Biden è andato a incontrare Selma per sostenere il diritto di voto

(CNN) Il presidente Joe Biden visiterà l’Alabama domenica per il 58° anniversario Il famoso anniversario della Bloody Sunday La marcia ha rafforzato il movimento per i diritti civili e ha portato all’espansione dei diritti di voto.

Lo stop di Biden a Selma arriva mentre lui e gli altri democratici lottano per approvare le proprie misure sui diritti di voto, con scarse prospettive di passaggio alla Camera dei rappresentanti controllata dai repubblicani.

Tuttavia, Biden ha in programma di fare nuovi appelli per nuove protezioni di voto mentre parla dal ponte Edmund Pettus, dove un gruppo di manifestanti per i diritti civili è stato attaccato dalle truppe statali bianche mentre cercavano di attraversare nel 1965.

Il presidente partecipa a una passeggiata annuale attraverso il ponte per commemorare gli eventi che hanno suscitato indignazione e contribuito a raccogliere sostegno dietro il Voting Rights Act. Tra i manifestanti attaccati c’era il defunto rappresentante degli Stati Uniti John Lewis.

A parte il suo posto nella storia, anche Selma si sta ancora riprendendo Il devastante tifone che ha colpito due mesi fa.

Non è la prima volta che Biden partecipa agli eventi dell’anniversario a Selma; Nel 2020, quando era candidato alla presidenza, ha parlato alla storica Brown Chapel AME Church, dove ha servito per corteggiare gli elettori neri prima del Super Tuesday.

“Siamo stati tirati indietro, abbiamo perso terreno. Abbiamo visto chiaramente che se dai odio tornerà”, ha detto nel suo discorso.

Biden Avrebbe vinto la nomination democratica e la presidenza grazie al sostegno degli elettori neri.

Vicepresidente Kamala Harris, Yar Ha rappresentato l’amministrazione In occasione dell’anniversario dello scorso anno, ha dichiarato domenica in una dichiarazione che “l’America ha assistito a un nuovo attacco alla libertà di voto”.

READ  La Camera ha messo sotto accusa il segretario alla Sicurezza Interna, Alejandro Mayorgas

“I terroristi hanno lavorato per minare le tutele elettorali che generazioni di leader e difensori dei diritti civili hanno lottato instancabilmente per difendere. Hanno rimosso gli elettori dalle liste elettorali. Hanno chiuso i seggi elettorali. Hanno reso un crimine dare acqua alle persone in fila”, ha detto.

Harris ha promesso durante l’evento dello scorso anno che lui e Biden avrebbero “messo tutto il potere del ramo esecutivo dietro il nostro sforzo condiviso” mentre criticavano i legislatori repubblicani per aver votato per bloccare il John Lewis Voting Rights Advancement Act e il Voting Freedom Act. . Ha invitato coloro che si sono riuniti alla base dell’Edmund Pettus Bridge a “continuare a spingere il Senato a non permettere a un regime arcano di negare il sacro diritto”.

Domenica, Biden ha in programma di “parlare dell’importanza di commemorare il Bloody Sunday in modo che la storia non possa essere cancellata”, ha detto l’addetta stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre.

“Esemplificherà come la continua lotta per il diritto di voto sia stata fondamentale per fornire giustizia economica e diritti civili ai neri americani”, ha affermato.

La Bloody Sunday è stata commemorata nel 1965. 600 persone hanno iniziato una manifestazione da Selma a Montgomery, in Alabama. Discriminazione nella registrazione degli elettori. All’Edmund Pettus Bridge, uomini di legge statali e locali hanno attaccato i manifestanti con manganelli e gas lacrimogeni, rimandandoli a Selma. Diciassette persone sono state ricoverate in ospedale e decine sono state ferite dalla polizia.

Questa storia è stata aggiornata domenica con ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *