JuJu Watkins dell’USC esplode per 51, sconvolge Stanford

STANFORD, California – Domenica sera, l’allenatore della USC Lindsay Gottlieb ha ricevuto una telefonata da una guardia di sicurezza che chiedeva se la guardia matricola JuJu Watkins potesse essere espulsa dalla palestra. Watkins ha messo a segno i tiri dopo una serata negativa nella sconfitta per tre punti dei Trojan contro Washington, la terza sconfitta in quattro partite.

“No”, disse Gottlieb all’ufficiale della sicurezza. “Lascia che Joo sia Joo.”

Avanti veloce fino a venerdì sera e Watkins non ha mai più trovato la sua occasione, consolidando il suo status di giocatore principale dell’anno e consolidandosi come giocatore dell’anno. NO. 4 in casa di Stanford, e contro un allenatore vincente come Tara VanDerveer, Watkins ha perso 51 punti su 14 su 26 tirando dal campo portando i Trojan al 15° posto sopra il Cardinal in classifica a squadre. ‘Incontro finale del Pac-12 della stagione regolare.

La prestazione di Watkins, la prima partita da 50 punti in Division I in questa stagione, ha battuto il record scolastico e ha segnato il secondo maggior numero di punti in una partita Pac-12 dietro ai 57 di Kelsey Plum contro lo Utah nel 2017.

Watkins ha fatto sentire la sua presenza in tutto il campo. Oltre alle quattro palle recuperate e ai due assist, ha concluso con 11 rimbalzi, diventando il primo giocatore di Division I con 50 punti e 10 rimbalzi nelle ultime 25 stagioni e il primo giocatore con 40 punti e 10 rimbalzi in questa stagione. Secondo ESPN Stats and Information Research.

READ  Risultati, tabellone e copertura in diretta dal Dodger Stadium

La prestazione è stata così spettacolare che nella seconda metà il pubblico del Maples Pavilion non ha potuto reagire con ammirazione per Watkins che ha colpito colpo dopo tiro, per dove era a terra o per quale schema difensivo stava adottando Stanford.

“Ogni volta che l’ho colpito, tutto quello che ho sentito è stato OOO”, ha detto Watkins. “Non sembrava nemmeno un fiore. Ho pensato, ‘Okay.’ È stato pazzesco.”

Watkins ha segnato il 76% dei punti della USC, la percentuale più alta segnata da un giocatore nelle ultime 25 stagioni, secondo ESPN Stats & Info. C’erano solo altri tre giocatori sul tabellone per i Trojan: lo stesso numero di giocatori in post-USC che hanno commesso fallo a 4:02 dalla fine del quarto quarto.

READ  Gli avvocati di Trump discutono nel procedimento elettorale della Georgia 2020

Stanford e Colorado occupano ora i primi due posti nella classifica Pac-12 con un punteggio di 8-2, mentre l’USC è migliorata fino a 5-4.

Gottlieb ha visto qualcosa di speciale in Watkins nei giorni in cui ha perso contro Washington. Watkins è stato deluso dalla sua produzione individuale, segnando 19 punti al tiro 8 su 27, uno dei suoi peggiori punti in conference play. Ha detto che aveva problemi a dormire dopo la partita.

Per Gottlieb, il comportamento di Watkins la distingue, così come la sua abilità in campo.

“Per tutta la settimana ho detto: ‘Questo ragazzo è diverso'”, ha detto Gottlieb. “È speciale, il modo in cui affronta l’allenamento, il modo in cui è una compagna di squadra, il modo in cui si ritiene responsabile, il modo in cui aumenta il suo livello… quindi non lo prevedo, ma penso che abbia tutta quella particolarità dentro. Se ami il basket, non so come puoi lasciarti trasportare e poi è uscito oggi.”

Gottlieb si è sentito sollevato quando Watkins ha segnato il suo primo tentativo da 3 punti venerdì a Maples – come ricordava Watkins seduto sugli spalti anni prima della sua visita ufficiale, come recluta prima di scegliere infine l’USC. La matricola era un po’ in crisi e non ha segnato più di due 3 in ciascuna delle sue otto partite precedenti. Ha terminato 6 su 11 dal profondo venerdì sera, superando il totale della squadra di Stanford (4 su 15).

Stanford ha provato più difensori su Watkins per cercare di rallentarla, ma senza alcun risultato. Ciò, insieme alle difficoltà offensive del Cardinal, ha portato alla prima sconfitta casalinga della stagione.

READ  I repubblicani detengono la maggioranza alla Camera degli Stati Uniti e il Senato è ancora in palio

Con il punteggio di 31 all’intervallo, Watkins si ritrovò a 25 e si rese conto che avrebbe potuto arrivare a 50. Ha poi segnato i primi 15 punti dell’USC, sufficienti per aiutare i Trojan. Resisti a una corsa in ritardo a Stanford nel quarto.

“Una volta che ha iniziato”, ha detto VanDerveer di Watkins, “il canestro era troppo grande per lei”.

Watkins ha segnato dal campo negli ultimi 15 minuti, ma ha realizzato 13 dei 15 tiri liberi nel secondo tempo. Alla fine della partita aveva subito 16 falli e effettuato 19 tiri liberi.

Contro Stanford, e a Stanford, è stata una prestazione individuale rara. All’inizio del secolo, il numero massimo di punti segnati da un giocatore contro il Cardinal era 44.

Watkins ha giocato solo 19 partite nella sua carriera universitaria.

“Penso che probabilmente arriverà lassù”, ha detto Vanderveer quando gli è stato chiesto se fosse la migliore prestazione da matricola che avesse visto. “Sì, ha molto talento.”

Gottlieb ha aggiunto: “Avete scelto il miglior giocatore, i nostri ragazzi hanno lottato e fatto quello che dovevano fare, quindi sono molto orgoglioso della vittoria, questa squadra è riuscita a farcela stasera. Non lo dimenticherò mai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *