Il presidente della Camera canadese si scusa per aver appoggiato il combattente nazista

Il membro liberale del Parlamento Anthony Rota parla dopo essere stato rieletto Presidente della Camera dei Comuni sulla Collina del Parlamento a Ottawa, Ontario, Canada, il 22 novembre 2021. REUTERS/Blair Gable/file Foto Ottieni i diritti di licenza

WASHINGTON, 24 settembre (Reuters) – Il presidente della Camera dei Comuni canadese si è scusato domenica per aver elogiato un soldato nazista della Seconda Guerra Mondiale durante una sessione parlamentare.

Due giorni prima, il presidente Anthony Rota aveva riconosciuto il 98enne Yaroslav Hanka come un “eroe ucraino” nel parlamento canadese. Hanka prestò servizio nella seconda guerra mondiale come membro della 14a divisione Waffen Grenadier delle SS, secondo gli amici del Centro Simon Wiesenthal, un gruppo ebraico apologetico per i diritti umani.

In una dichiarazione Rota si è assunto la responsabilità di quella che ha definito una svista, definendo lo sforzo “interamente mio”.

“In seguito ho appreso ulteriori informazioni che mi hanno fatto pentire della mia decisione”, ha detto, aggiungendo le sue “più sentite scuse” alla comunità ebraica.

Il riconoscimento ha fatto seguito alla visita del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che ha espresso gratitudine per l’aiuto del Canada nella guerra del suo paese contro la Russia.

Dopo le osservazioni di Zelenskyj, Rota ha riconosciuto Hanka, che era seduto in tribuna, e lo ha elogiato per aver combattuto per l’indipendenza ucraina contro i russi. Hanka ha ricevuto due applausi dal pubblico.

È incredibilmente preoccupante che il parlamento canadese, in un momento di crescente antisemitismo e devastazione dell’Olocausto, stia elogiando un uomo che era membro di un’unità delle Waffen-SS, l’unità militare nazista responsabile dell’uccisione di ebrei e altri. Domenica gli amici del Centro Simon Wiesenthal hanno dichiarato di voler chiedere scusa.

READ  La famiglia di Dyer Nichols ha intentato una causa civile federale contro Memphis e gli agenti di polizia

“Bisogna spiegare come questa persona sia entrata nelle sacre sale del Parlamento canadese e abbia ricevuto il riconoscimento e una standing ovation da parte del presidente della Camera”, ha aggiunto la commissione.

L’ambasciatore russo in Canada Oleg Stepanov ha detto che l’ambasciata invierà lunedì una lettera al primo ministro Justin Trudeau e una nota al ministero degli Esteri canadese, ha riferito l’agenzia di stampa statale russa RIA.

“Certamente chiederemo spiegazioni al governo canadese”, ha detto Stepanov alla RIA.

La Russia ha lanciato un’invasione su vasta scala dell’Ucraina nel febbraio 2022, affermando che l’obiettivo dell’“operazione militare speciale” era nazificare e militarizzare i suoi vicini.

Kiev e i suoi alleati occidentali affermano che l’occupazione, che ha visto migliaia di morti e milioni di sfollati, è un furto di terra non provocato. Washington ha detto La falsa giustificazione di Mosca Perché la guerra non è altro che il tentativo del Cremlino di “manipolare l’opinione pubblica internazionale”.

Rota ha aggiunto nella sua dichiarazione che nessuno, compresi i colleghi parlamentari o i rappresentanti ucraini, era a conoscenza in anticipo dei suoi piani o delle sue idee.

Non è stato possibile raggiungere Hanka per un commento.

Reporting di Pete Schroeder; Report aggiuntivi di Lydia Kelly a Melbourne; Montaggio di Mark Porter e Michael Perry

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottieni i diritti di licenzaApre una nuova scheda

L’ufficio Reuters di Washington si occupa di regolamentazione e politica finanziaria, con particolare attenzione ai regolatori bancari. Si occuperà per 15 anni della politica economica e finanziaria della capitale statunitense. Le precedenti esperienze includono ruoli presso il quotidiano The Hill e il Wall Street Journal. Ha conseguito un master in giornalismo presso la Georgetown University e una laurea presso l’Università di Notre Dame.

READ  Risultati della lotteria per $ 785 milioni di jackpot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *