Un appaltatore della NASA ha avvertito che Boeing avrebbe dovuto interrompere il lancio “prima che accadesse qualcosa di catastrofico”.

“La NASA deve ricontrollare i controlli di sicurezza e rivedere i protocolli di sicurezza per garantire che Starliner sia al sicuro prima che qualsiasi disastro colpisca gli astronauti e le persone a terra.”

Chiudi questo

Un appaltatore della NASA sta esortando l’agenzia spaziale a sospendere l’imminente lancio del Boeing Starliner a causa di gravi problemi di sicurezza nei materiali dell’agenzia spaziale.

UN comunicato stampaIl capo di ValveTech, un appaltatore della NASA che fornisce componenti all’agenzia, ha avvertito che il suono rimbombante udito durante il lancio dello Starliner, ora smontato, potrebbe indicare qualcosa di seriamente sbagliato nella capsula di trasporto.

“In qualità di stimato partner della NASA ed esperto di Valve, ti invitiamo vivamente a non tentare un secondo lancio a causa del rischio di disastro sulla rampa di lancio”, ha affermato il presidente di ValveTech. Erin Fauville ha avvertito. “Secondo i resoconti dei media, un passante ha notato un tintinnio indicante una valvola che perdeva pochi minuti prima del lancio dello Starliner. Questo suono potrebbe indicare che la valvola ha superato il suo ciclo di vita.”

Dopo l’incidente avvenuto poco prima che lo Starliner tentasse di varare il suo primo equipaggio a maggio, Ha detto la NASA Non ci riproverà almeno fino al 17 maggio. Secondo Faville occorre fare molto adesso per evitare conseguenze disastrose.

“La NASA deve ricontrollare i controlli di sicurezza e rivedere i protocolli di sicurezza per garantire che Starliner sia al sicuro prima che qualsiasi disastro colpisca gli astronauti e le persone a terra”, ha affermato.

Cattive notizie Boeing

L’amministratore delegato della United Launch Alliance, che sta portando il velivolo in orbita, X—ex—ha reagito con forza su Twitter.

READ  Goodhue, l'intero dipartimento di polizia del Minnesota si dimette per la paga

“Non so cosa dire al riguardo”, ha detto ha scritto. “Niente di tutto ciò era giusto: nessuna fretta, nessuna perdita, ecc. Vale la pena notare che la persona citata in particolare non sa come funziona questo tipo di valvola.”

Gli avvertimenti di ValveTech arrivano non solo dopo il lancio dello Starliner, ma anche mesi dopo che Boeing ha trovato parti cadute dai suoi aerei. Indagini governativeE due informatori morti.

Come rileva il comunicato stampa della società, il rilascio è avvenuto dopo la sentenza del novembre 2023. Lo ha scoperto un tribunale federale Boeing ha utilizzato una valvola di un’altra società aerospaziale, la Aerojet Rockettine, che ha copiato i progetti di Valvetech. Secondo un testimone presente all’udienza, il pezzo non era adatto al lavoro previsto e, per quanto ha potuto constatare l’azienda, non era stato sostituito.

“Valvetech continua a chiedersi come la NASA, la Boeing e l’Aerojet avrebbero potuto qualificare questa valvola per la missione senza adeguati dati di supporto o informazioni precedenti o precedenti, il che, nella sua esperienza, è contrario ai protocolli di qualificazione dell’industria spaziale stabiliti dalla NASA”, ha affermato il portavoce. si legge nel comunicato stampa. sta leggendo

Queste sono tutte affermazioni molto serie e il futuro La NASA è stata contattata per chiedere se le parti in questione sono state sostituite.

Maggiori informazioni sullo Starliner: Primo avviso del comandante del lancio di un astronauta Boeing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *