Il Nasdaq guadagna l’1% poiché i trader prevedono guadagni tecnologici chiave

Martedì il Nasdaq è salito mentre gli investitori guardavano ai grandi guadagni tecnologici per ulteriori indizi sulla salute dell’economia statunitense.

L’indice tech-heavy ha guadagnato l’1,4%, mentre l’S&P 500 è salito dello 0,8%. La media industriale del Dow Jones è rimasta indietro, aggiungendo 63 punti, ovvero lo 0,2%.

Alphabet e Microsoft sono tra le società che riporteranno utili dopo Bell. Anche Chipotle Mexican Grill è sul ponte.

Queste affermazioni arrivano dopo una breve serie di risultati prima del campanello.

UPS, 3M e General Motors hanno tutti registrato guadagni migliori del previsto. Le azioni UPS e GM sono aumentate nelle prime contrattazioni, ma 3M è sceso dell’1,6%.

Coca-Cola ha riportato guadagni superiori alle previsioni, facendo salire le azioni dell’1%.

Finora in questa stagione, le aziende hanno dimostrato di poter ottenere prestazioni migliori del previsto. Questo perché le stime degli utili degli analisti sono diminuite negli ultimi mesi poiché le società devono affrontare venti contrari sui cambi e altri problemi di crescita. Questo può preparare lo stock per rally migliori rispetto ai risultati temuti.

Sam Stovall, chief investment strategist di CFRA, ha dichiarato: “Forse gli investitori sono contenti perché è in rialzo del 2% e non in calo del 2%, ma stiamo anche assistendo a riduzioni nelle proiezioni del 2023. Questo mercato ribassista probabilmente si realizzerà, anche se otterremo un rialzo del mercato ribassista a breve termine”.

Le piattaforme Meta riportano mercoledì, Amazon e Apple giovedì. Date le loro dimensioni e capitalizzazione di mercato, qualsiasi mossa farà avanzare il mercato.

Le mosse di martedì arrivano dopo un altro giorno forte per le azioni.

READ  Le azioni cadranno poiché i dati economici forti sollevano preoccupazioni sui tassi

Il Dow è salito di 417,06 punti, o dell’1,3%, lunedì. Il Nasdaq Composite è aumentato dello 0,9% e l’S&P 500 ha guadagnato circa l’1,2%, con nove degli 11 settori che guidano i guadagni guidati dall’assistenza sanitaria.

“Il mercato si è così abituato alla volatilità dei prezzi reali che è quasi desensibilizzato”, ha affermato Jeff O’Connor, responsabile della struttura del mercato statunitense per LiquidNet. “E le mosse selvagge rendono le condizioni commerciali molto difficili.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.