La polizia dei campus della Columbia e dell’UCLA mantiene aggiornamenti in tempo reale mentre interrompe i college in tutto il paese

3:40 ET, 1 maggio 2024

I manifestanti universitari chiedono la secessione. Questo è già successo prima

Da Samantha DeLuia della CNN



Alcuni studenti laureati alla Columbia University di New York usano le loro moto per discutere della sponsorizzazione da parte dell’università di aziende che operano in Sud Africa il 15 maggio 1985.

Richard Drew/AP

Tutte le proteste filo-palestinesi che hanno scosso i campus universitari di tutta l’America hanno chiesto una qualche forma di disinvestimento da parte delle università israeliane.

In cosa consiste l’esclusione?

Il disinvestimento è l’opposto dell’investimento.

Molte università dispongono di fondi di dotazione, che vengono generalmente investiti in azioni, obbligazioni e altri strumenti finanziari per aiutare l’università a guadagnare denaro.

In Colombia un gruppo di studenti vuole boicottare il college La sua dotazione è di 13,6 miliardi di dollari Da qualsiasi azienda collegata a Israele, comprese Microsoft e Amazon.

Gli oppositori di altre scuole, come Cornell e Yale, vogliono che le loro università smettano di investire nei produttori di armi.

Cosa dicono i funzionari universitari?

Lunedì l’amministrazione colombiana ha ribadito che non si ritirerà da Israele. La settimana scorsa, anche l’Università della California ha affermato che il disinvestimento non sarebbe avvenuto.

Ma alcune università sono disposte a parlare con i manifestanti.

Christina Paxon, presidente della Brown University, ha inviato una lettera ai manifestanti dicendo che sarebbe d’accordo ad ascoltare un piano di desegregazione se l’accampamento della scuola venisse sciolto, secondo il giornale gestito dagli studenti. Brown Daily Herald.

Sono stati qui prima.

Gli studenti della Columbia che protestavano contro le politiche di apartheid del Sud Africa negli anni ’80 chiedevano di recidere i suoi legami finanziari con la scuola. Aziende che fanno affari nel paese.

Alla fine la Colombia votò per vendere la maggior parte delle sue azioni in società legate al Sud Africa. Altre università seguirono l’esempio.

READ  Apple ha fatto causa in un importante caso di monopolio dell'iPhone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *