ 18: La paga iniziale di un lavoratore UAW

$ 15: Stipendio iniziale per i lavoratori temporanei

Tali salari non vengono adeguati all’inflazione, che è aumentata in modo significativo negli ultimi due anni.

Le case automobilistiche negozieranno?

Sulla base dei loro ultimi rapporti, Ford e GM offrono ora aumenti del 20% durante il contratto e Stellantis offre il 17,5%. Il sindacato ha iniziato con una richiesta del 20% immediatamente e ulteriori aumenti del 5% ciascuno durante il contratto quadriennale.

L’amministratore delegato di GM Mary Barra Giovedì l’azienda ha inviato una lettera ai dipendenti che includeva un aumento del 20% nella loro ultima offerta, un aumento immediato dello stipendio del 10%. I lavoratori temporanei meno pagati riceveranno 20 dollari l’ora, che rappresenta un aumento del 20% rispetto ai 16,67 dollari l’ora che ricevono.

L’amministratore delegato della Ford Jim Farley Ford ha detto alla CNN che l’offerta di un aumento del 20% per tutta la durata del contratto è stata l’offerta più redditizia dell’azienda al sindacato negli ultimi 80 anni. Ma ha detto che soddisfare le richieste del sindacato per un aumento del 40%, una settimana lavorativa di quattro giorni e altri miglioramenti dei benefici sarebbe stato inaccettabile.

Farley ha accusato il sindacato per la mancanza di progressi nei negoziati. Ma il sindacato ha accusato le aziende di aver aspettato fino alla fine di agosto o all’inizio di settembre per presentare le prime controfferte.

La rabbia aumenta con Stellandis:

Stellandis utilizza più lavoratori temporanei a basso salario rispetto ad altre case automobilistiche. Eliminare o almeno limitare il ricorso ai lavoratori temporanei è una questione chiave per il sindacato.

C’è ancora rabbia nei confronti di Stellandis dopo che gli ex dirigenti dell’azienda sono stati sorpresi a corrompere ex funzionari sindacali, afferma Art Wheaton, direttore degli studi sul lavoro presso la School of Industrial and Labour Relations della Cornell University di Buffalo.

Molti membri, irritati dallo scandalo di corruzione che ha mandato in prigione due recenti leader della UAW, sono arrabbiati anche con Stellandis.

READ  Daters the Cat Stars nel primo video della NASA trasmesso in streaming dallo spazio profondo | NASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *