Damian Lillard ha segnato 71 punti dietro 13 triple

Damian Lillard ha stabilito record di franchigia e carriera con 71 punti e 13 triple mentre i Portland Trail Blazers hanno ottenuto una sbandata di due partite con una vittoria per 131-114 sugli Houston Rockets domenica sera.

Lillard è diventato l’ottavo giocatore diverso nella storia della NBA a segnare 70 punti. A 32 anni, è il giocatore più anziano nella storia della NBA con una partita da 70 punti e l’unico giocatore di 30 anni o più, secondo ESPN Stats and Information Research.

Dopo che Mitchell ha anche segnato 71 punti in una vittoria del 2 gennaio su Chicago, Lillard ha pareggiato Donovan Mitchell di Cleveland per il maggior numero di punti in questa stagione. Pointer con 4:42 rimasti ha anche pareggiato il suo punteggio in carriera per 3 secondi in una partita con 11.

I 13 tiri da 3 di Lillard sono uno in meno rispetto al record NBA stabilito da Klay Thompson dei Golden State nel 2018. Anche il compagno di squadra di Thompson Warriors Stephen Curry (2016) e Zach LaVine di Chicago (2019) hanno avuto 13 triple.

Negli ultimi minuti, la folla al Moda Center ha cantato “MVP! MVP!” Stava registrando il momento mentre cantava.

Lillard ha lasciato il gioco 44 secondi dall’inizio del gioco, legando Mitchell, Elgin Baylor (1960) e David Robinson (1994) per l’ottavo maggior numero di punti nella storia della NBA. Wilt Chamberlain detiene il record del campionato con 100 per Philadelphia contro New York il 2 marzo 1962 a Hershey, in Pennsylvania.

Lillard aveva 41 punti e otto triple all’intervallo. È stato il maggior numero di punti di Lillard in un tempo e il maggior numero di punti in un tempo di qualsiasi giocatore del campionato in questa stagione. Aveva segnato 50 all’inizio del quarto quarto.

READ  Le esplosioni scuotono Kiev dopo l'attacco russo: aggiornamenti in tempo reale

Domenica è stata la quinta partita da 60 punti in carriera di Lillard, un pareggio per il terzo nella storia della NBA; Secondo ESPN Research, solo Chamberlain (32) e Kobe Bryant (6) ne hanno di più.

Lillard ha 15 partite con 50 o più punti, il sesto nella storia della NBA.

Jeremy Grant ha aggiunto 13 punti per i Blazers, che erano in vantaggio di 23. Portland fa parte di otto squadre della Western Conference con solo quattro vittorie che competono per i playoff.

Alperen Sengun ha ottenuto 17 punti e 10 rimbalzi per i Rockets, che siedono all’ultimo posto nella Western Conference con 13 vittorie complessive e nove sconfitte consecutive.

Houston era in svantaggio per 102-88 nell’ultimo quarto, ma ha segnato i primi sei punti del periodo chiudendo sul 102-94. La tripla di Grant per Portland ha esteso il margine a 108-98.

Il 3 di Lillard, il suo 11esimo della notte per pareggiare la sua carriera, è arrivato 113-103 a 6:43 dalla fine. Ha aggiunto un layup di guida e un tiro libero. Non sono riuscito a prendere Houston.

Lillard ha iniziato dopo la pausa nella sconfitta per 133-116 di giovedì sera contro Sacramento. Ha partecipato all’NBA All-Star Game e ha vinto la gara da 3 punti il ​​fine settimana precedente.

Ma Portland era senza il centro Jusuf Nurkic (polpaccio sinistro) e la guardia Anfernie Simons (caviglia destra).

I Blazers erano in vantaggio per 31-30 dopo un quarto, guidati dai 16 punti di Lillard. Dopo che Lillard ha effettuato un parziale di 9-2 personale contro i Rockets, Portland ha preso il comando con una tripla da 35 piedi.

READ  L'attacco alla centrale nucleare ucraina ha portato a sanzioni dell'ONU per l'accesso

I Blazers erano in vantaggio per 73-58 all’intervallo con Lillard che ha segnato il suo decimo dalla stagione 1996-97.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *