L’inflazione sta mordendo la lucentezza del catrame del bersaglio


New York
CNN

Target si è costruito una reputazione nel corso dei decenni per articoli per la casa, abbigliamento e altri articoli convenienti ed eleganti. Ma l’aumento dei prezzi negli ultimi anni ha offuscato lo splendore del “thar-joy”.

Le vendite nei negozi aperti da almeno un anno sono diminuite del 3,7% nell’ultimo trimestre rispetto a un anno fa, ha dichiarato mercoledì la società. È stato il quarto trimestre consecutivo di calo delle vendite presso Target (TGT). Le azioni della società sono scese di circa il 7% durante le negoziazioni pre-mercato.

Le vendite sono diminuite principalmente nelle categorie discrezionali nell’ultimo trimestre, ha affermato Target, continuando la tendenza dei consumatori a spendere per articoli di cui hanno bisogno ma di cui in realtà non hanno bisogno durante un periodo di crescente inflazione.

Target è un indicatore delle abitudini di spesa dei consumatori e del settore della vendita al dettaglio. La base di clienti della classe media di Target è stata messa a dura prova dai prezzi elevati e si è ritirata dagli articoli discrezionali in favore di generi alimentari ed elementi essenziali di tutti i giorni come decorazioni per la casa, elettronica e abbigliamento non essenziale.

Il target è caduto anche a causa del suo mix merceologico e dei prezzi più alti rispetto a rivali come Walmart.

Rispetto a concorrenti come Walmart, la catena offre più prodotti non essenziali. (WMT) e Costco (costo). Più della metà della merce di Target è personalizzata. Negli ultimi anni Target ha aggiunto più cibo e beni di prima necessità ai suoi negozi, ma è ancora dietro a Walmart, che ottiene circa la metà delle sue vendite dai generi alimentari.

READ  Funzionari ucraini affermano che i bombardamenti intorno a Kharkiv si intensificano durante la notte senza che le truppe russe si infiltrano

Le vendite di Walmart sono aumentate del 3,8% nell’ultimo trimestre.

Target sta cercando di riconquistare i clienti abbassando i prezzi su alcuni articoli chiave e aggiungendo i propri marchi.

A partire da lunedì, Target ha tagliato i prezzi di oltre 1.500 articoli popolari, dal burro ai detersivi per il bucato, mentre il rivenditore cerca di attirare gli acquirenti attenti all’inflazione a prezzi più alti.

La società ha recentemente creato un nuovo marchio interno, Dealworthy, per affrontare Dollar Stores e Walmart. La linea economica comprende oltre 400 articoli, dai caricabatterie del telefono ai piatti usa e getta e alla biancheria intima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *