Il primo lancio della Crew Starliner della Boeing è stato nuovamente ritardato da problemi al computer

Boeing, NASA e United Launch Alliance (ULA). Ora l’obiettivo 2 giugno, 12:03 ET Gli equipaggi puliscono la capsula Starliner della Boeing 4 minuti prima del decollo del 1 giugno. Se il lancio avrà luogo domenica, sarà la prima volta che lo Starliner, che ha dovuto affrontare diversi ritardi, volerà con degli esseri umani.

Lo dice la NASA L’ULA si sta attualmente chiedendo perché un computer chiamato sequenziatore di rilascio a terra non sia entrato nella “corretta configurazione operativa” che attiverebbe una sospensione automatica. Durante una conferenza stampa successiva, il CEO dell’ULA Tory Bruno ha affermato che il problema era che uno dei tre sequenziatori di lancio ridondanti, utilizzato per controllare cose come il rilascio degli accessori sul razzo prima del lancio, era lento a rispondere. Se la soluzione sarà “semplice come sostituire una scheda”, ha affermato, il rilascio avverrà il 2. In caso contrario, il rilascio verrà posticipato al 5 o 6 giugno.

Il volo doveva trasportare due astronauti americani – Butch Wilmore e Suni Williams – alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), dove avrebbero attraccato (NASA). Anche questo in live streaming) Wilmore e Williams rimarranno sulla stazione per una settimana per condurre test sullo Starliner e sui suoi sottosistemi prima della certificazione finale del velivolo da parte della NASA per le missioni orbitali verso la ISS.

Lo Starliner fa parte del programma Commercial Group della NASA, in cui l’agenzia collabora con aziende private per sviluppare nuovi veicoli spaziali. SpaceX fa parte di questo programma e lancia gli astronauti della NASA dal 2020.

Aggiornato il 1 giugno 2024, 15:16 ET: Aggiornato per riflettere che il lancio è stato cancellato e ha una nuova data target di lancio.

READ  Gli spettatori del "True Barrymore Show" dicono di essere stati sfrattati durante la protesta - The Hollywood Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *