Mercoledì il sindacato risponderà all’affermazione di Roger Goodell secondo cui i 49ers non hanno problemi con il campo di pratica

Il commissario ha avuto le prime parole ufficiali sulle lamentele dei 49ers sui campi pratica dell’UNLV durante la sua conferenza stampa settimanale del Super Bowl. Mercoledì la NFL Players Association avrà qualcosa da dire al riguardo.

Durante l’evento non solo su invito, la NFLPA offrirà il suo pensiero sulle aree ritenute inaccettabili dai 49ers.

La risposta che abbiamo ricevuto quando ci è stato chiesto un commento lunedì è stata dopo che Goodell si è unito al sindacato proteggendo i campi di pratica dei 49ers.

Abbiamo 23 esperti” Goodell ha detto. “Avevamo il sindacato lì. Tutti pensano che sia una superficie molto giocabile. È più agevole di quello per cui si sono addestrati, ma succede. Rientra perfettamente in tutti i nostri standard di test. È qualcosa che pensiamo – i nostri esperti e analisti sul campo neutrali – dicono tutti all’unanimità, è un campo giocabile.

Michele Argento Cronaca di San Francisco spiega il problema L’asperità del campo, o la sua mancanza, si riduce a 48 per l’inizio. Per un argento, il range ideale va da 70 a 90. (L’argento da allora è aumentato fino a raggiungere i 50 anni.)

Silver riferisce che la lega ha difeso la situazione spiegando che i 49ers hanno recentemente giocato su due stadi considerati superfici simili, incluso il MetLife Stadium. All’inizio della stagione 2020, i 49ers hanno perso Nick Bosa e Solomon Thomas per ACL consecutivi. “Dire che i 49ers erano entusiasti sarebbe un eufemismo”, dice Silver della reazione della squadra.

L’argento solleva un altro punto interessante. Suggerisce che la lega abbia fatto trapelare la situazione ai media lunedì presto, creando l’impressione che i 49ers si stessero lamentando, dando a Goodell la possibilità di chiedere a Goodell della situazione, dandogli la possibilità di fare eco in termini piuttosto discreti. 49 persone si sono lamentate.

READ  Progetto Willow: l'amministrazione Biden approva il progetto petrolifero dell'Alaska

Anche se questo non è un grosso problema, è un altro esempio del crollo della lega prima del lume a gas. Non è mai un problema del “noi”, ma sempre un problema del “tu”.

Mercoledì prossimo, sarà interessante vedere se il sindacato accetterà il tentativo di Goodell di parlare a nome del campo quando dirà che sembra buono. Ha detto che la NFLPA dovrebbe procedere con cautela; Non si sa mai quando”Guerra di terra“Avanti se a qualcuno non piace quello che dici sull’erba del campo pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *