Gli Stati Uniti sospendono l’obbligo del test Govt-19 per i viaggiatori aerei che entrano nel Paese

La mossa, segnalata per la prima volta dalla CNN, entrerà in vigore a mezzanotte di domenica.

La direzione di Biden prevede di collaborare con le compagnie aeree per garantire una transizione graduale con questo cambiamento, ma questa sarà una mossa gradita per la maggior parte del settore, ha affermato il funzionario.

I funzionari di viaggio sono stati sempre più critici nei confronti della domanda nelle ultime settimane e hanno esortato direttamente l’amministrazione Biden a porre fine alla mossa, sostenendo che ciò potrebbe avere un effetto rinfrescante su un’economia già debole, ha affermato Nick Galio, presidente di Airlines for America. Con i funzionari della Casa Bianca.

L’industria dei viaggi e alcuni scienziati affermano che la politica è obsoleta da mesi.

I legislatori, compresi i democratici, hanno discusso nelle ultime settimane per eliminare la necessità.

Nevada Sen. Catherine Cortes Masto ha dichiarato: “Sono lieta che il CDC abbia interrotto la necessità di test del virus corona per i viaggiatori internazionali e farà tutto il possibile per la forte ripresa del nostro settore dell’ospitalità”.

I funzionari della Casa Bianca hanno incontrato i funzionari del Dipartimento dei trasporti il ​​mese scorso, esortando l’amministrazione Biden a eseguire un test del virus corona prima che i viaggiatori internazionali vaccinati volino negli Stati Uniti.

I suoi membri, tra cui American Airlines, United Airlines, Southwest Airlines e Delta Airlines, hanno dichiarato in una dichiarazione di sperare che più stranieri sarebbero venuti negli Stati Uniti se i requisiti fossero stati rimossi.

A metà maggio, i viaggi nazionali sono scesi del 7% rispetto ai livelli pre-epidemia, ma i viaggi internazionali erano indietro del 14%, ha detto l’associazione di categoria alla Galileus Web.

READ  Biden emette un ordine della polizia mercoledì, mercoledì, giorno della memoria di Floyd

Roger Dow, presidente e CEO dell’American Travel Association, ha elogiato la decisione.

“Prima dell’epidemia, i viaggi erano una delle maggiori esportazioni industriali della nostra nazione. Eliminare questa necessità aiuterà a guidare l’industria verso un’economia statunitense più ampia e la ripresa del lavoro”, ha affermato Dow in una nota.

La politica è stata criticata dall’industria in quanto obsoleta da mesi e alcuni esperti medici ne hanno messo in dubbio l’utilità.

Per il dottor William Schaffner, epidemiologo del Vanderbilt University Medical Center di Nashville, nel Tennessee, non ha molto senso testare i visitatori internazionali.

“Abbiamo un sacco di governo perché sono stato confuso al riguardo per molto tempo! Non è che stiamo cercando di far uscire il governo”, ha detto Schaffner alla CNN a marzo. “È già qui.”

Questa storia è stata aggiornata con rapporti aggiuntivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.