Il sergente della polizia di Bristol La polizia di stato afferma che Dustin Demonte ha teso un’imboscata all’agente Alex Hamzy mentre rispondeva a una falsa chiamata domestica

Una comunità del Connecticut ha lasciato due agenti di polizia morti e un terzo ferito mercoledì notte in quello che gli investigatori chiamano un’imboscata.

Gli agenti stavano rispondendo a una chiamata ai servizi di emergenza sanitaria per una disputa interna tra fratelli a Bristol quando il sospetto avrebbe aperto il fuoco.

Gli investigatori ritengono che la chiamata fosse un falso, uno stratagemma mortale per attirare gli agenti a casa del sospettato.

Bristol è stata soprannominata “All Heart City”, ma ora il cuore della città è spezzato.


2 Bristol, Connecticut La polizia sta cercando il motivo dietro l’imboscata e l’uccisione dei poliziotti

03:00

Il dipartimento di polizia della città è stato inondato di fiori e carte scritte a mano mentre la comunità rende omaggio al sergente. Dustin DeMonte e l’agente Alex Hamsey.

“È una famiglia, una famiglia. Ecco perché siamo qui”, ha detto il detective in pensione di Bristol David Carrello.

Carello ha piantato bandiere americane fuori dalla stazione.

“Pensionato o no, sei sempre un agente di polizia.

Gli agenti hanno risposto a una chiamata ai servizi di emergenza sanitaria mercoledì sera per una disputa domestica in una casa di Bristol. Quando sono arrivati, gli investigatori dicono che il sospetto, Nicholas Brutzer, 35 anni, vestito di mimetica, è uscito con un fucile stile AR-15 e ha aperto il fuoco sulla polizia.

“Ho sentito bang, bang bang bang bang, bang”, ha detto il vicino Ken Bryzicki.

Il filmato è stato registrato da una telecamera vicina.

“Hanno detto che avevano una sparatoria con un agente coinvolto. Stanno chiedendo rinforzi”, si sente dire un addetto alla polizia.

Il sospetto è stato ucciso e suo fratello Nathan è rimasto ferito.

L’agente Hamzi, 34 anni, è morto sul colpo. Quest’estate ha festeggiato il suo primo anniversario di matrimonio.

Il sergente Demonte, 35 anni, è morto in ospedale. Lascia una moglie, due figli e un altro in arrivo.

L’agente Alec Iurota, 26 anni, è stato ferito e dimesso giovedì dall’ospedale.

“I nostri uomini e donne del dipartimento di polizia di Bristol sono privilegiati e onorati di essere in prima linea a proteggere e servire la comunità di Bristol, ed è esattamente ciò che questi eroi hanno fatto la scorsa notte”, ha affermato il capo della polizia Brian Gould.

Ore dopo, la polizia ha allineato i corridoi della Bristol Eastern High School per una veglia con la comunità.

“Ci vuole tempo per guarire”, ha detto il sindaco Jeff Gaggiano.

“Vedo tutti questi ragazzi in giro per la città. Sono una grande forza di polizia. Pensavo di doverlo a me stesso per venire giù”, ha detto il residente Howie Theriault.

La polizia sta lavorando per accertare il movente dell’apparente agguato e il ruolo del fratello del sospettato.

L’ultima volta che un ufficiale è morto in servizio a Bristol è stato nel 1944.

READ  I Celtics portano la difesa alla vittoria nella brutta Gara 5 contro gli Heat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.