Le interruzioni dei voli continuano giorni dopo che l’interruzione della FAA ha interrotto i viaggi negli Stati Uniti

WASHINGTON/CHICAGO, 11 gennaio (Reuters) – I voli statunitensi hanno iniziato a rallentare i decolli. Tutti i voli in partenza dagli Stati Uniti sono stati messi a terra dopo che la Federal Aviation Administration (FAA) si è affrettata a riparare un’interruzione del sistema durante la notte.

Più di 7.300 voli sono stati ritardati e 1.100 cancellati, secondo il sito web FlightAware, hanno detto funzionari del settore.

Il totale è ancora in aumento e secondo diverse compagnie aeree, l’interruzione potrebbe causare ritardi almeno fino a giovedì, hanno detto i funzionari.

La causa del problema con il sistema di allerta del pilota non era chiara, ma i funzionari statunitensi hanno affermato di non aver ancora trovato alcuna prova di un attacco informatico. Il segretario ai trasporti degli Stati Uniti Pete Buttigieg ha detto alla Galileus Web che ci sono state “irregolarità” con i messaggi di sicurezza inviati ai piloti durante la notte.

Ha detto che il ground stop era “la scelta giusta” per assicurarsi che i messaggi si muovessero correttamente e che non ci fossero prove dirette di un attacco informatico.

L’interruzione si è verificata in un momento tipicamente lento dopo la stagione dei viaggi delle vacanze, ma la domanda rimane forte mentre i viaggi continuano a riprendersi ai livelli pre-pandemia.

La FAA ha dichiarato in un tweet che stanno riprendendo le normali operazioni di traffico aereo.

L’interruzione influenzerà il traffico fino a venerdì, ha affermato il capitano Chris Torres, vicepresidente dell’Associazione degli aviatori alleati.

“Questa cosa è stata revocata alle 9:00 Eastern. Ciò non significa che il problema si fermerà alle 9:00. Avrà effetti a catena”, ha detto Torres, che vola membri per American Airlines.

READ  "Full Frontal With Samantha Bee" cancellato su TBS dopo Seven Seasons - Scadenza

Un problema che le compagnie aeree devono affrontare è cercare di far entrare i voli in gate congestionati, causando ulteriori ritardi. Anche le regole sui limiti di tempo del gruppo possono essere un fattore.

All’aeroporto di Greenville, nella Carolina del Sud, Justin Kennedy ha lasciato un viaggio d’affari nella vicina Charlotte. Ha detto che c’era confusione perché gli assistenti di volo non sapevano cosa stesse dicendo la FAA e molti passeggeri inizialmente non erano a conoscenza dei ritardi.

“Mi sono seduto nella sala da pranzo di Chick-fil-A, che ha una buona visuale dell’uscita della TSA”, ha detto il lavoratore IT di 30 anni.

‘Fallimento catastrofico

La FAA aveva precedentemente ordinato alle compagnie aeree di sospendere tutte le partenze nazionali dopo il malfunzionamento del suo sistema di allarme pilota e la compagnia ha dovuto eseguire un hard reset intorno alle 2 del mattino, hanno detto i funzionari. Gli aerei già in volo potevano procedere verso le loro destinazioni.

Le azioni dei vettori statunitensi sono aumentate di nuovo dopo l’apertura del mercato con la ripresa dei voli. Indice delle compagnie aeree S&P 500 (.SPLRCAIR) È aumentato dell’1% negli scambi pomeridiani.

Un gruppo commerciale che rappresenta l’industria dei viaggi degli Stati Uniti, comprese le compagnie aeree, ha definito “catastrofico” il fallimento del sistema FAA.

“La rete di trasporti americana ha bisogno di aggiornamenti significativi”, ha dichiarato Jeff Freeman, presidente dell’American Travel Association, in una nota. “Chiediamo ai responsabili politici federali di modernizzare la nostra infrastruttura critica per i viaggi aerei”.

READ  Ricorda la famiglia, parola d'amore triangolare in bicicletta come parte della cosiddetta pilota d'élite Anna Moria 'Mo' Wilson uccisa in Texas

“Totalmente inaccettabile”

I volantini americani hanno alcune alternative. Le distanze in auto sono molto lunghe e la rete ferroviaria dei pendolari del paese è sottile rispetto ad altri paesi.

L’interruzione ha avuto un impatto limitato sulle rotte transatlantiche, poiché i vettori europei tra cui Lufthansa, Air France, Iberia e British Airways hanno affermato che i voli in entrata e in uscita dagli Stati Uniti continueranno. Virgin Atlantic ha avvertito che alcuni voli potrebbero subire ritardi.

La presidente della commissione per il commercio del Senato, Maria Cantwell, democratica, ha dichiarato che la commissione indagherà. Il senatore repubblicano Ted Cruz ha definito il fallimento “assolutamente inaccettabile” e ha affermato che la questione porterà a riforme come parte della nuova autorizzazione della FAA entro settembre.

Un crollo operativo a Southwest alla fine dello scorso anno ha lasciato migliaia di persone bloccate. Una violenta tempesta invernale prima di Natale combinata con la tecnologia datata del vettore con sede in Texas ha portato alla cancellazione di 16.000 voli.

L’agenzia madre della FAA, il DOT, ha criticato i fallimenti di Southwest e ha fatto pressioni sulla compagnia aerea per risarcire i passeggeri. Butiguek mercoledì ha respinto il suggerimento che la FAA rimborsi i viaggiatori per i ritardi causati dalla questione FAA.

La FAA ha riscontrato un altro significativo problema informatico il 2 gennaio, che ha portato a notevoli ritardi nei voli in Florida.

Un totale di 21.464 voli statunitensi che trasportavano circa 2,9 milioni di passeggeri dovevano partire mercoledì, secondo i dati di Cirium.

Rodney Allen era in viaggio da Cincinnati a Porto Rico in vacanza con gli amici, ma è rimasto bloccato a Newark.

READ  I pubblici ministeri di Atlanta abbandonano l'offerta per licenziare l'avvocato difensore nel processo Trump

“Non appena siamo atterrati, i passeggeri a bordo hanno detto che gli aerei erano stati messi a terra”, ha detto l’imprenditore di 25 anni. Aveva ancora la possibilità di effettuare il check-in su un volo per Porto Rico, ma i suoi amici ricevevano crediti di viaggio.

Reportage di Doina Siaku e David Shepherdson a Washington, Abhijit Ganabavaram a Bangalore, Jamie Freed a Sydney e Rajesh Kumar Singh a Chicago; Segnalazioni aggiuntive di Nathan Gomes e Priyamwata C a Bangalore, Alison Lambert a Montreal, Toinsola Oladipo nel New Jersey, Sinead Carew a New York e Steve Holland a Washington; Segnalazioni aggiuntive di Shailesh Kuber e Alexander Smith; Montaggio di Edmund Blair e N.

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *