Le azioni salgono, il dollaro crolla nella speranza di un allentamento delle banche centrali: i mercati si contraggono

(Bloomberg) – Le azioni asiatiche hanno guadagnato con il indebolimento del dollaro tra le scommesse che la Federal Reserve taglierà i tassi di interesse quest’anno e che i dati sull’inflazione statunitense di questa settimana allenteranno le pressioni sui prezzi.

I più letti da Bloomberg

Lunedì i mercati azionari di Hong Kong, Cina, Australia, Corea del Sud e Giappone sono aumentati, mentre i futures sulle azioni statunitensi sono rimasti poco cambiati. Il dollaro australiano, l’euro e lo yen si sono rafforzati rispetto al biglietto verde mentre il vice governatore della Banca del Giappone Shinichi Uchida ha affermato che la fine della battaglia contro la deflazione è in vista.

Gli investitori globali sperano che la banca centrale, insieme alla Banca Centrale Europea e ai suoi omologhi, taglierà i tassi di interesse quest’anno. Ciò, unito ai robusti utili societari e ai segnali provenienti dai funzionari statunitensi secondo cui ulteriori rialzi dei tassi sono improbabili, ha rafforzato il sentiment degli investitori.

Gli economisti ora si aspettano meno tagli da parte della Fed rispetto a prima: “I mercati hanno detto – non importa – che abbiamo avuto ottimi profitti”, ha detto Shane Oliver di AMP Capital Markets Ltd. in un’intervista a Bloomberg Television. “Ha fatto andare avanti i mercati.”

I dati sull’inflazione dall’Australia al Giappone, dalla zona euro e dagli Stati Uniti verranno pubblicati questa settimana mentre i trader scommettono sulle prospettive della politica monetaria.

Si prevede che la BCE taglierà i tassi per la prima volta da quando, nella riunione di giugno, si è conclusa una campagna di inasprimento senza precedenti. Ma i funzionari statunitensi si stanno muovendo verso un centro a un ritmo più lento, con il presidente della Fed Jerome Powell che insiste sulla necessità di ulteriori prove che l’inflazione sia su un percorso sostenibile verso l’obiettivo del 2% prima di abbassare il benchmark politico.

READ  Jusuf Nurkic rispetta ancora Draymond Green, nessun rancore dopo l'incidente - NBC Sports Bay Area e California

Tuttavia, Wall Street ha tratto un certo sollievo la scorsa settimana quando i dati dell’Università del Michigan hanno mostrato che i consumatori si aspettano che i prezzi aumentino più rapidamente di quanto riportato in precedenza.

“La propensione al rischio è positiva dopo le aspettative di inflazione più deboli”, ha detto Charu Sanana di Saxo Capital Markets grazie ai dati statunitensi.

La misura di inflazione di prima linea della Federal Reserve, prevista per venerdì, è destinata a mostrare un certo sollievo dalle persistenti pressioni sui prezzi. John Williams, Lisa Cook, Neel Kashkari e Lori Logan interverranno sui banchieri centrali statunitensi.

Leggi anche: Informazioni sulla regola “T+1” che regola le azioni statunitensi in un giorno: QuickTake

Il commercio di titoli del tesoro è stato chiuso. Lunedì i mercati britannico e americano sono chiusi per festività. Ciò significa che quando i trader torneranno dal lungo weekend, entrerà in vigore la regola potenzialmente problematica del “T+1” per gli investitori stranieri: liquidare le azioni statunitensi in un giorno invece che in due.

Tra le materie prime, in rialzo il petrolio e l’oro. I prezzi delle materie prime hanno continuato a salire quest’anno a causa dei vincoli di offerta, dell’aumento della domanda e di alcune attività speculative. L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio e i suoi alleati discuteranno online i tagli alle forniture il 2 giugno.

Alcuni degli eventi chiave di questa settimana:

  • Lunedì Philip Lane della BCE parlerà a Dublino dell’inflazione

  • Il FMI sta discutendo con i funzionari ucraini per rivedere le politiche economiche mentre il paese cerca di sbloccare lunedì 2,2 miliardi di dollari in aiuti.

  • La presidente della Fed di Cleveland, Loretta Mester, parla all’evento della BOJ a Tokyo; Martedì il presidente della Fed di Minneapolis Neel Kashkari e il membro del consiglio direttivo della BCE Klaus Knott intervengono al forum internazionale sulla politica monetaria Barclays-CEPR.

  • Le elezioni di mercoledì in Sud Africa sono le più importanti dalla fine dell’apartheid

  • Mercoledì la Fed pubblicherà il sondaggio economico Page Book

  • Decisione sui tassi in Sudafrica, richieste iniziali di disoccupazione negli Stati Uniti, prodotto interno lordo, scorte all’ingrosso, giovedì

  • Il presidente della Fed di New York, John Williams, parla giovedì all’Economic Club di New York

  • Venerdì sono stati pubblicati i dati sul PIL di Canada, Eurozona e Turchia

  • Disoccupazione giapponese, IPC di Tokyo, produzione industriale, vendite al dettaglio, venerdì

READ  Aggiornamenti in tempo reale sulle inondazioni del Kentucky: Beshear mobilita la Guardia Nazionale

Alcuni movimenti chiave nei mercati:

Azioni

  • I futures S&P 500 erano poco cambiati alle 12:22 ora di Tokyo

  • I futures Nikkei 225 (OSE) salgono dello 0,3%

  • I TOPICS giapponesi crescono dello 0,3%

  • L’indice S&P/ASX 200 australiano è salito dello 0,7%

  • L’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,4%

  • L’indice composito di Shanghai è salito dello 0,3%

  • I futures sull’azionario Euro 50 scendono dello 0,1%

Monete

  • L’indice Bloomberg Dollar Spot è rimasto poco cambiato

  • L’euro è rimasto poco cambiato a $ 1,0850

  • Lo yen giapponese è salito dello 0,1% a 156,76 per dollaro

  • Lo yuan offshore è rimasto poco variato a 7,2572 per dollaro

Criptovalute

  • Bitcoin è salito dello 0,5% a 69.016,01 dollari

  • Ether è salito dell’1,7% a 3.924,89 dollari

Obbligazioni

materiali

  • Il greggio West Texas Intermediate è cresciuto dello 0,3% a 77,97 dollari al barile.

  • L’oro spot è aumentato dello 0,5% a 2.344,94 dollari l’oncia

Questa storia è stata prodotta con l’aiuto di Bloomberg Automation.

–Con l’assistenza di Matthew Burgess.

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg LP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *