Gli avvocati di Trump non sono stati in grado di individuare il documento militare critico di cui ha discusso nella registrazione

Trump è stato registrato mentre discuteva del documento durante la riunione del luglio 2021.

Gli avvocati dell’ex presidente Donald Trump non sono stati in grado di individuare un documento militare critico che Trump ha discusso su nastro durante un incontro del luglio 2021 nella sua mazza da golf di Bedminster, nel New Jersey, fonti che hanno familiarità con la questione hanno detto a ABC News.

Gli investigatori federali hanno una registrazione audio in cui Trump ha ammesso di aver conservato un documento militare sensibile dopo aver lasciato l’incarico, fonti precedentemente riferite ad ABC News.

Nella registrazione, che non è stata ascoltata o ottenuta da ABC News, fonti hanno affermato che Trump è stato sentito attaccare il capo di stato maggiore congiunto, il generale Mark Milley, e fare specifico riferimento a un documento che Trump ha detto che Milley ha compilato. Trump ha dichiarato a verbale di avere ancora il documento e i rapporti affermano che il documento aveva lo scopo di attaccare l’Iran.

Fonti hanno riferito ad ABC News che gli avvocati di Trump hanno consegnato i documenti in risposta a un mandato di comparizione di marzo che richiedeva tutti i documenti e i materiali relativi a Milli e all’Iran, compresi i materiali contenenti piani o mappe di invasione.

Nei loro rapporti con gli avvocati di Trump, gli investigatori del consigliere speciale Jack Smith hanno affermato di volere specificamente il documento menzionato da Trump nella registrazione, hanno detto fonti vicine alla questione. Ma non sono riusciti a trovarlo.

READ  Vanessa Bryant raggiunge un risarcimento di quasi 29 milioni di dollari nella contea di Los Angeles per le foto dell'incidente di Kobe Bryant

Inoltre, non è chiaro se Trump avesse con sé il documento specifico durante la riunione del luglio 2021. Fonti hanno affermato che Trump ha indicato durante la registrazione di sapere che il documento in questione era classificato.

L’ufficio del consigliere speciale ha rifiutato di commentare ad ABC News.

Secondo fonti, la registrazione è stata effettuata durante un incontro che Trump ha avuto con l’ex capo dello staff Mark Meadows.

In una dichiarazione ad ABC News, un portavoce di Trump contattato all’inizio di questa settimana in merito alla registrazione ha affermato: “Le fughe di notizie da parte dei partigiani estremi dietro queste molestie politiche sono progettate per infiammare le tensioni e continuare le molestie dei media nei confronti del presidente Trump e dei suoi sostenitori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *