Il Dow è sceso di 200 punti in apertura poiché il controllo del Congresso è rimasto poco chiaro

Di conseguenza, i futures su azioni sono stati inferiori, a seguito dei recenti guadagni di mercato Elezioni di medio termine Non ci sono ancora risposte chiare su chi controlla il Congresso.

I futures per la media industriale del Dow Jones sono scesi di 196 punti, ovvero circa lo 0,6%. I futures S&P 500 sono scesi dello 0,6% e i futures Nasdaq 100 sono scesi dello 0,7%.

Le azioni hanno ottenuto tre guadagni diretti in un’elezione Wall Street si aspetta che i repubblicani vincano e blocchino i futuri piani fiscali e di spesa. Il Dow è salito di 333 punti martedì, la sua terza sessione consecutiva con guadagni di oltre l’1%.

Ma il Congresso chiaramente non ha il controllo. NBC News deve ancora proiettare il controllo della Camera dei rappresentanti, con la NBC che stima che i repubblicani potrebbero vincere 220 seggi, il che sarebbe una maggioranza ristretta.

In una delle gare chiave che potrebbero decidere il controllo del Senato, Il democratico John Fetterman ha sconfitto il repubblicano Mehmet Oz Per un seggio chiave al Senato in Pennsylvania, secondo NBC News. Oz ha avuto il sostegno dell’ex presidente Donald Trump, che ha approvato i candidati Ha visto livelli di successo discutibili attraverso il paese. Le gare chiave del Senato in Georgia e Nevada rimangono irrisolte.

“I risultati elettorali sono ancora incerti, ma la marea rossa attesa da modelli, investitori e mercati delle scommesse non si è concretizzata e si aggiungerà alla già elevata volatilità”, ha scritto Dennis DeBasshere in una nota mercoledì.

Mentre le elezioni attirano l’attenzione del mercato, gli investitori potrebbero volersi muovere ora poiché la Federal Reserve alza i tassi di interesse per frenare l’inflazione, il che potrebbe spingere l’economia in recessione.

READ  L'USMNT non vede l'ora che arrivi il 2026 dalla Coppa del Mondo

Il panorama politico “affascinerà i chiacchieroni di Washington, ma per i mercati si svilupperà una recessione, la Fed porrà fine al suo inasprimento questo inverno, sarà possibile un cessate il fuoco nella guerra in Ucraina e saranno possibili negoziati?” ha scritto Greg Valliere, Chief US Policy Strategist presso AGF Investments.

La recente ripresa del mercato si è verificata all’inizio di una forte corsa stagionale. Storicamente, le azioni salgono dopo le elezioni di medio termine e la chiarezza politica che ne deriva, e gli ultimi due mesi dell’anno sono considerati un buon momento per gli investitori.

Condivisioni dei genitori di Facebook Meta piattaforme Il premarket è aumentato del 3% dopo che il gigante dei social media ha annunciato che avrebbe licenziato più di 11.000 lavoratori. Il fondatore e CEO Mark Zuckerberg si è detto molto ottimista sulla crescita e ora ha bisogno di rivedere l’azienda.

Un titolo che ha pesato sul futuro è la Disney È sceso di oltre l’8% nei primi scambi Dopo che il gigante dell’intrattenimento ha perso le valutazioni sulle sue linee superiori e inferiori Quarto trimestre fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.